Come superare una crisi esistenziale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Affrontare un periodo negativo, che ci spinge a porci delle domande sullo scopo della nostra vita; sul ruolo che adempiamo e soprattutto sul perché non riusciamo a capire che direzione sta prendendo la nostra vita. La nostra mente in quel caso, attraversa un processo volto a riflettere sulla propria esistenza. Sono delle situazioni piuttosto frequenti, ma che possono essere superate con un po' di determinazione e coraggio. Seguite i consigli di seguito per sapere come superare una crisi esistenziale e ritrovare così la fiducia in voi stessi.

24

La voglia di isolarsi

Il senso di tristezza e la voglia di isolarsi dal mondo; la riflessione sulla morte; la convinzione che la propria vita non ha un significato e/o uno scopo utile; un senso di malinconia collegata ad un evento passato della propria vita, a cui non riusciamo proprio a staccarci. Queste appena elencate, sono sensazioni che accomunano le persone in preda ad una crisi esistenziale, capace di minare la propria pace interiore e che nella stragrande maggioranza dei casi, deriva da una esperienza negativa di grande impatto emotivo (come ad esempio la fine di una relazione sentimentale, un grave lutto, ecc).

34

Accettare i mutamenti

Riflettete su cosa ha provocato il vostro disagio e sforzatevi di accettate il cambiamento che si è verificato nella vostra vita. Accettare i mutamenti (senza per forza contrastarli), è necessario per ritrovare la propria armonia. Ricordate che tutto ciò che adesso pensate di voi, è unicamente il frutto di una qualche esperienza negativa che avete vissuto (il problema non siete voi, ma unicamente un fatto esterno, che ha indotto la vostra mente alla costruzione di questi pensieri). Riflettete bene sui vostri fatti personali e cercate di razionalizzarli, parlandone magari con una persona a voi molto cara (quest'ultima essendo esterna e maggiormente razionale, saprà mettervi di fronte alla realtà delle cose, una realtà che adesso voi non vedete).

Continua la lettura
44

L'autocommiserazione

Non confrontarti mai con gli altri e non fare l'errore di autocommiserarti. È normale durante un periodo negativo paragonarsi ad altre persone, ma il più delle volte noi usciremo da questo paragone decisamente sconfitti (gli altri hanno di più, sono più sereni, hanno veramente un scopo, ecc). Questo è un errore molto comune e da evitare assolutamente, ricordate che la realtà non è mai veramente come sembra (gli altri non sono sempre sereni e con una vita perfetta, come voi pensate). Confrontatevi esclusivamente con voi stessi e non raffiguratevi mai come vittime.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare la paura del buio

La paura del buio si sviluppa generalmente in tenera età. Tuttavia, non sono pochi i casi che interessano anche gli adulti. Il terrore sfocia in una vera e propria angoscia nota anche come nictofobia o acluofobia. La parola acluofobia deriva dal greco...
Psicologia

Come superare l'ansia da studio

La pila di libri di testo da dover studiare, soprattutto nel periodo degli esami, sembra quasi trasformarsi in un mostro in procinto di sbranare lo studente terrorizzandolo fino al punto di generare uno stato di ansia e paura. Al fine di non cadere in...
Psicologia

5 consigli per superare la delusione di una sconfitta

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare una sconfitta perché può presentarsi in qualsiasi occasione ed in ogni momento della nostra vita. Imparare a farlo non è assolutamente facile, la capacità dipende in parte anche dal proprio carattere. Le...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

La paura del sangue è una fobia che accomuna tantissimi individui. Le persone emofobica manifestano ansia e sintomi che spesso portano allo svenimento alla sola vista del proprio sangue e di quello altrui. A volte un semplice prelievo fatto per valutare...
Psicologia

5 consigli per superare la perdita del proprio cane

Il cane è il migliore amico dell'uomo per antonomasia. Non è solo un animale, ma spesso è un amico, un compagno di vita, un vero e proprio membro della famiglia sul quale riversare amore e cure. Perciò quando ci lascia, ci affligge un dolore immenso...
Psicologia

Come superare l'ansia da approccio

All'interno di questa guida andremo a occuparci di conoscenze personali. Nello specifico, vedremo tutte le problematiche inerenti all'approccio, e proveremo a trovare una soluzione. Come avrete già letto nel titolo della guida, ora vedremo come superare...
Psicologia

Come superare un complesso d'inferiorità

Molte persone, non avendo un'autostima elevata, si sentono a disagio quando si trovano nella società. Il disagio può provocare paura nell'approcciarsi con gli altri, introversione e timidezza e, spesso, anche un complesso d'inferiorità abbastanza marcato....
Psicologia

Come superare i traumi da incidente

Nonostante l'educazione stradale sia insegnata fino dalle scuole primarie di primo grado ed i giovani arrivino all'esame per ottenere la patente di guida con un bagaglio culturale molto ricco nell'argomento, al volante di una vettura spesso diventano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.