Come superare un senso di colpa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il senso di colpa è uno stato psichico mentale che avviene dopo aver compiuto un'azione che si ritiene sbagliata o che comunque ha causato dei disagi a delle persone Anche nel caso in cui l'azione stessa non dovesse venire scoperta da terzi, il senso di colpa può gravare molto pesantemente sulla persona che ha compiuto tale azione, provocando ansia, senso di frustrazione e difficoltà nell'interagire con gli altri. Nei passaggi che seguono troverete dei validi consigli su come superare un senso di colpa che affligge pesantemente i vostri pensieri quotidiani, in maniera tale da sentirvi nuovamente liberi e sereni.

25

Capire il senso di colpa

Cominciamo subito col dire che il senso di colpa può essere derivante dall'eccessivo moralismo, come per esempio nel caso in cui si viva in un luogo dove una cultura radicata e tradizionalista cerca di limitare diversi istinti che per natura debbono uscire; in questo caso, quando essi esplodono, ripensandoci, si ha il senso di colpa di avere infranto delle regole preziose per sé e per chi ci sta attorno. Tuttavia questa sensazione spiacevole può derivare da altri eventi ancora. Ovviamente ci sono alcuni rimedi che si possono facilmente mettere in pratica per cercare di eliminare il senso di colpa, perché come sempre per ogni cosa c'è una soluzione.

35

Imparare dagli errori

Una delle prime cose da fare è sicuramente quella di domandarsi se l'azione che si è compiuta possa cambiare il passato, perché non renderà il presente migliore rispetto a prima. Per venir fuori da questa emozione è necessario imparare delle lezioni dagli errori commessi nel proprio passato, ma anche accettarsi così come si è, senza sentire continuamente la necessità di voler essere diversi o assomigliare a qualcuno in modo preciso; ancora, è importante cercare di non fare di tutto per compiacere gli altri. Nonostante ci sia qualcuno che disapprovi il vostro essere, vedrete che col passare del tempo vi disinteresserete del pensiero altrui, facendo così defluire per sempre quel senso di colpa che si attanaglia dentro di voi da lungo tempo.

Continua la lettura
45

Avere dei valori

Per evitare che il senso di colpa possa gravare eccessivamente sulle azioni della propria vita è inoltre necessario riflettere, in modo molto tranquillo e profondo, su dei valori che si hanno nella propria mente e che si vogliono acquisire, in maniera tale da rendere migliore il proprio futuro e quello delle persone care. Riflettendo vedrete in modo più accurato che ci saranno dei valori propri che avete stabilito con voi stessi già dalle fondamenta, ossia impartiti dal proprio nucleo famigliare; inoltre ci sono quei valori che sono stabiliti dalla società, da persone vicine a voi come per esempio amici e conoscenti. Moltissimi altri valori vi saranno stati imposti ed insegnati dalle tradizioni, dalle religioni e così via. Accettate pertanto un codice morale scelto da voi stessi, non imposto da terze persone, cercando sempre di trarre quelli che sono migliori insegnamenti, quindi quelli che ritenete corretti per la vostra vita e la vostra morale. Solamente nel caso in cui il senso di colpa dovesse diventare limitante nella vostra vita quotidiana, allora sarà necessario rivolgervi a qualcuno esperto, come uno psicologo, che possa aiutarvi a superare le difficoltà.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per approfondimenti più utili consultare uno psicologo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare la paura del tradimento

Nella vita può capitare, purtroppo, che in un modo o nell'altro è stata tradita la propria fiducia, sia di proposito che per errore. Chi recentemente è stato vittima di un tradimento, probabilmente avvertirà un vortice di rabbia e di tristezza nella...
Psicologia

Come superare i traumi da incidente

Nonostante l'educazione stradale sia insegnata fino dalle scuole primarie di primo grado ed i giovani arrivino all'esame per ottenere la patente di guida con un bagaglio culturale molto ricco nell'argomento, al volante di una vettura spesso diventano...
Psicologia

5 consigli per superare la delusione di una sconfitta

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare una sconfitta perché può presentarsi in qualsiasi occasione ed in ogni momento della nostra vita. Imparare a farlo non è assolutamente facile, la capacità dipende in parte anche dal proprio carattere. Le...
Psicologia

Come superare l'ansia da approccio

All'interno di questa guida andremo a occuparci di conoscenze personali. Nello specifico, vedremo tutte le problematiche inerenti all'approccio, e proveremo a trovare una soluzione. Come avrete già letto nel titolo della guida, ora vedremo come superare...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

La paura del sangue è una fobia che accomuna molte persone e, un semplice prelievo per valutare la nostra salute, può diventare quasi una tragedia. Una volta confermata l'esistenza dell'emofobia, esistono molti metodi che contribuiscono a mitigare...
Psicologia

Come superare la coazione a ripetere

Vi è mai capitato di sentir parlare di coazione a ripetere? Se la risposta è no, in ogni caso tutti ne abbiamo almeno una minima esperienza. Ebbene si, poiché la coazione a ripetere non è altro che la tendenza a ripetere lo stesso errore. Quante volte,...
Psicologia

Come superare la paura del temporale

Se avete paura del temporale, non siete soli. La paura dei tuoni, ufficialmente chiamata brontofobia, può portare a reali attacchi di panico da parte di chi ne soffre. Se la vostra paura del temporale interferisce con la vostra vita causando sintomi...
Psicologia

Come superare l'ansia da studio

La pila di libri di testo da dover studiare, soprattutto nel periodo degli esami, sembra quasi trasformarsi in un mostro in procinto di sbranare lo studente terrorizzandolo fino al punto di generare uno stato di ansia e paura. Al fine di non cadere in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.