Come superare la coazione a ripetere

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Vi è mai capitato di sentir parlare di coazione a ripetere? Se la risposta è no, in ogni caso tutti ne abbiamo almeno una minima esperienza. Ebbene si, poiché la coazione a ripetere non è altro che la tendenza a ripetere lo stesso errore. Quante volte, infatti, vi è capitata una brutta esperienza ma, chissà per quale motivo, le volte successive non riuscite a prevenire il problema?
Sebbene, riflettendo, si tratti di qualcosa di illogico, c'è una spiegazione a tutto questo. Infatti, se commettiamo lo stesso errore è solo perché tendiamo a considerare una sola soluzione, come se fosse l'unica esistente o adottabile. È una scelta istintiva, quindi non razionale. Per evitare di commettere lo stesso errore è necessario imparare a prendere in considerazione altre ipotesi, comportarci in modo diverso. Potrebbe sembrare semplice e ovvio, ma non lo è affatto.
Se il problema vi interessa, direttamente o meno, leggete di seguito: daremo alcuni consigli su come superare la coazione a ripetere.

27

Motivi

Solitamente, la coazione a ripetere si verifica in presenza di traumi passati, di variabile gravità. La tendenza a ripetere lo stesso errore avrebbe lo scopo di trovarsi in una situazione in cui si rivive il trauma, con lo scopo di superare il dolore legato ad esso. Ad esempio, se durante l'infanzia di un soggetto un genitore è stato assente, il soggetto avrà la tendenza a fare inconsciamente in modo che altra gente lo abbandoni.
Ancora, la coazione a ripetere può essere una modalità con cui si è schiavi della paura. Più precisamente, potrebbe essere il risultato del conflitto tra un desiderio conscio e uno inconscio, in cui quest'ultimo provoca paura nell'individuo preso in esame. Per paura, quindi, l'individuo tenderà a boicottare inconsciamente i tentativi di ottenere ciò che vuole. Per esempio, se un soggetto giovane ma dotato di diversi titoli vuole il lavoro per il quale ha studiato, ma teme di non esserne all'altezza, tenderà a fallire nei colloqui oppure nei periodi di prova, tornando sempre al punto di partenza.
In generale, la coazione a ripetere da' sicurezza a chi ne soffre, in quanto si trova sempre in situazioni già conosciute. Per uscirne è consigliata la psicoterapia, tuttavia la maggior parte dei casi non sono gravi e, con un po' di impegno e introspezione, è possibile correggersi.

37

Consapevolezza

Si può correggere una tendenza alla coazione a ripetere dal momento in cui una persona che ha vissuto la stessa situazione per innumerevoli volte si stanca del pessimo risultato ottenuto e inizia a pensare che la responsabilità di ciò che succede (o non succede) sia sua, e non colpa del caso, degli altri o della sfortuna. Ci si può accorgere di ciò grazie alla psicoterapia, oppure autonomamente, o grazie ad una persona cara che ci induce a riflettere o che ci sprona a fare meglio. Ci accorgeremo, a lungo andare, che le giustificazioni che adduciamo ai nostri fallimenti non sono credibili. Inizieremo, quindi, a pensare di dover agire attivamente.

Continua la lettura
47

Attenzione

La seconda fase da compiere per uscire dalla tendenza alla coazione a ripetere è quello di abbandonare l'istinto e riflettere su ciò che facciamo. In che senso? Semplicemente, riflettete sulla situazione che tende a ripetersi. Analizzate le vostre esperienze passate e tentate di capire il motivo che ha scatenato quella situazione. Essere consapevoli della causa vi aiuterà a prevenirla le volte successive o, almeno, a porvi rimedio. Per imparare a far ciò, potrebbe volerci del tempo, tuttavia non partite sconfitti, o non demordete se non notate subito l'effetto sperato.

57

Decisione

Una volta individuata la situazione, il motivo che la provoca e il modo in cui essa tende a svilupparsi, dovete decidere in quale punto intervenire per apportare un cambiamento. Dovete cioè capire dove potete intervenire, migliorare. Anche in questo caso è necessaria un'accurata riflessione in quanto è possibile intervenire in punti diversi oppure in più punti: qualunque cosa scegliate, se ben ponderata, può condurvi ad un buon risultato.

67

Cambiamento

L'ultimo passo e anche il più complicato è quello del cambiamento. In questa fase dovrete intervenire attivamente, con un comportamento diverso da quello che tendete ad adottare di solito. Come nei precedenti, è necessario riflettere attentamente in modo da scegliere quale comportamento è il più idoneo alla situazione che state vivendo. Potreste sentirvi a disagio nel compiere qualcosa di diverso, forse perfino un po' spaventati, ma non concentratevi su questo, bensì sulla precedente riflessione. In più, sappiate che anche una soluzione diversa potrebbe non procurarvi i risultati attesi, ma riuscire a cambiare comportamento è già una prima conquista e, comunque, vi aiuterà nelle successive riflessioni. Potrebbero essere necessari diversi tentativi per agire nel modo migliore, ma portate pazienza e non scoraggiatevi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non abbiate fretta e siate introspettivi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

5 consigli per superare la delusione di una sconfitta

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare una sconfitta perché può presentarsi in qualsiasi occasione ed in ogni momento della nostra vita. Imparare a farlo non è assolutamente facile, la capacità dipende in parte anche dal proprio carattere. Le...
Psicologia

Come superare la paura del sangue

La paura del sangue è una fobia che accomuna molte persone e, un semplice prelievo per valutare la nostra salute, può diventare quasi una tragedia. Una volta confermata l'esistenza dell'emofobia, esistono molti metodi che contribuiscono a mitigare...
Psicologia

5 consigli per superare la perdita del proprio cane

Il cane è il migliore amico dell'uomo per antonomasia. Non è solo un animale, ma spesso è un amico, un compagno di vita, un vero e proprio membro della famiglia sul quale riversare amore e cure. Perciò quando ci lascia, ci affligge un dolore immenso...
Psicologia

Come superare l'ansia da approccio

All'interno di questa guida andremo a occuparci di conoscenze personali. Nello specifico, vedremo tutte le problematiche inerenti all'approccio, e proveremo a trovare una soluzione. Come avrete già letto nel titolo della guida, ora vedremo come superare...
Psicologia

Come superare un complesso d'inferiorità

Molte persone, non avendo un'autostima elevata, si sentono a disagio quando si trovano nella società. Il disagio può provocare paura nell'approcciarsi con gli altri, introversione e timidezza e, spesso, anche un complesso d'inferiorità abbastanza marcato....
Psicologia

Come superare la paura degli aghi

La paura degli aghi è una fobia abbastanza diffusa negli adulti; essa comporta la difficoltà di sottoporsi a cure mediche che prevedono l'utilizzo di tali strumenti. Per questo motivo è fondamentale riuscire a superare questo tipo di paura in quanto...
Psicologia

Come superare le ossessioni

Le ossessioni, pensieri che si ripetono e da cui non si riesce a liberare la mente, complicano non poco la vita di chi ne soffre. Si presentano in vari modi: immagini o frasi verbali. C'è chi continua a rimuginare situazioni al di fuori della propria...
Psicologia

Come superare i momenti di rabbia

La rabbia è una delle emozioni più comuni e frequenti che le persone possono provare insieme alla gioia ed al dolore. Questo stato d'animo mette sotto pressione sia il fisico che la psiche. È possibile, però, imparare a gestire e a superare questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.