Come superare i traumi da incidente

Tramite: O2O
Difficoltà: media
110

Introduzione

Nonostante l'educazione stradale sia insegnata fino dalle scuole primarie di primo grado ed i giovani arrivino all'esame per ottenere la patente di guida con un bagaglio culturale molto ricco nell'argomento, al volante di una vettura spesso diventano altre persone. Sembra che la paura svanisca all'improvviso e chi è alla guida possa permettersi l'impossibile. Gli adolescenti neo-patentati normalmente, dopo un inizio, a volte incerto, prendono molta confidenza con l'auto e la strada. Quando meno se lo aspettano arriva l'incidente e, per quanto vada bene si devono superare dei traumi che segnano chiunque si trovi in simili eventi per il resto della vita. Come è possibile superare questi brutti imprevisti?

210

Occorrente

  • pazienza
  • coraggio
  • aiuto
310

Capiamo la causa

In genere chi guida sta sfidando la strada, automaticamente e sempre più spesso non realizza psicologicamente che il pericolo è in agguato, non solo per causa propria e che è doveroso avere gli occhi bene aperti anche per gli errori degli altri automobilisti. Essi infrangono le regole allo stesso modo in cui facciamo noi, magari in buona fede. Capire la causa dell'incidente è il primo passo per accettarlo. Ciò che è avvenuto non si deve ripetere, ma solo sapendo dove si è sbagliato, ci rende capaci di non farlo ancora.

410

Superiamo la paura

Non è sempre possibile determinare la causa che porta al verificarsi di un incidente, una svista, un malore, un colpo di sonno o semplicemente avere la "testa da un'altra parte" possono provocare danni enormi. Soprattutto se ci sono feriti la paura assale chi guida a tale punto da avere difficoltà di tornare a condurre un veicolo. Se c'è la possibilità di farlo è bene reagire immediatamente per prestare aiuto. In questo modo oltre ad essere utili si ottiene la padronanza di noi stessi ed anche se il "torto è nostro" i sensi di colpa saranno in parte più sopportabili.

Continua la lettura
510

Lasciamoci aiutare

Ognuno ha una sensibilità diversa dagli altri. Pure soffrendo in presenza di un incidente, c'è chi reagisce e se ne fa una ragione, chi invece rimane legato al ricordo di quello che è successo. Quest'ultimo rivede la dinamica continuamente, è in preda all'angoscia ed allo stress e la sua vita sarà completamente trasformata. In questi casi è bene lasciarsi aiutare da persone competenti. Specialisti in psicologia sanno come affrontare i traumi subiti, che rimarranno un ricordo meno pesante da sopportare.

610

Ascoltiamo gli altri con la stessa esperienza

A volte lo specialista, in quanto medico e quindi al di sopra delle parti, non crea una vera empatia con chi ha avuto un incidente. Diviene quindi indispensabile unirsi a persone che hanno avuto la stessa traumatica esperienze e, con il trascorrere del tempo, ne sono usciti. Sentirsi uguali agli altri ci aiuta ad uscire dallo stato di isolamento in cui siamo entrati, soprattutto se colpevoli.

710

Lasciamo fare al tempo

Lasciamo fare al tempo, niente come lui sa sanare le ferite. Certo non è in grado di cancellare i ricordi, soprattutto se sono rimasti traumi fisici, ma diventano piano piano lontani ed accettabili. Gli incidenti non sono voluti ed anche se prendiamo gli accorgimenti più accurati, dobbiamo sempre fare il conto con la fatalità di trovarsi in un luogo sbagliato nel tempo sbagliato.

810

Rimediamo agli errori

Se siamo stati noi la causa dell'incidente, facciamo tesoro degli errori fatti per non ripeterli mai più. Se la colpa non è solo nostra o è suddivisa con altri autisti comportiamoci allo stesso modo e rimediamo anche agli errori altrui. Frequentiamo amici con cui si sta bene, apriamoci agli altri, cerchiamo di non parlare solo dell'incidente ma non facciamone un tabù: Prendiamo i giusti provvedimenti, senza perdere la fiducia in noi stessi, anche il dolore fa parte della vita ed è maestro.

910

Guarda il video

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripariamo ai nostri errori e diamo tempo al tempo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come superare l'ansia da studio

La pila di libri di testo da dover studiare, soprattutto nel periodo degli esami, sembra quasi trasformarsi in un mostro in procinto di sbranare lo studente terrorizzandolo fino al punto di generare uno stato di ansia e paura. Al fine di non cadere in...
Psicologia

5 consigli per superare la delusione di una sconfitta

Bisogna sempre essere pronti ad affrontare una sconfitta perché può presentarsi in qualsiasi occasione ed in ogni momento della nostra vita. Imparare a farlo non è assolutamente facile, la capacità dipende in parte anche dal proprio carattere. Le...
Psicologia

Come superare la coazione a ripetere

Vi è mai capitato di sentir parlare di coazione a ripetere? Se la risposta è no, in ogni caso tutti ne abbiamo almeno una minima esperienza. Ebbene si, poiché la coazione a ripetere non è altro che la tendenza a ripetere lo stesso errore. Quante volte,...
Psicologia

5 consigli per superare la perdita del proprio cane

Il cane è il migliore amico dell'uomo per antonomasia. Non è solo un animale, ma spesso è un amico, un compagno di vita, un vero e proprio membro della famiglia sul quale riversare amore e cure. Perciò quando ci lascia, ci affligge un dolore immenso...
Psicologia

Come superare l'ansia da approccio

All'interno di questa guida andremo a occuparci di conoscenze personali. Nello specifico, vedremo tutte le problematiche inerenti all'approccio, e proveremo a trovare una soluzione. Come avrete già letto nel titolo della guida, ora vedremo come superare...
Psicologia

Come superare un complesso d'inferiorità

Molte persone, non avendo un'autostima elevata, si sentono a disagio quando si trovano nella società. Il disagio può provocare paura nell'approcciarsi con gli altri, introversione e timidezza e, spesso, anche un complesso d'inferiorità abbastanza marcato....
Psicologia

Come superare la paura degli aghi

La paura degli aghi è una fobia abbastanza diffusa negli adulti; essa comporta la difficoltà di sottoporsi a cure mediche che prevedono l'utilizzo di tali strumenti. Per questo motivo è fondamentale riuscire a superare questo tipo di paura in quanto...
Psicologia

Come superare le ossessioni

Le ossessioni, pensieri che si ripetono e da cui non si riesce a liberare la mente, complicano non poco la vita di chi ne soffre. Si presentano in vari modi: immagini o frasi verbali. C'è chi continua a rimuginare situazioni al di fuori della propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.