Come sostituire il glutine

tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Recenti ricerche nel campo medico, hanno evidenziato che attualmente almeno 1 italiano su 100 è affetto dal c. D disturbo di celiachia. La celiachia, è una malattia autoimmune che colpisce l'intestino tenue dell'individuo, e che comporta l'impossibilità di includere nella propria dieta il glutine. Gli individui affetti da questo disturbo in pratica, sono obbligati nel corso della loro vita a seguire un regime alimentare privo della sostanza dannosa per l'organismo, (e dove ciò nonostante questa venisse assunta, provocherebbe malessere generale più o meno grave in base ai casi). Se siete interessati a scoprire come sia possibile sostituire il glutine, seguite con attenzione questa guida.

210

Occorrente

  • Farina di mais
  • Farina di riso
  • Grano Saraceno
  • Farina di Chia
310

Nonostante il glutine si trovi nella maggior parte degli alimenti, è tuttavia possibile includere nella propria alimentazione quotidiana degli alimenti alternativi (sostituendo cioè la sostanza proibita con altre). La prima valida alternativa al grano, è costituita dalla farina di mais. Quest'ultima, è molto utilizzata per la realizzazione di focacce e paste ripiene, e può essere tranquillamente inclusa nella dieta dei celiaci.

410

Lo stesso discorso, può essere applicato per la crema di riso. Quest'ultima, può essere consumata aggiungendo delle verdure macinate (come una normale minestra), ovvero semplicemente con olio e parmigiano. Per ottenere la crema di riso, procedete semplicemente a macinare molto finemente il riso con l'aiuto di un frullatore. Il procedimento dunque, può essere validamente effettuato a casa.

Continua la lettura
510

Anche il c. D grano saraceno costituisce una preziosa alternativa al glutine. Nonostante il suo nome apparentemente contraddittorio, il grano saraceno non è costituito da frumento e dunque non contiene assolutamente glutine. Provate ad impiegarlo per preparare la pasta e il pane in casa (costituisce una valida alternativa all'acquisto di prodotti industriali privi di glutine). Usatela tranquillamente anche per realizzare dolci, crepe salate e qualsiasi altro cibo richieda l'impiego della farina. Il sapore delle pietanze non risulterà molto differente, in quanto si tratta pur sempre di farina, ma a differenza della farina di grano è assolutamente priva di glutine.

610

Per realizzare panini e cracker per celiaci, vi consiglio inoltre di ricorrere ai c. D semi di Chia. Questo particolare ingrediente, (originario del Messico), è ormai facilmente reperibile nei supermercati anche in Italia. I semi peraltro, (caratterizzati dalla presenza di una grande quantità di Omega-3), possono essere consumati con insalate verdi o usati per preparare budini e dolci, a proprio piacimento.

710

Per realizzare panini e cracker per celiaci, vi consiglio inoltre di ricorrere ai c. D semi di Chia. Questo particolare ingrediente, (originario del Messico), è ormai facilmente reperibile nei supermercati anche in Italia. I semi peraltro, (caratterizzati dalla presenza di una grande quantità di Omega-3), possono essere consumati con insalate verdi o usati per preparare budini e dolci, a proprio piacimento.

810

Ricordate infine che anche il miglio e il c. D quinoa sono degli ottimi sostitutivi. Entrambi, possono essere impiegati per realizzare crackers in casa, e barrette alimentari per celiaci. Per ragioni di spazio, non è qui possibile indicare le ricette per preparare queste pietanze prive di glutine, (visto le numerosissime alternative, vi consiglio di effettuare una ricerca su internet, in modo da trovare delle ricette da realizzare facilmente con questi ingredienti).

910

Ricordate infine che anche il miglio e il c. D quinoa sono degli ottimi sostitutivi. Entrambi, possono essere impiegati per realizzare crackers in casa, e barrette alimentari per celiaci. Per ragioni di spazio, non è qui possibile indicare le ricette per preparare queste pietanze prive di glutine, (visto le numerosissime alternative, vi consiglio di effettuare una ricerca su internet, in modo da trovare delle ricette da realizzare facilmente con questi ingredienti).

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le alternative elencate, potranno essere facilmente reperite presso i negozi alimentari.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

I 5 alimenti sconsigliati ai celiaci

L'associazione Italiana Celiachia è sempre all'avanguardia per quanto riguarda i cibi sconsigliati e dunque proibiti per chi soffre di questa patologia, Risulta molto difficile capire quali sono gli ingredienti "proibiti" anche perché non sempre si...
Rimedi Naturali

Come scoprire la sensibilità al glutine

Una delle patologie maggiormente diffuse tra la popolazione italiana è la sensibilità al glutine che provoca dei danni all'intestino tenue. La stima delle associazioni dei medici è che circa l'1% della popolazione sia affetta da questa patologia e...
Alimentazione

Come scoprire l’intolleranza al glutine

Oggigiorno sono moltissime le persone che scoprono anche in età adulta di essere intolleranti al glutine, una proteina presente in moltissimi alimenti. L'intolleranza al glutine può trasformarsi in qualcosa di più serio, ossia la celiachia, che non...
Alimentazione

I migliori alimenti senza glutine

Il glutine è una delle componenti proteiche del frumento e di alcuni cereali. Un esempio di alimenti che contengono glutine sono: segale, farro, spelta, orzo, kamut, grano greco, malto e avena. Naturalmente è impossibile elencare i vari utilizzi di...
Alimentazione

Grano saraceno: le proprietà e i benefici

Il grano saraceno viene considerato erroneamente un cereale. In realtà, appartiene alla famiglia delle Poligonacee. La pianta può raggiungere mezzo metro di altezza; i suoi chicchi si raccolgono quando raggiungono una colorazione scura. Poi, si lasciano...
Alimentazione

5 piatti per intolleranti

Al giorno d'oggi sono sempre più frequenti i casi di persone che nascono, o sviluppano nel corso della loro vita, particolari tipi di intolleranze alimentari.  Le intolleranze più "famose" comprendono quella per il glutine, che riguarda i cosiddetti...
Alimentazione

5 tipi di pasta senza glutine

La pasta senza glutine è per tutti coloro che hanno una forte intolleranza al grano, ciò comporta un'importante modifica del loro sistema di alimentazione, come per molte altre cose, anche per per questo tipo di pasta c'è un'ampia scelta da fare. C'è...
Alimentazione

Farina: come utilizzare quella giusta

La farina è un ingrediente indispensabile in cucina. Parecchie ricette culinarie infatti, richiedono tale prodotto come base di preparazione. Non sempre però il suo uso avviene in modo corretto, infatti pochi sanno che esistono vari tipi di farina ogni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.