Come smettere di mangiare di notte

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le calorie vengono assorbite dal proprio organismo in maniera diversa, dipende dall'ora in cui vengono assunte. Alcuni ricercatori hanno scoperto che se di notte si mangia lo stesso quantitativo di cibo del giorno si aumenta di peso almeno il doppio. Ciò è dovuto al fatto che dopo aver mangiato si ritorna a letto e non si ha la possibilità di consumare alcuna energia accumulata. Inoltre, di notte il metabolismo è molto lento ed il corpo tende ad accumulare tutto ciò che viene introdotto. Questa cattiva abitudine appartiene soprattutto a quelle persone che denotano un disagio psicologico. Sono tantissimi i metodi per non mangiare di notte; occorre solo un po' di pazienza e di impegno. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile smettere di mangiare di notte.

25

Riconoscere se la fame è emotiva o fisica

La prima cosa da fare è quella di riuscire a stabilire se gli spuntini notturni sono dovuti a ragioni fisiche oppure emotive. La fame emotiva si manifesta con la ricerca di cibi dolci oppure salati mentre la fame di natura fisica si manifesta se durante il giorno non sono state assunte abbastanza calorie. Quando si salta la prima colazione generalmente si favorisce l'insorgere della fame durante la notte. Infatti, con una buona colazione, un buon pranzo e dei sani spuntini la fame notturna non dovrebbe manifestarsi. Idealmente una cena in serata con abbastanza proteine fa sentire pieni per il resto della notte. È consigliabile anche eliminare il cibo spazzatura dalla propria dispensa. Così facendo si ha la possibilità di eliminare la tentazione.

35

Svolgere attività

Spesso la fame notturna è una conseguenza della noia. È fondamentale scegliere attività gratificanti per non correre il rischio che il cibo sia una forma di conforto. Se si è impegnati in altre attività si hanno minori probabilità di mangiare eccessivamente. Si può provare ad esempio a lavorare a maglia oppure a cucire. In alternativa si può scegliere di andare su internet e partecipare ad alcuni giochi oppure a dei quiz, sfidando altre persone. Se si vive in compagnia si può decidere di fare una partita a carte oppure un gioco da tavolo. Bisogna cioè dare spazio ai propri piaceri. Questi sono i modi positivi che possono evitare momenti di stress; inoltre, è consigliabile andare a letto ad un'ora ragionevole. Se si rimane svegli fino a tardi è più facile pensare di fare degli spuntini, specialmente se si è soli a guardare la TV.

Continua la lettura
45

Bere acqua

È fondamentale bere acqua ogni volta che si avverte la voglia di fare uno spuntino durante la notte. Naturalmente non bisogna consumare bibite zuccherate che portano ad avere fame durante la notte. Invece di alzarsi per andare in cucina a prendere cibo è più logico prendere una bottiglia d'acqua. Non è quello di cui si ha voglia, ma sicuramente si riesce a riempire lo stomaco. A volte si può anche bere un caffè oppure un tè. Così facendo si ha un valido aiuto per smettere di mangiare di notte. Potete anche spremere un limone nell'acqua per rendere il sapore più interessante. Bisogna essere disciplinati nel mangiare: solo così si ha la possibilità di evitare gli spuntini notturni.   I pasti equilibrati sono composti da grandi quantità di frutta e verdura, proteine magre e grassi sani. All'inizio è una sfida dura; è consigliabile chiedere l'aiuto di amici e parenti per poter raggiungere l'obiettivo. Se vengono seguiti attentamente i consigli di questa breve guida probabilmente si riesce a non mangiare la notte.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • tenere impegnato le mani e la mente
  • bere acqua quando la fame è emotiva
  • fare sempre prima colazione, pranzo e cena
  • non fare una dieta ipocalorica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

8 motivi per smettere di bere alcol

L’alcol è una delle bevande più consumate al mondo. Sempre più spesso utilizziamo questa bevanda per movimentare una serata noiosa oppure come mezzo per togliere la timidezza quando ci troviamo in un locale notturno e non conosciamo nessuno. Ma oltre...
Alimentazione

Come evitare gli spuntini notturni

Quando si segue un regime dietetico che implica un'alimentazione controllata, molto spesso si avvertono i morsi della fame negli orari più improbabili.A quanti di voi è capitato, nel bel mezzo della notte, di alzarvi dal letto per fare uno spuntino?...
Alimentazione

5 alimenti da non mangiare la sera

Esistono alcuni specifici alimenti da non mangiare la sera, questi alimenti sono importanti da evitare per una perfetta forma fisica.Dovete evitare alimenti ricchi di calorie e difficili da smaltire, essi possono infatti favorire l'aumentare del grasso...
Alimentazione

Come rinunciare ai dolci

Con l'arrivo dell'estate, si sta avvicinando anche la temutissima prova costume! Se si è golosi (o si è soliti consumare cibo ipercalorico) iniziare a mettersi in forma è senz'altro un grosso problema dovendo rinunciare al proprio alimento preferito....
Alimentazione

Come sgonfiare la pancia

Quello della pancia gonfia è un problema molto diffuso, e crea non pochi fastidi, soprattutto tra le donne. Innanzitutto è importante spiegarne le cause. Le cause di tale disturbo possono essere dovuti ad accumuli di aria, di liquidi oppure un eccesso...
Alimentazione

Come scacciare la fame nervosa

La fame nervosa è una particolare reazione del nostro organismo che ci spinge a mangiare pur non avendo fame. Questo meccanismo è generalmente attivato attraverso una alterazione dell'ipotalamo. In questi casi si è spinti a consumare qualsiasi pietanza...
Alimentazione

Come capire se l'acqua di casa é potabile

L'elemento più importante, che è posto alla base del ciclo vitale, è l'acqua. L'acqua, si presenta in forme differenti, che si differenziano in base a determinate caratteristiche. Quest'ultime, vanno a determinare le proprietà e le qualità della...
Alimentazione

Radice di maca: effetti collaterali

Conosciuta anche con il nome di "Ginseng peruviano", la radice di maca è una piantina che è riuscita a trovare il suo posto nella nostra vita quotidiana. Ormai nota, vanta un'azione con la quale stimola gli ormoni di chi la assume. Proprio per questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.