Come sgonfiarsi in pochi giorni

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La sensazione di gonfiore è sicuramente un fastidio diffuso che accomuna persone di tutte le età. Sentirsi gonfi può dipendere da numerosi motivi come possono esserlo lo stress, l’alimentazione sbagliata o la ritenzione idrica. Si pensa però che, questo tipo di problema, sia difficile da risolvere e che ci voglia moltissimo tempo per riuscire a sgonfiarsi. In realtà, con piccoli e semplici accorgimenti, sgonfiarsi rapidamente non è una missione impossibile! Qualunque sia la causa scatenante, in questa guida vi illustreremo dei consigli utili e semplici per liberarvi finalmente di questa bruttissima sensazione. Ecco a voi, dunque, la guida dedicata proprio a come sgonfiarsi in pochi giorni.

26

Occorrente

  • Molta acqua e bevande diuretiche
  • Frutta, verdura e ortaggi ricchi di acqua e di fibre
  • Carne bianca e/o pesce
36

Scegliere gli alimenti giusti

E’ importante, quando ci si sente gonfi, cambiare il proprio regime alimentare evitando alcuni cibi e cercando di integrare la propria dieta con altri più salutari. È importante dunque non mangiare cibi ricchi di zuccheri come la cioccolata, le caramelle, la pasta, la pizza e tutti gli altri alimenti ad alto contenuto calorico, così come i carboidrati in eccesso. La scelta migliore è quella di preferire la frutta, in particolare quella più ricca d’acqua come la mela, la pera, la banana, i cachi, i kiwi e l’anguria e la verdura o gli ortaggi come i finocchi, l’insalata, i pomodori e le carote. Per riabilitare al meglio l'energia persa con i carboidrati, possiamo affidarci all'apporto proteico della carne bianca. Anche il pesce lesso e i frutti di mare aiutano al nostro scopo. È fondamentale, ovviamente, evitare le fritture. Un'ottima idea è quella di aggiungere alla propria dieta pasta e pane integrale che, essendo ricchi di fibre, favoriscono lo smaltimento del gonfiore. Da evitare sono sicuramente i legumi che, com'è ben noto, tendono a gonfiare l'addome.

46

Bere tanto

Il gonfiore può derivare da ritenzione idrica e dalla mancata assunzione d'acqua. Per questo motivo è fondamentale bere tanto, almeno 1 litro e mezzo/ 2 litri d'acqua al giorno, essendo tendenzialmente il miglior drenante naturale: bere molta acqua è un buono stimolo alla diuresi, ciò permette di espellere scorie dal nostro corpo e di sgonfiarsi. Per alternare, potreste consumare almeno una tazza di thè verde al giorno (se deteinato ancor meglio), o alternarlo nella settimana con alcune tisane drenanti specifiche per eliminare tossine e acqua in eccesso. Per il gonfiore addominale, la tisana più adatta è quella al finocchio, ottima anche come digestivo. Al mattino può essere una buona idea quella di bere dell'acqua tiepida con del succo di limone. Questo antico rimedio è molto adatto per sgonfiare l'addome e favorire la disintossicazione di tutto l'organismo. Inoltre, cosa molto interessante da tenere bene a mente, questo semplice e portentoso rimedio naturale, accelera il metabolismo, favorendo il dimagrimento e dando una sferzata di energia a tutto il corpo.

Continua la lettura
56

Scegliere uno stile di vita sano

Quando ci sentiamo gonfi è consigliabile effettuare dell'attività fisica per aiutare il nostro corpo a smaltire il gonfiore: camminare molto o andare in bicicletta, ma anche danzare, insomma praticare dell’attività fisica è importante ed è possibile scegliere tra tantissime attività e discipline diverse. La cosa fondamentale è muoversi di più, abbbandonando la vita sedentaria. Sono questi, sostanzialmente, i punti essenziali per sgonfiarsi in pochi giorni: eliminare il pane, la pasta e derivati (compresi i dolci), bere molta acqua (almeno due litri al giorno) e fare tanto movimento. Anche abbandonare vecchie ma insane abitudini sarebbe una buona idea, non solo per eliminare il gonfiore ma anche per sentirsi meglio: il fumo, ad esempio, è uno dei fattori responsabili della ritenzione idrica in quanto blocca la diuresi; anche dormire dopo aver mangiato rallenta la digestione e aiuta la sensazione di gonfiore, mentre sarebbe più salutare fare una passeggiata; da evitare sono anche le bevande gassate o alcoliche. Inserire nuove abitudini è fondamentale all'organismo per reagire a questo sintomo così sgradevole donandogli, attraverso le nostre scelte sia in campo alimentare che di scelte quotidiane, gli strumenti giusti per sentirsi bene.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere una vita attiva, abbandonando la sedentarietà

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

5 consigli naturali per alleviare i dolori mestruali

Il ciclo mestruale è un appuntamento mensile, che viene vissuto e affrontato dalle donne in modo diverso. Durante i fatidici giorni alcune avvertono piccoli fastidi, altre dei dolori insopportabili, altre ancora non provano particolari disturbi. Ci sono...
Rimedi Naturali

5 modi per stimolare il ciclo mestruale

Il ciclo mestruale, ha una durata tipica di circa 28 giorni. Tuttavia in un periodo compreso fra i 23 e i 32 giorni può essere considerato normale. Capita spesso infatti di soffrire di ciclo irregolare.Escluse cause mediche e una possibile gravidanza,...
Rimedi Naturali

Rimedi per far tornare la voce

La voce è uno dei più importanti strumenti di comunicazione che l'uomo utilizza, c'è chi ne fa un uso eccessivo per lavoro, come i cantanti e molte possono essere le cause che fanno scomparire o abbassare la voce. Oggi vedremo insieme i rimedi naturali...
Rimedi Naturali

Come lenire il prurito della varicella

La varicella è una malattia altamente contagiosa causata da un virus. Il contagio avviene sia tramite contatto diretto sia per via aerea in presenza di soggetti malati. La varicella a volte si accompagna a sintomi influenzali, soprattutto nei primi giorni,...
Rimedi Naturali

Come alleviare gli effetti della dissenteria

La dissenteria, chiamata più comunemente diarrea, è un'infezione dell'apparato intestinale che si manifesta con l'emissione di scariche diarroiche mescolate a feci più formate, ripetute durante la giornata, dolori addominali, crampi, gonfiore di stomaco...
Rimedi Naturali

Consigli per occhi deboli e affaticati

Durante la vita di tutti i giorni il corpo di tutti voi è sottoposto a stress. Anche i vostri occhi sono molto deboli e sensibili e sottoposti a tutti gli sforzi quotidiani ed alle sollecitazioni. La luce ad esempio è uno dei fattori che influenzano...
Rimedi Naturali

Come curare sinusite e raffreddore naturalmente

Con gli sbalzi di temperatura a cui siamo soggetti in questa pazza estate capita sovente che le prime vie respiratorie rimangano intaccate dando vita ad infiammazioni più o meno gravi. Se curate in tempo si risolvono in pochi giorni mentre se trascurate...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali contro la varicella

La varicella è una malattia infiammatoria causata da un particolare virus che, generalmente, viene trattato con i farmaci tradizionali. Il principale sintomo di questa malattia è l'eruzione cutanea, composta da bolle e punti rossi pruriginosi. I sintomi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.