Come sfruttare le proprietà dell'erba parietaria

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'erba parietaria è una specie di pianta che cresce spontanea nei giardini, parchi, nelle montagne, in campagna e in qualsiasi terreno ben drenato; quest'erba è officinale in quanto presenta moltissime qualità soprattutto in campo farmaceutico. È molto utilizzata anche per la realizzazione di decotti e infusi, poiché è un'erba rilassante; può essere impiegata come rimedio naturale per il mal di denti, per curare le ferite anche per la realizzazione di prodotti nella cosmetica. Seguendo le giuste indicazioni, è possibile anche coltivare nella propria casa l'erba parietaria, naturalmente facendola crescere in un ambiente all'esterno (ad esempio terrazze, giardini o balconi) e non all'interno dell'appartamento. Ecco come sfruttare le proprietà dell'erba parietaria.

25

Occorrente

  • Erba perietaria;
  • Un mortaio o una centrifuga;
  • Carta da cucina.
35

Chiaramente sfruttare tale effetto benefico di tale erba, è in generale un buon rimedio contro il dolore pertanto può essere utilizzato anche a casa, quale sostitutivo dei classici antidolorifici prodotti dall'industria farmaceutica. L'erba parietaria cresce spontaneamente dappertutto, sui muri, tra piante già esistenti, ovunque sia presente un po' di terra. Tale erba, nota anche come erba vetriola, o muraria, o appiccicosa, è un'erba molto comune è ricca di tannino, flavonoidi e nitrato di potassio. Ha spiccate proprietà diuretiche, emollienti, sudorifere, espettoranti, depurative, ed inoltre ha anche la caratteristica di alleviare il dolore ai denti.

45

Oltre a tali importanti proprietà, la parietaria risulta essere ottima anche in cucina. Infatti può essere usata per cucinare minestroni rustici, frittate, risotti o semplicemente cruda nelle insalate miste. Per utilizzarla come antidolorifico è necessario procedere in questo modo. Innanzitutto prendete un pugno di erba, foglie steli e semi, ovvero i rametti per intero. Lavate il tutto sotto acqua corrente fredda, tamponate con carta da cucina per asciugare l'acqua in eccesso. Prendete un mortaio, oppure in mancanza di questi è possibile utilizzare il dorso di un cucchiaio o di un mestolino, e schiacciate bene l'erba precedentemente spezzettata grossolanamente con le mani.

Continua la lettura
55

Questa operazione ha il fine di asportare il succo contenuto nella pianta. Chiaramente ne uscirà poco, ma è esattamente quello di cui avete bisogno. Infatti dovrete semplicemente intingere un piccolo batuffolo di cotone o della carta assorbente per poi strofinarla delicatamente sul dente dolente.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'erba benedetta

L'erba benedetta costituisce una pianta erbacea abbastanza diffusa, che cresce spontanea nelle zone ombreggianti (marine e montane), lungo le strade, le muraglie, i fossati e i sottoboschi: essa appartiene alla famiglia delle Rosaceae e il proprio fusto...
Rimedi Naturali

Erba di San Pietro: Utilizzi e proprietà curative

L’erba di San Pietro (conosciuta scientificamente con il nome di Tanacetum Balsamita) è una pianta che appartiene alla famiglia delle “Composite”. Quest’arbusto è originario del Caucaso e dell’Asia Occidentale. In alcune zone dell’Italia...
Rimedi Naturali

Erba fragolina: usi e proprietà curative

L’erba fragolina (denominata scientificamente con la dicitura di Sanicula Europaea) è una piantagione appartenente alla categoria delle “Apiaceae”. Il famoso Linneo fu il primo a studiarla e attraverso i suoi numerosi studi la denominò “l’arbusto...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà del riso nero

Il riso nero integrale, profumato e gustoso, è un alleato del benessere. Ricco di fibre ed altamente digeribile, regola i naturali ritmi intestinali. Fornisce al fisico vitamine tra cui la PP, la B1 e la B2, nonché sali minerali quali selenio, magnesio,...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà della manioca

La manioca, nota anche come yuca o cassava, è una radice simile ad una carota dal diametro di 5 cm e 80 cm di lunghezza. La corteccia ruvida e marrone, quasi legnosa, racchiude una polpa soda, bianca e commestibile. Originaria dell'America centro-meridionale,...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'argento colloidale

L'argento colloidale è un sostanza conosciuta da millenni. Già le prime popolazioni della Mesopotamia usavano l'argento colloidale a causa dei suoi effetti benefici. Gli oggetti costruiti con l'argento si diffusero anche ai tempi dei Greci e dei Romani,...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà benefiche del sedano

All'interno di questa semplice ma utilissima guida, nei prossimi passi, troverete ottimi consigli e utili suggerimenti su come sfruttare al meglio tutte le proprietà benefiche del sedano, una pianta perenne e famosissima nel mondo, molto usata sin dall'antichità...
Rimedi Naturali

Erba madre: proprietà e caratteristiche

Ognuno di noi vive la vita in modo diverso. Infatti gli stati d'animo che si verificano in diversi soggetti, sono differenti. Per esempio chi soffre di nervosismo, ansia da prestazione, ma anche da depressione prende la vita in modo diverso. Le donne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.