Come sfruttare le proprietà dell'albizzia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'albizzia, o albizia, appartiene alle Mimosaceae. Nota anche come acacia di Costantinopoli, si caratterizza per un fusto non troppo alto, la corteccia grigio-verde ben levigata, fiori bianchi, rosa e gialli in piena fioritura tra luglio e settembre. Dalle proprietà sedative e calmanti, riduce l'ansia, le tensioni, le palpitazioni, l'insonnia e le aritmie. Dall'effetto riequilibrante allontana stress e nervosismo, migliora la digestione e potenzia il sistema immunitario. Risolleva l'umore ed ha azione antiossidante sulla pelle. L'albizzia viene sconsigliata in gravidanza oppure allattamento. Rispettare le dosi riportate sulla confezione o suggerite da un esperto. Un consumo smoderato potrebbe comportare sonnolenza e riduzione della vigilanza. Consultare in questi casi il medico di fiducia. Ma ecco come sfruttare le proprietà dell'albizzia.

27

Occorrente

  • Estratto secco di corteccia di albizzia
  • Estratto liquido di corteccia di albizzia
  • Foglie secche
37

Estratto liquido

L'estratto liquido dell'albizzia si ricava dalla corteccia della pianta. Dalle proprietà riequilibranti, antivirali ed immunostimolanti contrasta i cali fisiologici, lo stress ed il nervosismo. Ricco di luteolina, stimola il sistema immunitario, combattendo i sintomi da raffreddamento e l'influenza. Reperibile in tutte le erboristerie ben fornite o in farmacia, diluire 40 gocce in un bicchiere d'acqua naturale. Assumere 3 volte al giorno per un mese. L'estratto risolleva inoltre l'umore, attenua le aritmie e le palpitazioni.

47

Estratto secco

L'estratto secco di albizzia (in capsule o pastiglie) mantiene le stesse proprietà di quello liquido. Sciogliere una compressa nello yogurt bianco ed assumere al mattino a colazione. Per ritrovare sollievo dai problemi digestivi, preparare un infuso. Portare a bollore una tazza d'acqua e spegnere il fuoco. Versare un cucchiaino di foglie essiccate. Lasciare in infusione per una decina di minuti. Trascorso il tempo, filtrare con un colino dalle maglie strette. Assumere l'albizzia dopo i pasti a seconda delle necessità.

Continua la lettura
57

Decotto

L'albizzia vanta interessanti proprietà antiossidanti. Da assumere come integratore oppure cosmetico, sostituisce egregiamente il classico tonico per il viso. Realizzare un decotto per curare gli inestetismi della pelle e come antirughe. Per cui, versare in una tazza un cucchiaio di foglie essiccate. Coprire con dell'acqua bollente. Lasciare in infusione per 10 minuti circa. Filtrare e fare raffreddare. Applicare come un normale tonico sulla pelle ben detersa, utilizzando un batuffolo di cotone o un dischetto da make-up.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non superare le dosi consigliate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà della manioca

La manioca, nota anche come yuca o cassava, è una radice simile ad una carota dal diametro di 5 cm e 80 cm di lunghezza. La corteccia ruvida e marrone, quasi legnosa, racchiude una polpa soda, bianca e commestibile. Originaria dell'America centro-meridionale,...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'argento colloidale

L'argento colloidale è un sostanza conosciuta da millenni. Già le prime popolazioni della Mesopotamia usavano l'argento colloidale a causa dei suoi effetti benefici. Gli oggetti costruiti con l'argento si diffusero anche ai tempi dei Greci e dei Romani,...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà benefiche del sedano

All'interno di questa semplice ma utilissima guida, nei prossimi passi, troverete ottimi consigli e utili suggerimenti su come sfruttare al meglio tutte le proprietà benefiche del sedano, una pianta perenne e famosissima nel mondo, molto usata sin dall'antichità...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'achillea millefoglie

L'achillea millefoglie è una pianta molto usata per le sue proprietà. Appartiene alla famiglia delle Astaraceae e richiama alla mente il nome del celebre condottiero epico Achille. Il nome infatti da esso deriva, infatti in alcuni testi epici si ritrova...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà terapeutiche della papaya

Parliamo di frutta, ma non tutti conoscono frutti tropicali deliziosi e pregiati, la papaya è un frutto che proviene da ambienti tropicali, il suo habitat è un albero esotico, infatti la temperatura per la crescita non deve mai scendere al di sotto...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'efedra

La natura mette a disposizione dell'uomo una serie di piante dalle quali è possibile trarre benefici di vario genere e quindi possono essere impiegate per vari scopi. Mentre alcune vengono utilizzate senza problemi e senza la necessità di dover prendere...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà del basilico

Il basilico è una pianta aromatica, dalle foglie profumate e fragranti di colore verde intenso. L'Ocimum basilicum appartiene alla famiglia della menta piperita. Largamente impiegato in cucina, se ne distinguono 4 varietà mediterranee (greco, viola,...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'olio essenziale di curcuma

L'olio essenziale di curcuma si ottiene dalla distillazione in corrente di vapore della Curcuma longa. È noto fin dall'antichità per le proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antivirali, antisettiche, antitumorali e digestive. Dall'azione antifungina,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.