Come sfruttare le proprietà dell'albizzia

Tramite: O2O 16/12/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'albizzia, o albizia, appartiene alle Mimosaceae. Nota anche come acacia di Costantinopoli, si caratterizza per un fusto non troppo alto, la corteccia grigio-verde ben levigata, fiori bianchi, rosa e gialli in piena fioritura tra luglio e settembre. Dalle proprietà sedative e calmanti, riduce l'ansia, le tensioni, le palpitazioni, l'insonnia e le aritmie. Dall'effetto riequilibrante allontana stress e nervosismo, migliora la digestione e potenzia il sistema immunitario. Risolleva l'umore ed ha azione antiossidante sulla pelle. L'albizzia viene sconsigliata in gravidanza oppure allattamento. Rispettare le dosi riportate sulla confezione o suggerite da un esperto. Un consumo smoderato potrebbe comportare sonnolenza e riduzione della vigilanza. Consultare in questi casi il medico di fiducia. Ma ecco come sfruttare le proprietà dell'albizzia.

27

Occorrente

  • Estratto secco di corteccia di albizzia
  • Estratto liquido di corteccia di albizzia
  • Foglie secche
37

Estratto liquido

L'estratto liquido dell'albizzia si ricava dalla corteccia della pianta. Dalle proprietà riequilibranti, antivirali ed immunostimolanti contrasta i cali fisiologici, lo stress ed il nervosismo. Ricco di luteolina, stimola il sistema immunitario, combattendo i sintomi da raffreddamento e l'influenza. Reperibile in tutte le erboristerie ben fornite o in farmacia, diluire 40 gocce in un bicchiere d'acqua naturale. Assumere 3 volte al giorno per un mese. L'estratto risolleva inoltre l'umore, attenua le aritmie e le palpitazioni.

47

Estratto secco

L'estratto secco di albizzia (in capsule o pastiglie) mantiene le stesse proprietà di quello liquido. Sciogliere una compressa nello yogurt bianco ed assumere al mattino a colazione. Per ritrovare sollievo dai problemi digestivi, preparare un infuso. Portare a bollore una tazza d'acqua e spegnere il fuoco. Versare un cucchiaino di foglie essiccate. Lasciare in infusione per una decina di minuti. Trascorso il tempo, filtrare con un colino dalle maglie strette. Assumere l'albizzia dopo i pasti a seconda delle necessità.

Continua la lettura
57

Decotto

L'albizzia vanta interessanti proprietà antiossidanti. Da assumere come integratore oppure cosmetico, sostituisce egregiamente il classico tonico per il viso. Realizzare un decotto per curare gli inestetismi della pelle e come antirughe. Per cui, versare in una tazza un cucchiaio di foglie essiccate. Coprire con dell'acqua bollente. Lasciare in infusione per 10 minuti circa. Filtrare e fare raffreddare. Applicare come un normale tonico sulla pelle ben detersa, utilizzando un batuffolo di cotone o un dischetto da make-up.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non superare le dosi consigliate

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà del bicarbonato

Il bicarbonato di sodio, o baking soda, è un sale fino, bianco, inodore, solubile, non infiammabile che si presta a diversi utilizzi. Venne scoperto nel XVIII secolo, negli anni di Lavoiser. Presente in natura, si ottiene anche artificialmente dalla...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà dell'erba parietaria

L'erba parietaria è una specie di pianta che cresce spontanea nei giardini, parchi, nelle montagne, in campagna e in qualsiasi terreno ben drenato; quest'erba è officinale in quanto presenta moltissime qualità soprattutto in campo farmaceutico. È...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di lavandino: proprietà e benefici

La natura offre la possibilità di utilizzare nella propria quotidianità tantissimi rimedi a basso costo per i piccoli e grandi disturbi legati all'organismo. Al tempo stesso, sempre dalla natura, abbiamo a nostra disposizione dei metodi più efficaci...
Rimedi Naturali

Come usare le proprietà della violetta

La violetta rappresenta sicuramente uno dei fiori più conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Si tratta di un fiore non solo molto gradevole dal punto di vista estetico ma anche estremamente benefico per l'organismo ed il corpo umano. La violetta...
Rimedi Naturali

Le proprietà curative della curcuma

La curcuma (Curcuma Longa) è una pianta erbacea perenne che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae. Raggiunge un'altezza massima di circa 1 metro e nasce spontaneamente in Asia meridionale, dall'India alla Malesia, in regioni a clima tropicale,...
Rimedi Naturali

Le proprietà dell'olio tea tree

L'olio tea tree si ricava dalle foglie dell'albero Maleleuca alternifoglia, comunemente conosciuto come l'albero del tè, che cresce in terra australiana. Le foglie vengono distillate attraverso vapore acqueo. Il nome "albero del tè", coniato dallo avventuriero...
Rimedi Naturali

Crescione: proprietà e usi

Il crescione d'acqua, nome scientifico Lepidium Sativium, è una pianta annuale facilmente coltivabile e utilizzata a scopo alimentare grazie al suo sapore gradevole, dai toni aciduli e piccanti. Appartiene alla famiglia delle Crocifere (cavoli, ravanelli,...
Rimedi Naturali

Salgemma: proprietà e significato

Il salgemma corrisponde al comune sale da cucina che viene utilizzato quotidianamente per preparare i cibi. A differenza del sale marino, ottenuto lasciando evaporare l'acqua del mare, il salgemma è un sale di rocca, ottenibile mediante un delicato processo...