Come sfogare la propria rabbia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

La rabbia è un'emozione che può portare a numerose conseguenze negative. Per questo motivo, porsi il problema di come sfogarla è già un traguardo poiché si sta ammettendo la difficoltà ad esternare la voglia di esprimere e sfogare le proprie emozioni. L'accumulo di rabbia repressa è un fenomeno psicologico dovuto alla convinzione tipica della cultura odierna che esista una distinzione tra emozioni positive ed negative, ma in realtà l'unica cosa veramente negativa è il mancato sfogo di quest'ultima e l'incapacità di conviversi. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come sfogare la propria rabbia.

29

Occorrente

  • Diplomazia
  • riflessione
39

Dedicarsi ad un hobby

Per imparare a sfogare i nervi accumulati e lo stress, dovete convogliare tutta la rabbia in delle attività costruttive, come ad esempio dedicarsi ad un hobby oppure preferibilmente fare attività fisica come una corsetta dopo il lavoro, oppure anche solo una camminata veloce. Un po' di movimento è la cosa migliore da fare quando si ha un po' di tempo libero: oltre a smaltire la rabbia, infatti, il movimento aiuta molto a prevenirne l'accumulo nervoso.

49

Ascoltare la musica

Un altro metodo molto valido per rilassarsi e smaltire la rabbia è ascoltare della musica. La musica, infatti, anche se viene ascoltata solo per pochi secondi, è in grado di modificare notevolmente gli stati d'animo; pertanto può essere un'ottimo rimedio per sfogare efficacemente tutta la rabbia.

Continua la lettura
59

Essere coerenti con gli altri

L'accumulo della rabbia va prevenuto anche modificando il proprio modo di rapportarsi con gli altri. La vera chiave di volta dell’equilibrio psichico è infatti la coerenza. Dovete dunque smettere di essere sempre accondiscendenti per non deludere gli altri, stampandovi un sorriso finto in faccia e dicendo sempre "si" a qualsiasi richiesta. Nei limiti del possibile, spesso dire "no" può risultare già di per se molto liberatorio: dire di "no" quando vi viene chiesto di fare qualcosa della quale non avete voglia o "no" quando non siete d'accordo su qualcosa Può risultare molto utile a prevenire l'accumulo di rabbia repressa.

69

Mantenere la calma

Come tutti sapete, le cose non vanno sempre come dovrebbero e le persone non sempre sono corrette nei vostri confronti. Cercate sempre di mantenere i nervi ben saldi semplicemente cercando una soluzione costruttiva per voi, mettendo da parte il desiderio di vendetta nei confronti degli altri per il torto subito. Infine, tenete presente che in uno scontro con un'altra persona l’importante non è vincere o dimostrare di avere ragione, ma cercare un compromesso, cioè capire la posizione dell'altro per imparare a conoscerlo meglio ed evitare altri inutili litigi.

79

Scrivere

La scrittura può aiutare a cancellare il sovraccarico di informazioni nella vostra testa, permettendo di riversare all'esterno ciò che sta accadendo all'interno. Una volta che avrete scritto tutto quello che provate, alcune emozioni potrebbero essere risaltate o potrebbero ancora essere sentite fortemente. Tuttavia, la scrittura fornisce una grande chiarezza rispetto ad altri metodi, in quanto vi permetterà di riflettere più facilmente su ciò che provavate una volta che sarà passata l'emozione; quindi, rileggendo le parole che avrete scritto potrete mantenere la lezione fresca nella vostra mente. Alcune persone si sfogano strappando le pagine dopo che hanno scritto come un modo per esercitare la loro frustrazione, inconsapevoli del fatto che questo è un ottimo modo per catturare le emozioni e l'energia negativa non solo al momento dello sfogo, ma anche in seguito per riflettere sull'accaduto.

89

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come gestire la rabbia durante una discussione

Nei rapporti umani affrontare qualche discussione è normale. Ogni individuo è diverso l'uno dall'altro e questo porta a occasionali malintesi. Per amici di vecchia data è tutto più facile da gestire. Anche quando molto diversi, due amici sanno comprendere...
Psicologia

Come placare la rabbia

Questo è un argomento che calza a pennello per molti di noi: la rabbia. Non c'è cosa peggiore che sentirsi arrabbiati con il resto del mondo perché si corre il grave rischio di venire additati eternamente come individui rabbiosi ed aggressivi, con...
Psicologia

5 modi per gestire la rabbia

La rabbia è semplicemente una delle emozioni a disposizione di cuore, mente e corpo dell'essere umano, ma quando si fa viva troppo spesso e in modo troppo insistente e aggressivo può diventare un problema. Se stai leggendo queste righe, probabilmente,...
Psicologia

Come imparare a gestire la rabbia

La rabbia è uno stato psichico che viene generato da alcune provocazioni capaci di eliminare i freni inibitori che in condizioni normali vanno a stemperare le scelte di un soggetto. La rabbia è quindi un stato d'animo che non fa bene all'uomo per cui...
Psicologia

Come superare i momenti di rabbia

La rabbia è una delle emozioni più comuni e frequenti che le persone possono provare insieme alla gioia ed al dolore. Questo stato d'animo mette sotto pressione sia il fisico che la psiche. È possibile, però, imparare a gestire e a superare questo...
Psicologia

3 metodi per sfogare lo stress in modo salutare

La vita di ogni giorno, ci sottopone a pressioni costanti che arrivano da ogni luogo. Che sia il lavoro, la famiglia o le situazioni sociali. Le scadenze soprattutto possono davvero affaticare i nostri poveri nervi. Ma come rimediare a tutto questo stress...
Psicologia

Come gestire la propria impulsività

Se ci accorgiamo di essere eccessivamente impulsivi nel reagire alle situazioni che si presentano quotidianamente, può essere necessario prendere dei provvedimenti per migliorarsi. L'agire in modo istintivo, senza pensare alle conseguenze delle proprie...
Psicologia

Come esercitarsi a usare la forza della propria mente

Le azioni umane vengono eseguite grazie alla propria fisicità ed alla propria mente. Quest'ultima permette di agire, di muoversi e di superare gli ostacoli che la vita pone davanti. Questo semplice tutorial ha l'obiettivo di dare degli utili consigli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.