Come scegliere il reggiseno adatto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni negozio di lingerie propone tantissimi modelli di reggiseno, vuoi per i gusti personali delle acquirenti e la mutevolezza delle mode, che impongono varietà, vuoi per le esigenze specifiche di ogni donna. Si potrebbe quasi dire infatti: a ogni donna il suo reggiseno. Anche tu hai dubbi su come scegliere il reggiseno adatto? Nulla di strano, perché indossare il modello sbagliato potrebbe risultare negativo su più fronti. Più esattamente, potrebbe essere fastidioso, oppure esteticamente inappropriato. In certi casi, alla lunga, persino controproducente per la salute mammaria. Capita più spesso di quanto si creda. Il motivo è che ci si dimentica, ad esempio, che il reggiseno deve sorreggere senza costringere. Vediamo allora, passo passo, quali sono gli aspetti da considerare al di là del tuo gusto e delle tendenze del momento.

27

La conformazione fisica

Un fattore molto importante nella scelta del reggiseno giusto è la propria conformazione fisica. Una donna con seno molto sviluppato, dalla quarta-quinta taglia in su, deve optare per modelli dalle spalline larghe. Il motivo? Le mammelle pesanti, proprio in senso letterale. Il loro peso infatti grava sui supporti, ossia le spalline. Se queste sono troppo sottili, l'eccessiva pressione in un punto ristretto risulta fastidioso nel punto più altro, ossia a livello delle clavicole.. Questo vale in particolare per le donne più magre. Altro fattore importante è il rapporto fra la circonferenza seno e sottoseno. È individuale, sappilo. A volte ti può capitare che un reggiseno si adatti alle tue mammelle ma ti stringa troppo nel sottoseno. In tal caso il consiglio è cambiare senza indugio modello. Altrimenti rallenterebbe la circolazione, con conseguenze negative sul benessere e la salute. Attenzione però. Anche il contrario - sottoseno troppo largo - non va bene. La ragione è intuitiva: viene meno la funzione di sostegno dell'indumento. Mentre sei alla ricerca del reggiseno adatto, non scoraggiarti. Ogni brand propone misure lievemente diverse, si tratta solo di riuscire a individuare marca e modello giusti per te.

37

La taglia

Qual è la taglia giusta? Risposta: quella che ti offre comfort e sostegno. Le coppe devono contenere il seno senza stringere, o al contrario senza che rimangano vuoti e grinze. Se il seno "straborda" significa che devi aumentare taglia. Viceversa, se i ferretti o le cuciture invadono l'area mammaria, devi diminuirla. Le spalline, preferibilmente regolabili, devono risultare aderenti ma non "mordere". Quanto alla chiusura posteriore, ti consiglio quelle con gancetti plurimi. Il loro vantaggio è che hai un certo gioco nello stringere e allargare. Questo è tanto più valido se pensi che fisiologicamente, durante il mese, ci sono fluttuazioni a livello della circonferenza del seno. Altro dettaglio che ti aiuta a capire se hai trovato il reggiseno perfetto è che la fascia di sostegno orizzontale non forma una V rovesciata sulla schiena. Se accade, vuol dire che è una taglia troppo larga o le spalline troppo corte.

Continua la lettura
47

L'outfit

Il reggiseno ha anche un'importante funzione estetica. Quest'ultima deve integrarsi con quello che sta sopra: maglia, camicetta, abito, etc. Un splendido reggiseno in pizzo potrebbe, infatti, facilmente stonare con un abito aderente di tessuto sottile. Lungi dal sedurre, farebbe apparire la zona grinzosa, un po' come se avessi una strana forma di cellulite proprio lì! Il consiglio, nel dubbio, è di optare per modelli totalmente lisci. Altrimenti, fai una prova prima di uscire. Se indossi un top o un abito che ti lascia le spalle scoperte, meglio un modello a balconcino senza spalline. Non è il modello più salutare, però, riservalo per occasioni speciali. Infine, esistono modelli speciali per mega scollature anteriori e posteriori (dettagli nel video).

57

L'occasione

Hai un appuntamento galante? Certo sai già che lui preferirà vederti fasciata da un reggiseno sensuale, in pizzo, oppure in tulle con trasparenze strategiche. Di sicuro, meglio se non indossi un reggipettone ultracoprente modello "nonna"... E se invece l'appuntamento è con la palestra? Ebbene, per il workout meglio preferire un reggiseno sportivo. La caratteristica della categoria è di offrire un sostegno adeguato, di solito grazie a un tessuto elasticizzato, senza limitare i movimenti né farti rischiare uscite di "seno". Ce ne sono vari modelli, con capacità di sostengo più o meno pronunciata. Se fai corsa o salto, scegli quelli a sostegno maggiore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.