Come sbarazzarsi delle tenie con metodi naturali

Tramite: O2O 30/09/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le tenie sono dei parassiti che vivono all'interno dell'intestino di alcune specie di animali, solitamente cani, ma è possibile trovarle anche negli umani. Mangiare carne cruda e avere una scarsa igiene personale sono i principali fattori che potrebbero portare alla proliferazione di tenie nel proprio intestino. Nella maggior parte delle volte le tenie vengono espulse con le feci, ma in molti casi continuano a perdurare e vagare per l'intestino, crescendo anche in dimensioni e numero. Solitamente non ci si accorge immediatamente della loro presenza nell'intestino, in quanto non vi sono sintomi caratteristici, tuttavia alcune volte potrebbero causare stanchezza, irritabilità e perdita dell'appetito: si tratta di sintomi comuni a parecchie patologie, pertanto è indispensabile cercare di andare in fondo al problema qualora si riscontrassero dei disturbi di questo tipo. All'interno di questa guida ci occuperemo di illustrarvi come è possibile sbarazzarsi delle tenie con metodi assolutamente naturali. Non dimenticate, comunque, che si tratta di un problema piuttosto serio, quindi non esitate a contattare il vostro medico qualora scopriste di essere infestati da questi parassiti.

27

Occorrente

  • Camomilla
  • Aglio
  • Semi di zucca
37

Curare l'igiene

Innanzitutto è di fondamentale importanza praticare una costante e accurata igiene, sia quella personale, sia per quanto concerne gli ambienti domestici e durante le fasi di cucina degli alimenti: questo semplice sistema contribuirà ad evitare di essere contaminati dalle tenie. Ad esempio, è buona norma fare regolarmente la doccia, soprattutto lavare con accuratezza la zona dell'ano (dove, nella maggior parte dei casi si insediano); inoltre, è importante evitare il contatto diretto con i servizi pubblici: questi sono solo alcuni degli esempi di igiene di base indispensabili combattere questi batteri. Tra i vari metodi di prevenzione si può dire che l'igiene personale è senza dubbio quello che aiuta in misura maggiore a contrastare le tenie. Se questo metodo non dovesse bastare, si potrebbe provare a utilizzare un rimedio fatto interamente a base di erbe.

47

Utilizzare la camomilla

Utilizzare delle erbe è di fondamentale importanza per ripristinare la normale funzione dell'apparato digerente, proteggendo il proprio organismo da un ulteriore attacco di questi parassiti. Tra le tante erbe, quella più utilizzata, ed allo stesso tempo quella che risulta essere più efficace, è la famosissima camomilla: oltre a essere molto facile da reperire, si presenta come un rimedio molto efficace, che non solo tenderà ad equilibrare la digestione, ma garantirà il corretto funzionamento dell'intestino. Per essere sicuri di fare un buon uso delle erbe e non rischiare di incorrere in allergie alimentari o non eccedere con le dosi, è necessario rivolgersi ad un nutrizionista o al proprio medico di fiducia, che provvederà a prescrivere tutto il necessario. Degli ottimi consigli circa i rimedi omeopatici è possibile riceverli anche presso le farmacie o le erboristerie più fornite.

Continua la lettura
57

Modificare l'alimentazione

Oltre a questi semplici rimedi, è possibile contrastare l'infestazione da tenie mangiando moltissimi semi di zucca e aglio. Questi due alimenti sono sicuramente uno strumento molto efficace per espellere dall'intestino le tenie. Per gli adulti, inoltre, è consigliato consumare dai venti ai venticinque semi di zucca e due spicchi d'aglio al giorno. Inoltre, è possibile anche frullare questi alimenti e unirli tra loro, così da formare un vero e proprio composto efficace contro l'infestazione da tenie. Infine, come ultimo consiglio, è importante provare a cambiare la propria dieta, evitare di bere troppo caffè, alcool e di mangiare sempre cibi raffinati. Sarà invece fondamentale mangiare, al contrario, molti alimenti ricchi di fibre (tra cui i cereali integrali e i legumi), in quanto consentono di ripulire il proprio intestino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In presenza di sintomi sospetti, è bene contattare immediatamente il proprio medico di base
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

I metodi naturali per rinforzare il sistema immunitario

Per rinforzare il sistema immunitario possono essere utilizzati diversi metodi naturali: sono sempre più riconosciute le proprietà benefiche di diverse piante e prodotti biologici capaci di sostituirsi in tutto o in parte ai farmaci. Il sistema immunitario...
Rimedi Naturali

Come eliminare le verruche con metodi naturali

Le verruche sono un tipo di inestetismo che colpisce senza ombra di dubbio sicuramente molte persone, spesso queste ultime diventano davvero molto fastidiose e irritanti. Inoltre, non è inusuale che i trattamenti consigliati per la risoluzione del problema...
Rimedi Naturali

Come curare le punture di zanzare con metodi naturali

Le zanzare, si sa, sono un vera e propria piaga: pungono, ronzano, infestano, rumoreggiano e le loro punzecchiature danno tanto, tanto prurito, accompagnato da rossori e gonfiori insopportabili. L'uomo cerca da sempre delle strategie, sempre più fantasiose...
Rimedi Naturali

5 metodi naturali per nutrire la pelle

In questo articolo ci occuperemo di metodi naturali per nutrire la pelle, proteggendola e consentendole di apparire sana e luminosa. La pelle, quella del viso in particolare, è soggetta a mille sollecitazioni. Ci sono gli agenti chimici presenti in alcuni...
Rimedi Naturali

Come aiutare l'abbronzatura con i metodi naturali

L'estate è alle porte e chi di noi non desidera un'abbronzatura da urlo? Consapevoli del fatto che la tintarella sì ci rende più belli ed attraenti ma può anche danneggiare la nostra pelle, è possibile iniziare con qualche trucchetto naturale per...
Rimedi Naturali

Come eliminare i pidocchi con metodi naturali

I pidocchi sono degli insetti che trovano il loro perfetto habitat naturale nella cute umana. Hanno la caratteristica di attaccarsi alla pelle ed ai capelli, con una sostanza gelatinosa, e le loro uova si schiudono nel giro di una settimana. Vivono succhiando...
Rimedi Naturali

Come eliminare un'afta con metodi naturali

Avete mai sentito parlare di afte? Per chi soffre di queste piccole ulcere dolorose all'interno della bocca, esistono diversi rimedi naturali in grado di alleviare e in certi casi eliminare tale disturbo. Le afte all'interno della bocca, provocano forti...
Rimedi Naturali

Come curare l'onicomicosi con i metodi naturali

L'onicomicosi, è un termine medico per indicare una micosi delle unghie; un'infezione causata da dei microorganismi chiamati miceti. L'onicomicosi può attaccare una sola unghia, o anche estendersi alle altre, causando l'ingiallimento della stessa ed...