Come ritardare l'eiaculazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando gli uomini manifestano dei problemi ad aprirsi o a parlare con la loro compagnia o in generale con qualche persona che possa tranquillamente ascoltarli, al tempo stesso stanno sicuramente esternando un disagio interiore che però non riescono a far capire al cento per cento.
Alla base di questi problemi ad aprirsi potrebbe sicuramente esserci qualche problema fisico. Si sa, è inutile fare tanti giri di parole, i maschietti ci tengono e parecchio che tutto vada bene sessualmente: quando qualcosa inizia ad incrinarsi, il loro desiderio di potenza e autorità a letto finisce per essere messo in discussione e con questo, iniziano ad avere diversi dubbi anche sul loro ruolo nella coppia o ragionano sul loro futuro alla luce dei problemi che hanno manifestato da poco tempo.
Non tutti sanno che chiudersi a riccio non è la soluzione: bisogna comunicare i disagi per affrontarli al meglio e sperare di avere un rimedio sano e tempestivo! Quindi, uomini, interrogatevi subito sul perché non riuscite a comunicare il vostro problema e poi iniziate ad analizzarlo scientificamente.
In questa guida che consta di quattro semplici passi cercheremo di aiutarvi nel comprendere cosa sia l'eiaculazione e come mai voi soffriate di eiaculazione precoce. Vi sveleremo anche i modi per ritardare l'eiaculazione stessa in modo tale da non dover andare più incontro a questi problemi che sono comuni a molti uomini.
Ecco come ritardare l'eiaculazione senza perdere ulteriore tempo in congetture strane e pensieri che vi fanno soltanto del male!

27

Occorrente

  • Mente serena
  • Psicologo (in casi estremi)
  • Tranquillanti (solo se prescritti in caso di necessità!)
37

Prima di procedere con i rimedi è necessario capire se si tratti o no di eiaculazione precoce. Questo non risulta affatto facile da stabilire poiché non si tratta infatti di un puro e semplice arido conteggio della durata ma è necessario capire in che modo sono legati la durata ed il soddisfacimento sessuale e questo dipende da variabili in gioco del tutto personali. Chi veramente soffre di eiaculazione precoce sente arrivare l'orgasmo velocemente e dopo una manciata di minuti dall'inizio del rapporto. Ma la cosa più evidente è che non ha la benché minima capacità di controllo dell'orgasmo, vale a dire che lo sente arrivare ma non riesce a fare nulla per evitarlo o per fermarlo. Chiariamo una cosa, può succedere che qualche volta si raggiunga l'orgasmo in pochissimo tempo: una cena romantica a lume di candela, l'atmosfera giusta, la vostra donna più bella che mai e.... Può succedere! Quindi non fatene un dramma!

47

Se invece risulta piuttosto frequente allora possono esserci i presupposti perché si tratti di eiaculazione precoce! Vediamo quindi quali possano essere le cause per capire meglio quali possano essere i rimedi per ritardare l'eiaculazione. Una causa fondamentale possono essere problemi psicologici o psichiatrici e quindi costituite da problemi inconsci mai risolti: una educazione molto rigida, episodi di bullismo o di violenza od un rapporto conflittuale con i genitori. Potrebbero esserci anche problemi fisici come ad esempio l'impotenza, vale a dire una disfunzione erettile. Possono esserci anche altre patologie come disfunzione della tiroide, ipertensione o anche patologie dell'apparato urinario. Nella maggior parte dei casi invece può trattarsi della classica " href="http://it.">e">Ansia da prestazione", vale a dire la paura di non riuscire a soddisfare sessualmente il proprio partner. Un ruolo chiave lo gioca il fattore stress!<>.

Continua la lettura
57

Vediamo quindi quali sono i rimedi per ritardare l'eiaculazione. Se si escludono le adatte terapie per problemi fisici, il primo e senza dubbio il più importante dei rimedi è quello di eliminare o almeno di ridurre l'ansia da prestazione. Rilassatevi, rilassatevi, rilassatevi! Prima di procedere con il rapporto sessuale concedetevi alcuni preliminari soft: baci, carezze, parole dolci e perché no anche qualche massaggio. Non eccedete troppo perché altrimenti potrebbero essere troppo piacevoli ed avere quindi l'effetto contrario! Il controllo dell'orgasmo può essere ottenuto con alcune tecniche quali il cosiddetto "stop-start". Vale a dire che la donna comincia a stimolare l'uomo e a portarlo all'eccitazione quasi fino all'orgasmo. A quel punto la donna deve fermarsi e comprimere il pene dietro al glande fino a quando la sensazione dell'orgasmo non risulta diminuita. Questa tecnica può essere ripetuta più volte. Per gli uomini che riescono invece ad ottenere un nuova erezione dopo poco può essere utili masturbarsi prima del rapporto: il secondo rapporto così tenderà a durare di più! Se tutte queste strategie non hanno successo allora non vi rimangono che utilizzare dei farmaci adatti indicati dal vostro medico!

67

Un esercizio naturale per ritardare l'eiaculazione veloce è quello di lavorare al tuo Muscolo Pubo-Coccigeo (Muscolo PC) Il tuo muscolo PC è quello che aiuta a controllare l’intensità dell’orgasmo e l’attività dell’eiaculazione stessa, mediante la contrazione del muscolo. Questo significa che tu puoi ritardare la tua eiaculazione precoce, se fai esercizi su questo muscolo tutti i giorni e impari a controllarlo. Può inoltre indurre all’orgasmo senza eiaculare. Il miglior modo di fare esercizi su questo muscolo è fare quelli che sono conosciuti come esercizi di Kegel. Gli esercizi si fanno in questo modo: Cerca il muscolo – la prossima volta che vai a fare pipì, prova a fermarti a metà. Sembra strano ma la contrazione che hai fatto per fermare la pipì è la stessa che devi fare per far lavorare sul muscolo. Questo mirerà alla zona del muscolo PC e può inoltre rafforzare l’erezione. Contrai il muscolo giornalmente – prenditi 10 minuti al giorno per fare contrazioni.. Solo contrazioni. Contrai per 5 secondi e rilascia. Fanne quante più ne puoi in 10 minuti e poi fai la stessa cosa il giorno dopo.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di consultare uno specialista, un andrologo, solo se il problema si ripete da tanto tempo.
  • Una delle cose che molti non sanno è che bisogna tenere a freno l'alimentazione: sappiatevi regolare.
  • Se siete fumatori, cercate di evitare il fumo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sessualità

5 esercizi per potenziare le prestazioni sessuali

Migliorare le proprie prestazioni sessuali è una cosa che ogni uomo pensa di fare ed esistono migliaia di trucchi ed aneddoti per potenziare le nostre prestazioni sessuali. Oltre ai consigli classici da chiacchiere da bar esistono degli esercizi che,...
Sessualità

Come prolungare il piacere sessuale

Una delle cause principali per le quali molte persone vivono la sensazione di una vita sessuale non appagante è causata sopratutto dal fatto che non riescono a mantenere una corretta concentrazione per un periodo abbastanza prolungato. Infatti queste...
Sessualità

5 modi per durare più a lungo a letto

Una delle maggiori sfide che una coppia si può trovare ad affrontare è di certo l'insoddisfazione di uno dei due (o di entrambi) a letto. In particolare, una situazione che aumenta la frustrazione di entrambi è la limitata durata dei rapporti sessuali,...
Sessualità

Come migliorare il piacere sessuale

Migliorare la propria vita sessuale, significa vivere un rapporto di coppia felice e soddisfacente. Nonostante al riguardo non esistano regole tassative, per costruire una relazione felice è necessario mantenere vivo nel tempo il desiderio e la passione...
Sessualità

Orgasmo: 10 miti da sfatare

L'orgasmo è un complesso di reazioni fisiologiche di breve durata che corrisponde all'acme dell'eccitazione sessuale. Esso viene raggiunto sia dall'uomo che dalla donna in seguito alla stimolazione delle cosiddette zone erogene site in diversi punti...
Sessualità

Come potenziare l'orgasmo maschile

L'amore è una cosa meravigliosa. E lo è ancora di più avere una splendida intimità con il proprio compagno o la propria compagna. Spesso si tende a credere che gli uomini raggiungano l'orgasmo con molta più facilità delle donna, ma non sempre questo...
Sessualità

Guida alla sessualità taoista

La sessualità taoista è un insieme di pratiche e credenze che sono nate appunto durante il periodo del Taoismo cinese. Fondamentalmente, chi praticava il taoismo credeva che queste tecniche sessuali, denominate "arti della stanza da letto", portassero...
Sessualità

Come utilizzare il preservativo

La contraccezione è un metodo inteso a evitare, in modo reversibile e temporaneo, la fecondazione dell'ovulo da parte di uno spermatozoo o, se è avvenuta la fecondazione, l'annidamento dell'uovo fecondato. Essa si basa su quattro tipi di azione: mezzi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.