Come risvegliare l'intestino pigro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
110

Introduzione

Se volessimo fare un piccola indagine, anche tra i nostri amici e parenti, almeno 1 su 3, il problema dell'intestino pigro è frequente e la maggior parte lo ha sperimentato più di un occasione la necessità di trovare un metodo per risvegliarlo. Anche nei casi in cui si presenta come un fatto occasionale, periodico, la prima ragione è lo stile di vita. Un periodo di particolare stress, il cambiamento repentino di abitudine, il cambio di stagione, una vacanza, ecc.
Uno stile di vita con poco movimento e un'alimentazione ricca di carboidrati, grassi e proteine e povera di fibre, peggiorano la situazione.
Questa guida non è la ricetta unica e risolutiva, ci sono fattori personali che influenzano il risultato ottenibile, vuole essere solo un elenco di consigli utili, che potranno aiutarvi a risvegliare il vostro intestino pigro.

210

Occorrente

  • Frutta, verdura, cereal
  • Acqua
310

I sintomi.
Se da qualche giorno abbiamo difficoltà ad evacuare o soffriamo di vera propria stipsi, ovviamente non parliamo di un solo giorno, ecco il sintomo principale. A questo si aggiunge, un fastidio addominale, una forte tensione e gonfiore che ha come conseguenza il disagio soprattutto con un abbigliamento slim.
Ad aumentare il senso di disagio e le difficoltà, si aggiungono l’alito cattivo e il brutto sapore in bocca, il mal di testa, una difficoltà a digerire.
Il primo a risentirne è l'umore, diventiamo più irritabili, e talvolta ne risente anche il nostro sonno.

410

Le cause.
I fattori che rendono l’intestino pigro sono molti. Ansia e nervosismo, un'alimentazione povera di fibre e liquidi, la consumazione veloce dei pasti con una scarsa masticazione, mangiare davanti alla televisione o, in ufficio, davanti al pc, cibi troppo elaborati, poca attività fisica sono tra le cause più frequenti.

Continua la lettura
510

I Metodi. 1° Fare pulizia
Innanzitutto se è da qualche giorno che non si evacua o l'evacuazione è scarsa e difficoltosa, occorre un trattamento d'urto. Un lassativo, il più naturale possibile, tisane lassative dietro il suggerimento di buone erboristerie o farmacie.
Dopo aver liberato l'intestino, occorre seguire un regime alimentare e un corretto stile di vita, almeno una settimana senza sgarrare.

610

I Metodi. 2° L'alimentazione
Una buona regola è cominciare la giornata bevendo un bicchiere d'acqua calda la mattina. La temperatura deve essere essere tale da poter essere bevuta non a sorsi, ma comunque piuttosto calda. Se non si hanno problemi di gastrite si può aggiungere il succo di mezzo limone.
Cominciare con l'apporto di frutta a colazione o a metà mattina, cereali. A pranzo e cena è utile assumere un buon quantitativo di verdure così da aumentare l'apporto di fibre.
Occorre fare attenzione, poiché le fibre possono aggravare il problema, bisogna quindi inserirli nella propria alimentazione con gradualità. Questo vale sia con riguardo alle verdure, sia con riguardo ai cereali, meglio se integrali, sia riguardo ai legumi. Questi ultimi, inoltre, è preferibile consumarli passati o frullati, cosi che siano più digeribili e con meno scorie.
E’ importante assumere un buona quantità di liquidi cosi da tenere l'intestino ben idratato, quindi bere molta acqua (almeno due litri al giorno), delle tisane (finocchio, melissa, camomilla), brodo e succhi. Mangiare più carne bianca e pesce, la carne rossa è più filamentosa e richiede una digestione più complessa. Mangiare molto sedano, prezzemolo, rape, fichi, uva, mandorle e albicocche. Buoni inoltre le zucchine, le carote lesse e molte verdure a foglia verde. Occorre fare attenzione ad alcune particolarmente fermentative, come cavoli e broccoli.
Ottimi i kiwi. Una buona regola, è inserirli nella propria alimentazione giornaliera, due al giorno, preferibilmente a colazione o a cena e l'intestino riprende la regolarità.
E’ importante anche l’assunzione di yogurt che, grazie i fermenti lattici, aumentano la flora batterica, meglio se privi di lattosio.

Importante: masticare molto lentamente

.

710

I metodi. 3° Le cose da evitare
Da evitare o almeno da ridurre l’assunzione di alcool, caffè e aceto, cosi come i fritti e il condimento eccessivo.
Assolutamente da evitare è il mettersi a letto subito dopo aver pranzato. La migliore cosa sarebbe quella di fare una passeggiata, l'importante è comunque stare in movimento.
Da evitare inoltre di ricorre spesso ai lassativi, l'intestino si risveglia solo con le buone abitudini.

810

I metodi. 4° L'esercizio fisico
Una buona attività fisica va necessariamente affiancata all'alimentazione adeguata.
Non deve essere blanda, ma deve avere un’ intensità media, una bella mezz’ora di corsa o una lunga passeggiata di un paio d’ore, aiutano moltissimo.
Per i più pigri: cominciare a fare delle piccole passeggiare, utilizzare meno l'automobile e gli ascensore è un buon metodo.
Per aiutarsi maggiormente si può massaggiare la pancia o fare degli esercizi di respirazione, gonfiando e sgonfiando la pancia, alternativamente quanto si inspira e quando si espira.

910

I metodi. Il più importante e il più difficile
Imparare a prendersi meno sul serio, a non pretendere molto da se stessi, talvolta a fregarsene un po'. Anche in questo caso occorre iniziare con una sorta di schema. Un buon inizio è prendersi del tempo per se stessi e non tenere le emozioni dentro.
:-) :-) :-)
.

1010

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alimentazione sana
  • Una buona attività fisica

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà e benefici dell'orzo

Solo da qualche anno i cereali, una volta considerati cibi poveri e di tradizione contadina, sono stati rivalutati e reintegrati nelle ricette quotidiane poiché ricchi di proteine e sali minerali, elementi indispensabili nell'ambito di una corretta alimentazione....
Alimentazione

Segale: proprietà e benefici

La segale è un cereale dal sapore forte ed unico, il cui colore puó variare dal giallo-bruno al grigio o verde. A seconda delle varietà, può essere coltivata sia d'estate che d'inverno e viene ampiamente prodotta soprattutto nel nord-est Europa. Della...
Alimentazione

5 alimenti che sgonfiano la pancia

Mantenersi in forma è una regola fondamentale per stare bene. Per farlo occorre mangiare sano e fare attività fisica. Ma uno degli elementi, che a volte squilibra il fisico è quello di ritrovarsi con la pancia gonfia. Il gonfiore addominale, infatti,...
Alimentazione

Come fare una colazione leggera e gustosa

La colazione, è da sempre, il pasto più importante della giornata: rappresenta una forma di ricarica dopo il digiuno notturno e fornisce le calorie giuste per affrontare con energia il resto della giorno. È importante mettere in tavola una prima colazione...
Salute

10 consigli anticellulite

La pelle ''a buccia d'arancia'' può risultare davvero sgradevole e fastidiosa per chi ne soffre. Per fortuna guarire (o evitarla) non è impossibile. In questa lista troverete degli accorgimenti semplici ed efficaci per combattere la cellulite. Si tratta...
Alimentazione

Come Eliminare I Problemi Dell'Intestino Irritabile

Prendersi cura del proprio corpo e della propria salute è molto importante per condurre una vita sana. Pero' non sempre è possibile farlo a causa della vita stressante che conduciamo, e lo stress spesso si ripercuoto sul nostro sistema alimentare. La...
Rimedi Naturali

10 segreti per ritrovare il benessere dell'intestino

L’intestino è un organo fondamentale per il corpo umano. Esso ha bisogno di una serie di accorgimenti per garantirne il benessere. Buona parte dei fattori riguardano gli alimenti che consumiamo, ma non dimentichiamo l'importanza dell’attività fisica.Vediamo...
Alimentazione

Bulgur: proprietà e benefici

Il bulgur è un alimento simile al grano. L'aspetto ricorda molto quello del couscous e ne mantiene anche tutte le proprietà ed i suoi benefici principali. Nello specifico è una miscela di grani duri integrali messi a germogliare per poi essere cotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.