Come riprendere in mano la propria vita dopo un lutto

Tramite: O2O 02/06/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le disgrazie avvengono tutti i giorni, e nessuno ne è esente. Ma molto spesso però ci si lascia andare allo sconforto e difficilmente si riesce a tornare a galla. Il dolore che si prova quando ci si trova di fronte ad un lutto, soprattutto se è improvviso, inaspettato e di una persona a noi cara, è qualcosa di indescrivibile. Ognuno di noi reagisce in modo diverso. C'è chi prende di petto la situazione, chi sprofonda in depressione pensando che non ci sia una via d'uscita e chi piano piano prova a raggiungere la flebile luce in fondo al tunnel. Indipendentemente da come vi sentiate, vediamo come riprendere in mano la propria vita dopo un lutto. Pochi e semplici consigli potranno fare la differenza ed aiutarvi a superare questa difficile soluzione.

27

Metabolizzare la morte

A nessuno sembrerà una cosa semplicissima ma metabolizzare l'accaduto sarebbe la prima cosa da fare. Per riuscire a superare una situazione del genere, cercare di parlare diventa una cosa quasi fondamentale. Sarà un duro scalino da salire ma il fatto di riuscire ad aprirsi con qualcuno non farà altro che rendere la cosa più digeribile.

37

Elaborare la morte

Rielaborare la morte che ci ha colpito da vicino è il secondo passo possibile da fare per uscirne a testa alta. La rielaborazione del lutto è un passaggio necessario per evitare che tutto il nucleo familiare metta in pausa la propria vita, come se volesse fermare il tempo o addirittura come se volesse tornare indietro per non soffrire. L'obiettivo da raggiungere in questo caso è colmare il vuoto che ha lasciato la persona cara, cercando di mantenere vivo il suo ricordo condividendo le emozioni ed i ricordi con chi era legato ad essa.

Continua la lettura
47

Prendersi cura di se stessi

Anche se può sembrare fuori luogo in una situazione simile non bisogna dimenticare che per risollevarsi è necessario anche prendersi cura di se stessi da ogni punto di vista. Questo non vuol dire darsi alla pazza gioia ma piuttosto cercare di fare qualcosa che ci aiuti a stare un po' meglio. Cominciando dal mantenere vive le abitudini ed i piccoli gesti fatti fino a quel momento (un caffè con un amico, una serata in compagnia o la lettura di quel libro appena acquistato) e arrivando fino ad un importante progetto che ci tenga impegnati senza toglierci i bei ricordi.

57

Rete di sostegno

Sarà importante costruire anche la nostra rete di sostegno che potrà essere composta dai più vicini familiari, dagli amici stretti, dai colleghi e perché no da qualcuno che non conosciamo direttamente ma che magari incontriamo quotidianamente. Basterà suddividere il tempo libero in modo da poter dedicare un po' di tempo ad ognuno di loro. Tutto ciò aiuterà a vivere le nostre emozioni e a metabolizzare l'improvvisa perdita con più facilità senza sentire la necessità di respingere tutto per la paura di soffrire troppo.
Sapersi tirare su dopo un periodo difficile è qualcosa che tutti possono fare, ma che pochi hanno il coraggio di affrontare. Se avete bisogno di un sostegno morale e volete superare il periodo indegnamente e più forti di prima, allora potrete cominciare usando i consigli di questa guida, se avrete pazienza e determinazione in poco tempo la vostra vita tornerà a migliorare. Vi auguro quindi buona fortuna.
A presto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

10 motivi per riprendersi dopo un lutto

Quando ci scontriamo con la morte di qualcuno a noi vicino ci sembra che una parte di noi sia andata via con quella persona. Nulla sarà mai più come prima. Una nuova consapevolezza del dolore inciderà sulla nostra vita. Tuttavia dobbiamo continuare...
Psicologia

Come esercitarsi a usare la forza della propria mente

Le azioni umane vengono eseguite grazie alla propria fisicità ed alla propria mente. Quest'ultima permette di agire, di muoversi e di superare gli ostacoli che la vita pone davanti. Questo semplice tutorial ha l'obiettivo di dare degli utili consigli...
Psicologia

Come aumentare la propria elasticità mentale

Ci sarà sicuramente capitato, durante il nostro percorso scolastico, di non riuscire a memorizzare facilmente tutti i vari concetti relativi ad una particolare materia che stiamo studiando. Questo problema è legato al fatto che il nostro cervello non...
Psicologia

Consigli per una sana vita di coppia

Vivere in due non è mai tutto rose e fiori, come vorrebbero far credere fiction e romanzi. Vivere insieme a un'altra persona, col passare del tempo e con il sedimentarsi delle emozioni, richiede un notevolissimo impegno da parte di entrambe le parti,...
Psicologia

Come affrontare la morte di un nonno

I nonni, in molti casi, sono figure fondamentali nella nostra vita fin dal primo giorno in cui siamo venuti al mondo, nel momento in cui un nonno/a viene a mancare, ci troviamo ad affrontare un lutto veramente grande e difficile da superare soprattutto...
Psicologia

Come gestire la propria impulsività

Se ci accorgiamo di essere eccessivamente impulsivi nel reagire alle situazioni che si presentano quotidianamente, può essere necessario prendere dei provvedimenti per migliorarsi. L'agire in modo istintivo, senza pensare alle conseguenze delle proprie...
Psicologia

Come sfogare la propria rabbia

La rabbia è un'emozione che può portare a numerose conseguenze negative. Per questo motivo, porsi il problema di come sfogarla è già un traguardo poiché si sta ammettendo la difficoltà ad esternare la voglia di esprimere e sfogare le proprie emozioni....
Psicologia

Come gestire la propria emotività

Generalmente il sesso femminile è quello che mostra un maggiore coinvolgimento emotivo, rispetto quello maschile, in presenza di situazioni coinvolgenti; anche se è meglio valutare ogni caso singolarmente. L'emotività è una capacità che permette...