Come rinforzare i muscoli dell'addome

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In questa guida vi proponiamo una serie di esercizi per rinforzare i muscoli addominali. Si tratta di esercizi che possono essere effettuati comodamente restando in casa. Prima di cominciare con gli esercizi in questione, è opportuno riscaldare accuratamente i muscoli, facendo un po’ di stretching. Un allenamento semplice che deve essere effettuato facendo poco recupero tra un esercizio e l’altro, con del ritmo abbastanza intenso. Vediamo, pertanto, come rinforzare i muscoli dell’addome.

27

Posizionarsi supini e sollevare testa e spalle

Per prima cosa, è necessario posizionarsi supini a pancia in su, con gli arti inferiori piegati, le mani messe dietro la testa, appoggiandosi per bene sui palmi. I piedi devono rimanere larghi quanto il bacino e non si divaricano, ma rimangono paralleli tra di loro. È necessario espirare e sollevare la testa e le spalle da terra, per poi guardare il naso ed avvicinare le costole al bacino tenendo la pancia all'interno. Quindi, si deve inspirare, per poi ritornare alla posizione di partenza. Occorre ripetere questo esercizio per dieci volte. È necessario prestare la massima attenzione non sollevare soltanto la testa da terra ma anche le spalle.

37

Ripetere il precedente esercizio in due tempi

A questo punto, è necessario ripetere il medesimo esercizio che abbiamo visto precedentemente, effettuandolo in due tempi. È necessario procedere in due tempi, bloccando il movimento e scendendo alla stessa maniera. Ripetere, il tutto, per altre dieci volte. Non si devono provocare delle tensioni a livello della cervicale, ma è opportuno rilassare la testa sulle mani e non creare forza sulle gambe.

Continua la lettura
47

Ripetere il precedente esercizio in tre tempi

In questo procedimento, invece, è necessario ripetere lo stesso esercizio in tre tempi. Tuttavia si deve scendere in un solo tempo. Occorre ripetere, il tutto, per dieci volte. A questo punto occorre eseguire l’esercizio inverso, salendo in un tempo e scendendo in tre. Si deve mantenere la pancia all'interno, quando si sale verso l’alto. Fare, quindi, dieci ripetizioni. Occorre prestare la massima attenzione quando si sale, dal momento che non devono essere portati i gomiti davanti e non occorre flettere la testa, ma tenere le braccia in fuori e la nuca appoggiata sulle mani. Infatti, in caso contrario gli addominali non lavorano per bene.

57

Iniziare un nuovo esercizio da supini

A questo punto occorre procurarsi un cuscino, per poi posizionarsi supini in terra, collocando le gambe quasi distese con le ginocchia lievemente piegate. In seguito si deve portare il cuscino in mezzo alle ginocchia, per poi stringerlo. Le mani devono essere posizionate dietro alla testa, ed i gomiti in fuori. I piedi non devono essere rilassati, bensì vanno flessi e spinti l’uno contro l’altro. Occorre espirare e flettere il busto in avanti, sollevando testa e spalle da testa, per poi compattare accuratamente la zona della vita, avvicinando le costole al bacino e portando la pancia indentro. Inspirando, si deve ritornare alla posizione di partenza.

67

Effettuare dieci piccoli molleggi verso l'alto

Per concludere, si devono eseguire dieci piccoli molleggi verso l'alto, per poi tornare lentamente alla posizione di partenza, recuperando per quarantacinque secondi e ripetendo per altre due volte. Se si è all'inizio con quest'attività fisica, è buona norma effettuare un’unica serie. Ci si deve sempre ricordare di non sforzare eccessivamente la cervicale. Completare l’allenamento con una buona seduta di stretching, e non dimenticarsi di seguire questi passi appena elencati.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come rinforzare i muscoli del collo

Il collo è una delle zone più soggette a dolori e contratture per diversi motivi, ad esempio per via di una postura scorretta o semplicemente poiché la sua attività di sostegno della testa lo porta ad un affaticamento praticamente costante. La vita...
Fitness

Come rinforzare i muscoli della schiena

Chi vuole essere sano e in forma non può non tenere in considerazione non solo i muscoli del corpo ma anche quelli della schiena. Quest'ultima infatti ha bisogno di essere sempre forte e resistente al fine di preservare la colonna vertebrale che sostiene...
Fitness

10 workout per un addome piatto

Fare allenamento è fondamentale per mantenere, con il trascorrere del tempo, un corpo tonico e snello. Oltre ad una sana alimentazione è fondamentale camminare per almeno 30 minuti al giorno ed eseguire degli allenamenti specifici. In questa guida vi...
Fitness

Come allenare il muscolo traverso dell'addome e avere addominali scolpiti

Tenersi in forma è molto importante e non solo per avere un bell'aspetto ma anche per essere forti, mantenersi giovani e in forze a lungo. Moltissime persone pensano che l'allenamento cardio, come la corsa o la marcia, sia il miglior allenamento per...
Fitness

Come massaggiare l'addome

Non tutti sanno quanto possa essere efficace sensazionale un corretto massaggio addominale. Naturalmente bisogna essere il più accorti possibile, perché quando si tratta di salute non si scherza! Un buon massaggio può tenere sotto controllo anche il...
Fitness

Esercizi per rinforzare le braccia

Le braccia, soprattutto per le donne, sono un vero e proprio punto critico. Avere la cosiddetta "aluccia" è un problema estetico che nessuna vorrebbe avere. La scarsa tonicità e flaccidità sono causate prima di tutto dalla mancanza o assenza di esercizio....
Fitness

Come rinforzare le articolazioni

Le articolazioni sono un complesso strutture connettive composte principalmente da collagene che legano un osso ad un altro. Insieme ai legamenti e ai tendini formano un'area di mobilità relativa, nota come struttura anatomica. Durante la pratica dello...
Fitness

Chin up: i muscoli coinvolti

Le trazioni alla sbarra rappresentano uno degli esercizi principali nell'ambito dello sviluppo muscolare tra quelli che possono essere eseguiti a corpo libero. Questo esercizio può essere compiuto sia nella sua variante classica a presa prona chiamata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.