Come rilassare gli occhi con il metodo del dott. Bates

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Secondo il Dottor Bates, per mantenere la vista, o per recuperarne l'efficienza, occorre soprattutto restituire ai muscoli oculari una perfetta e rilassata contrattilità. Infatti il suo metodo propone una serie di esercizi di rilassamento chiamati palming, swinging e blinking, studiati appositamente per dare sollievo agli occhi e per prevenirne eventuali malattie o stati dolorosi e fastidiosi più o meno gravi e invalidanti. Palming è il nome della tecnica principale utilizzata da Bates per rilassare la mente oltre che gli occhi. Molti affermano di riuscire a far riposare questi ultimi semplicemente chiudendoli, ma il Dottore pensò che eliminando completamente la luce, il rilassamento ed il riposo sarebbe stato maggiore. Dopo vari anni di studi scoprì che le persone con una vista normale hanno un campo visivo nero chiudendo semplicemente gli occhi, senza scintille o macchie di diversi colori che invece ha chi possiede una vista imperfetta. Ciò accade principalmente quando c'è molta tensione mentale, anche dopo la chiusura delle palpebre. Non tutti però riescono ad utilizzare questo metodo di rilassamento ed infatti chi non riesce deve trovare la causa tramite tecniche differenti, fino al raggiungimento completo del relax, sempre secondo il Dottor Bates. La tecnica dovrebbe essere praticata spesso e per brevi periodi, se invece si vuole utilizzare per periodi più lunghi basta diminuirne la frequenza. Ecco quindi come procedere e come rilassare gli occhi con il metodo del Dott. Bates.

26

Occorrente

  • Un cuscino
  • Una sedia comoda
  • Buona volontà
  • Ambiente confortevole e sicuro
  • Tempo da dedicare a se stessi senza fretta
36

Il palming

I tre esercizi descritti sono molto utili per rilassare gli occhi stanchi, ad esempio dopo una giornata passata al sole, oppure davanti al computer. Inizia con il palming: copri gli occhi con il palmo delle mani incrociate. Il modo migliore e più semplice è quello di sederti comodamente e appoggiando i gomiti sulle ginocchia. In questo modo gli occhi e tutto il corpo si rilassano dolcemente e naturalmente. Mentre sei in questa posizione pensa ad argomenti piacevoli e respira profondamente, anche con il diaframma se ne sei capace, oppure basta che inspiri ed espiri profondamente. Resta così per circa 10 minuti e ripeti l'esercizio due tre volte al giorno.

46

Lo swinging

Procedi con lo swinging: questo esercizio favorisce invece il rilassamento di tutto il sistema nervoso. Mettiti in piedi di fronte ad una finestra con le gambe leggermente divaricate e cerca di far dondolare tutto il corpo fissando contemporaneamente quello che hai davanti agli occhi. Inizia pian piano e poi aumenta leggermente l'oscillazione, sempre seguendo il tuo ritmo e respirando profondamente. Fai questo esercizio per dieci minuti e alternando periodi con occhi aperti ad altri con occhi chiusi. Trova un luogo lontano da ostacoli potenzialmente pericolosi come tavoli con angoli vivi, sedie ed altri arredi.

Continua la lettura
56

Il blinking

L'ultimo esercizio che dovrai fare per il rilassamento degli occhi è il blinking: consiste sostanzialmente nello sbattere le palpebre. Con questo esercizio scarichi la tensione muscolo-nervosa accumulata e sentirai da subito un beneficio generale. Sbatti quindi frequentemente e regolarmente le palpebre una o due volte ogni dieci secondi. Questo esercizio ti sarà utile per esempio per poter leggere a lungo senza stancare eccessivamente gli occhi, oppure a lavoro quando dovrai stare tanto tempo davanti allo schermo del computer.
Con questo terzo e ultimo passo chiudiamo la guida su come rilassare gli occhi con il metodo inventato dal Dottor Bates, vedrai che eseguendo questi step avrai benefici notevoli.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Gli esercizi descritti non sostituiscono un parere e le terapie mediche del vostro specialista.
  • Se notate anomalie, fastidio o dolori alla vista ed agli occhi consultate tempestivamente il vostro medico o l'oculista, anche prima di provare questi esercizi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come rilassare il collo e la testa

La stanchezza e la tensione al collo come alla testa rappresentano un problema cronico per impiegati, autotrasportatori, rappresentanti e commessi. Il dolore si irradia rapidamente a spalle e schiena. Stare troppe ore seduti ad una scrivania, in un autoveicolo...
Fitness

Come rilassare i muscoli delle braccia

Dopo una giornata di lavoro o dedicata agli impegni quotidiani, le nostre braccia possono risentire di una certa stanchezza. Se da un lato tutti sanno che è il movimento e dunque l'attività fisica che può aiutare a rilassare questa parte del nostro...
Fitness

Esercizi per rilassare le mani

Spesso, non si pensa al ruolo fondamentale che le nostre mani hanno nella nostra vita quotidiana. Esse, infatti, rappresentano il nostro primo e basilare strumento d'azione. Proprio per questo motivo è importante prendersene cura anche attraverso degli...
Fitness

Come rilassare i muscoli del viso

Al giorno d'oggi, quasi tutti siamo protagonisti di una vita frenetica e stressante, che lascia ben poco spazio al tempo libero e ci lascia sfiniti una volta tornati a casa la sera. Gli effetti dello stress sono tanti: insonnia, mal di testa, nervosismo,...
Fitness

Come rilassare i muscoli delle spalle

Il nostro corpo è spesso sottoposto a numerosi sforzi. Senza un'attenzione costante al nostro corpo, possiamo incappare in acciacchi fisici molto fastidiosi. Soprattutto le spalle si fanno carico di numerosi lavori quotidiani e accumulano grandi tensioni....
Fitness

Come rilassare i muscoli dell'addome

L'addome è quella parte del corpo compresa tra il torace ed il bacino. Esso è limitato in alto dal diaframma che lo separa dal torace, in basso dalla pelvi, posteriormente dalla colonna vertebrale ed anteriormente dalla muscolatura addominale. L'apparato...
Fitness

Come rilassare i muscoli del collo

Passare tanto tempo seduti davanti al Personal Computer, o a guardare la TV, oppure in una posizione scorretta, vi potrà provocare l'irrigidimento dei muscoli oppure l'accumulo di tensione nella zona del collo. Almeno una volta nella vita, quasi tutti...
Fitness

Come rilassare gambe e piedi

La vita sedentaria, la mancanza di movimento, posture scorrette, sostare per lunghi tempi in piedi, magari sui tacchi alti, può provocare molto stress alle gambe e ai piedi che in questo modo perdono tono e forza. Rimanere seduto per lunghi periodi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.