Come rifare il letto in ospedale

Tramite: O2O 21/01/2016
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa guida vedremo come rifare il letto in ospedale senza andare incontro ad errori. Come accade all'interno delle caserme, anche negli ospedali è presente una procedura per eseguire, in pochi istanti, le operazioni di rifacimento dei letti. In aggiunta a quanto avviene in ambito militare, l'attività deve essere eseguita in modo da garantire, per il paziente stesso e per gli altri degenti ricoverati nella stessa stanza, un assoluto rispetto delle norme d'igiene.

24

Prima di iniziare le operazioni, verificare che non siano in corso, per altri pazienti ospitati nella stessa stanza, medicazioni o altri esami medici; evitare di procedere anche nel caso i pazienti stessi stiano mangiando. Per cominciare, dopo essersi lavati le mani ed aver infilato un paio di guanti in lattice, fare accomodare il paziente su di una sedia e, se le condizioni dello stesso lo consentono, procedere ad un ricambio d'aria aprendo le finestre. Verificare il posizionamento della testata del letto e, nel caso fosse stata rialzata, riportarla nella posizione iniziale. Dopo aver sollevato sia il copriletto che la coperta, piegarli in 3 parti e, se puliti, appoggiarli alla spalliera; nel caso, invece abbiano la necessità di essere lavati, metterli negli appositi contenitori (mai insieme).

34

A questo punto procedere con il rifacimento del letto (se non sono stati indossati dei guanti, lavare nuovamente le mani dopo aver toccato la biancheria sporca) stendendo accuratamente, per prima cosa, il coprimaterasso, mettere il lenzuolo inferiore pulito, tirando bene gli angoli, infilando la parte rimanente sotto al materasso, quindi aggiungere il lenzuolo superiore, piegando il bordo dei piedi dall'angolo sinistro all'angolo destro sotto al materasso.

Continua la lettura
44

Prendere i cuscini e levare le federe, poi piegare il lenzuolo superiore in tre parti e infilarlo nel sacco per il lavaggio quindi, dall'alto verso il basso, togliere il lenzuolo inferiore dal materasso, da entrambi i lati, e metterlo nel sacco. Trovandosi in un luogo nel quale è necessario evitare qualsiasi possibilità di contaminazione, evitare assolutamente di appoggiare la biancheria sporca sul pavimento e di metterla sul letto di altri pazienti. Quindi tirare il bordo lungo in modo da posizionarlo sopra il materasso, appiattendolo intorno all'angolo; poi lisciare il lenzuolo sul lato lungo dell'angolo con una mano e infilare le parti penzolanti sotto il materasso. Infine portare l'angolo del lenzuolo, che attualmente si trova sul letto, sul bordo del materasso e coprire con una coperta.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Day hospital: cosa portare

Sono vari anni ormai che, con i passi da gigante fatti dalla medicina, soprattutto grazie all'anestesia epidurale e alle operazioni fatte in laparoscopia, che la degenza in ospedale non è più così lunga. Oggi spesso si rimane in ospedale un paio di...
Salute

Come posizionare la padella all'assistito

Purtroppo a volte ci si può ritrovare in situazioni in cui non è possibile alzarsi dal letto, in quanto si è ricoverati in un un ospedale, in una clinica o si è immobilizzati a casa. Ciò che non consente al paziente di potersi alzare, potrebbe essere...
Salute

Come andare a dormire presto

Il giusto riposo è fondamentale per uno stile di vita sano e per affrontare gli impegni quotidiani con maggiore energia. Molto spesso però dormire presto non è facile per tutti, e parecchie persone tendono comunque ad andare a letto tardi con delle...
Salute

Come trattare una contusione al ginocchio

Nelle miriadi di movimenti e percorsi quotidiani, è purtroppo possibile che a volte sorga qualche piccolo incidente, anche domestico. Anzi, la percentuale di incidenti di questo tipo è molto più alta di quello che si possa credere. Nell'effettuare...
Salute

Come preparare la valigia per un ricovero ospedaliero

Spesse volte ci si trova impreparati di fronte a un ricovero ospedaliero improvviso. Come preparare la valigia per un ricovero ospedaliero? È questa una operazione che richiede un po' di attenzione, al fine di evitare di portare con sé oggetti inutili...
Salute

Come smettere di sentire caldo mentre dormi

L'arrivo della bella stagione porta con se, insieme alle vacanze al mare, anche qualche scocciatura, come un forte aumento delle temperature che non solo fanno soffrire di giorno sotto al sole, ma non permettono di riposare bene la notte per colpa dell'afa...
Salute

Sintomi delle piastrine basse

Un problema comune a tante persone è la piastrinopenia, che significa avere le piastrine basse. Tale problema non è sa sottovalutare. Le piastrine, sono delle cellule che favoriscono il procedimento della coagulazione del sangue. I valori che mostrano...
Salute

Consigli per aiutare la cicatrizzazione di una piccola ferita

Capita spesso di cadere e sbucciarsi o di procurarsi in altri modi delle piccole ferite per le quali non conviene recarsi in ospedale o in primo soccorso. Infatti queste ferite sono di solito così piccole da non richiedere il consulto e la cura di un...