Come riconoscere un narcisista

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quotidianamente, si conoscono e frequentano individui diversi per carattere e personalità. E’ importante saperli distinguere per poter instaurare o meno un qualsiasi tipo di rapporto. A tal merito, oggi, tramite questo contenuto si tratterà un caso davvero difficile perché è sinonimo di presunzione, egoismo e vanità e sarebbe bene spiegare come riconoscere un narcisista per evitare che il suo egocentrismo insano, generato da un disturbo del senso si sè, possa nuocere gravemente il gruppo sociale che gli si presenta durante il suo vissuto.

27

E’ certo che chi esprime queste caratteristiche accennate, soffre di un grave malessere mentale, causato dai suoi problemi culturali e assistenziali che riguardano, dunque la sua soggettività. E’, comunque un individuo che sviluppa danni, perché per l’amor proprio prova indifferenza nei confronti di altri che possono, pure trovarsi in difficoltà. Come ben tutti sappiamo, quando si vive in società si devono creare continuamente aiuti reciproci che, con la menzionata persona è impossibile fare perché salvaguardia, solo i suoi interessi, spesso, in senso classista.

37

E’ indispensabile studiare attentamente ogni soggetto che si incontra per strada, soprattutto se questo, successivamente dovesse far parte della propria vita che, certamente con chi si sta trattando si guasterebbe, perché è un perfetto manipolatore che, con raggiri fa compiere ad altri azioni che, sempre tornano a suo ed esclusivo vantaggio personale. Approfitta del buon senso e amore sociale per ottenere, egoisticamente quel che a lui serve, senza provare sensi di colpa perché, essendo malato, pensa solo alla soddisfazione del proprio “io”.

Continua la lettura
47

Usa il suo falso amore e tenerezza per conquistare chi deve, poi adulterare e maneggiare in modo del tutto avaro. E’ bene far attenzione e capire se si è vittime di quel che stiamo argomentando che si spoglia di questa sua malefica copertura, quando provoca sensazioni di soffocamento. Bisogna stare lontani da chi ci critica o, insinua costantemente oppure ancora, usa giornalmente cattivi sarcasmi che distruggono la nostra autostima, provocandoci, conseguenzialmente, una forte incapacità di vivere.

57

Riesce a farsi fiutare perché tende ad umiliare ininterrottamente, senza volersi mettere in discussione, infatti odia riceve valutazioni e giudizi a suo discapito, preferisce solo le sue mal considerazioni e non ama assolutamente il confronto con altri in maniera matura ed adulta. Non è un soggetto cattivo per sua natura ma che ha, sicuramente ricevuto in precedenza quel che attualmente fa con tutto il resto del mondo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come riconoscere le proprie insicurezze

Riconoscere le proprie insicurezze o quelle delle altre persone è un aspetto davvero importante. Questo consente di interagire con gli altri in modo empatico, capendo appieno il loro punto di vista e le loro azioni. Percepire le insicurezze di un altro...
Psicologia

Come riconoscere chi mente

La guida che andremo ora a sviluppare tratterà un argomento che, a parer mio, è davvero interessante: la fisiognomia. Nello specifico, cercheremo di sviluppare un ragionamento per rispondere a questo dubbio che guida l'uomo dall'eternità, che è la...
Psicologia

Come riconoscere e difendersi dallo stalking

Purtroppo diversa gente, soprattutto donne, nella società moderna è vittima si stalking. Con il termine stalking, si definisce un grave disagio psicologico subìto da un soggetto che a causa del protrarsi di comportamenti da parte di un altro soggetto,...
Psicologia

Come riconoscere la dislessia

La dislessia è una difficoltà nell'apprendimento e nella lettura, che si manifesta già da bambini. È molto importante riconoscere la dislessia, perché se accertata in tempo si possono utilizzare delle terapie efficaci. Un bambini dislessico non è...
Psicologia

Come riconoscere l'ansia da separazione dei bambini

Quando le principali figure di accudimento, specie la madre, si allontanano dal bambino, può spesso capitare che il piccolo manifesti una reazione di spavento o di protesta. L'ansia da separazione compare in genere verso gli otto mesi di vita, ma è...
Psicologia

Come riconoscere il Mobbing

Il termine mobbing, di derivazione inglese, solo da pochi anni è entrato a far parte del linguaggio comune per delineare una serie di comportamenti aggressivi sia di natura fisica che verbale, che vengono esercitati da un gruppo di soggetti o da un singolo...
Psicologia

Come trasformare le emozioni negative

Le emozioni negative sono tutte quelle sensazioni che possono scaturire da diversi sentimenti, quali paure, delusioni, collere, etc. Talvolta, questo insieme di emozioni può condizionare notevolmente il percorso della nostra vita, costringendoci a prendere...
Psicologia

Come uscire dalla dipendenza dal gioco

Il gioco d'azzardo è purtroppo oggi entrato nella categoria dei disturbi di quelle che sono conosciute come le "dipendenze senza uso di sostanze". La dipendenza dal gioco viene infatti considerata una vera e propria malattia, inserita nella categoria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.