Come resistere ai dolci

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

A tutti, salvo rare eccezioni, è capitato di avere un'intensa voglia di dolci che assale improvvisamente. Può succedere in ogni momento del giorno ed in varie situazioni in cui ci si trova, al lavoro, a scuola o in completo relax. Soprattutto prima di coricarsi o guardando la televisione la voglia di assumere cibi zuccherati, cioccolatini, gelati diventa incontrollabile, per molti. A volte questo è un avvertimento che ci invia il nostro organismo per avvertirci che il nostro metabolismo non funziona a dovere o che abbiamo bisogno di qualche supporto nutritivo. In ogni caso ecco come resistere ai dolci.

27

Una delle cause che ci induce a mangiare frequentemente dolci, anche se non esiste un motivo di festa o un'occasione particolare è il bisogno del nostro organismo di introdurre zuccheri. I nostri organi ed apparati, in particolare modo il cervello, per un buon funzionamento ne hanno un bisogno costante. Questo è il caso dei diabetici e delle persone che si trovano in uno stato ipoglicemico. Il nostro corpo non distingue l'origine del dolce e tende ad essere attirato da quello più appetibile al gusto, che in genere sono anche i più ipercalorici. A volte addirittura uno stato ipotensivo ci fa assumere alimenti zuccherati, mentre basta assumere qualche sale minerale ed acqua. Esclusa ogni patologia, si può iniziare a controllare la dieta e rinunciare a ciò che ci fa male.

37

Diventare dipendenti dai dolci e dalla loro assunzione porta ad ipercolesterolemia, il peso aumenta e con esso i sensi di colpa. Si diventa ansiosi ed aggressivi, spesso anche obesi, mentre i nostri figli potrebbero diventare iperattivi e faticare a concentrarsi. Per migliorare la qualità della vita e resistere più facilmente ai dolci consumiamo carboidrati ed ogni tipo di cereale regolarmente ai pasti ed il nostro organismo si abituerà ad avere lo zucchero, di cui ha bisogno in questa forma.

Continua la lettura
47

L'ipoglicemia è determinata anche dall'assunzione di cibo troppo salato o ricco di proteine animali, quindi l'organismo ci fa sentire la voglia di alimenti dolci. Possiamo sostituire il cioccolato, i gelati ed in generale i dolciumi con frutta fresca e secca o qualche prugna essiccata. Anche la pulizia dentale aiuta a non provare la tentazione di mangiare dolcetti mentre si guarda la televisione o alla fine del pasto.

57

Impariamo inoltre a leggere l'etichetta degli alimenti con cui ci nutriamo e scopriremo quanto zucchero è presente anche nei prodotti che in genere pensiamo siano esenti. Abituiamoci a masticare a lungo e fare durare ogni pasto per almeno una ventina di minuti, la sensazione di sazietà dallo stomaco passi al cervello. Questo è un espediente per togliere la fame, senza riempirci esageratamente di dolci, creando una vera e propria dipendenza.

67

Portiamo con noi frutta, berrette di cereali ed interrompiamo il digiuno, in modo da non arrivare ai pasti principali affamati. Cibiamoci con alimenti e bevande ricchi di fibre, come l'avena, la carota, le banane ed altro ancora che prolungano il tempo in cui è assorbito lo zucchero e consumiamo merende come il budino alla frutta. La fibra solubile può anche essere consumata sotto forma di integratore alimentare.

77

Anche la mancanza di affetto o la solitudine ci può portare a consumare dolci, come la mancanza di alcune sostanze anti depressive. Cattivi funzionamenti degli apparati digestivi, ipotiroidismo comportano aumentano la voglia di dolci, che anche in questo caso è bene sostituire con i cereali ed i legumi, oltre alla frutta ed alla verdura.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

5 regole per resistere al cibo spazzatura

Pasti frugali, bibite gassate, merendine, carboidrati complessi, piatti pesanti come macigni: si sta parlando del classico cibo spazzatura! Il cibo spazzatura è tra le cose più dannose e deleterie per l'organismo, ma molto spesso non si riesce proprio...
Fitness

Come curare i dolori cervicali

" Questo lavoro è una cervicale " può essere più di un semplice modo di dire. La tensione sul posto di lavoro o a casa, compiti che richiedono di appoggiarsi su una superficie di lavoro , cattiva postura, e persino un materasso troppo morbido può...
Psicologia

Come liberarsi dalla dipendenza del fumo

La dipendenza dal fumo, conosciuta anche come tabagismo o dipendenza da nicotina, è un problema che riguarda milioni di persone in tutto il mondo. Il vizio del fumo ha antiche origini, ma ha preso il definitivo sopravvento a partire dagli anni '60 quando...
Alimentazione

Cosa fare quando si hanno attacchi di fame notturni

Il cibo è sicuramente qualcosa a cui non si può resistere, soprattutto quando si hanno dei languorini notturni che spesso sono provocati da stress o ansia. Nei periodi di stress infatti, si tende a sfogarsi sul cibo anche se ci si impone di seguire...
Alimentazione

Come non sentire la fame

Resistere ai sintomi della fame è talvolta molto difficile. Può capitare infatti che nonostante si faccia un pranzo o una cena sostanziosa, si abbia ancora voglia di mangiare. Le cause dei crampi allo stomaco possono essere sia psicologiche che fisiologiche....
Rimedi Naturali

Come essiccare i fiori di lavanda

La lavanda è una pianta che produce dei piccoli fiori profumati di colore viola. Se ne trovano diverse tipologie, che vengono generalmente impiegate sotto forma di olio essenziale, tintura madre o anche estratto alcolico. Al di là del semplice utilizzo...
Alimentazione

Cibi da evitare se si soffre di celiachia

Mangiare sano e in modo intelligente è sicuramente un ottimo approccio ad un'alimentazione consapevole e intelligente. Talvolta però, tra i cibi che consumiamo quotidianamente possono annidarsi delle insidie, soprattutto per chi senza saperlo è geneticamente...
Alimentazione

Come motivare se stessi a non cedere alle tentazioni alimentari

Sono molte le persone che desiderano mettersi a dieta, ma trovano difficile rinunciare ai loro piaceri. La causa, molte volte è la scarsa motivazione. Ecco perché è importante avere la spinta giusta per mantenere un certo rigore. Per non cadere in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.