Come purificare l'acqua con i cristalli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'uomo è composto dal 75% di acqua per cui l'integrazione di questa durante la giornata è necessaria e anche buona abitudine. Bisogna però sottolineare che oggi le acque che troviamo imbottigliate non sono totalmente ricche di energia, nel senso che di per sé l'acqua che sgorga dalle sorgenti è composta da varie percentuali di minerali in base anche alla zona in cui scorre. Quando beviamo un'acqua minerale naturale otteniamo notevoli benefici per il corpo per integriamo anche i minerali necessari per l'organismo ma le acque imbottigliate industrialmente sono spesso soggette a analisi, test, processi di purificazione e iter chimici artificiali che possono compromettere la naturalezza dell'acqua per cui per bere un prodotto che possa essere ricco in minerali è possibile utilizzare un tipo di purificazione diversa. Ecco la guida su come purificare l'acqua con i cristalli.

25

Occorrente

  • Set di cristalli
  • Acqua
  • Utensili da cucina
  • Sale grosso
35

Procurarsi i cristalli e le pietre

Innanzitutto per purificare l'acqua dovete scegliere i cristalli e le pietre giuste. Ovviamente non sono tutte facilmente reperibili e soprattutto ogni cristallo ha diverse proprietà energetiche, minerali e capacità purificanti. Su internet, nel web, è facile reperirne alcuni, ne vendono molte nei siti specializzati e si acquistano in set. Questo vuol dire che non è possibile acquistare un singolo tipo di cristallo ma è opportuno acquistare il set di pietre che hanno uno specifico grado di purificazione e vitalizzazione.

45

Effettuare il processo di purificazione

Adesso che vi siete procurati i cristalli prendete una brocca, di almeno un litro ma sarebbe opportuno purificare almeno due litri per assicurarvi di avere dell'acqua purificata per l'intera giornata. Inserite i cristalli nella brocca e chiudetela con un tappo preferibilmente non in plastica ma in vetro. Lasciate agire per almeno 24 ore per avere un risultato ottimo ma se non avete molto tempo è soddisfacente anche il risultato che si ottiene dopo 6-8 ore di trattamento .

Continua la lettura
55

Ripulire i cristalli

Una volta effettuata la purificazione nonché la virtualizzazione energetica delle acque è opportune ripulire le pietre cioè ripristinare la loro energia ed eliminare eventuali residui depositati sulla superficie. Questo è possibile in modo molto semplice, basta inserire i cristalli all'interno di una ciotola piena di sale e tenerli per 24 ore, poi è importante sciacquarli in abbondante acqua corrente e successivamente mettere i cristalli al sole per altre 24 ore. Dopo di che potrete riutilizzare i cristalli per purificare altra acqua e beneficiare delle proprietà.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

Come rimediare all'acqua entrata nell'orecchio

Vi sarà sicuramente capitato, soprattuto in estate, dopo una nuotata, che l'acqua sia entrata nell'orecchio, procurando non poco fastidio. Questo è un fenomeno che se verifica a seguito della diluizione del cerume ed il suo successivo deposito proprio...
Salute

Come dormire bene con il raffreddore

Ad ogni cambio di stagione si succedono frequenti sbalzi di temperatura, causa principale di quei fastidiosi colpi d'aria che si trasformano solitamente in raffreddore, mal di gola e tosse. Uno dei sintomi più antipatici di questo stato di malessere...
Salute

Allergie di primavera: come prevenirle

Finalmente è terminato il temuto e triste inverno ed è arrivata la primavera. Alberi in fiore, giardini profumati ed ecco le prime allergie stagionali: come possiamo prevenirle? Importante è affrontare questo piacevole, ma insidioso periodo con la...
Salute

Cosa fare in caso di congestione

La congestione è molto pericolosa per il nostro organismo ed è bene quindi riconoscerla tempestivamente. Molti pensano che possa accadere solamente se si entra in acqua dopo mangiato, in realtà le cause sono molteplici e bisogna riconoscere i sintomi...
Salute

Come trattare una puntura di tafano

IL tafano è un insetto volante simile alla mosca che vive in zone rurali e agricole, dove si nutre del sangue di grandi mammiferi come cavalli e bovini. Tuttavia, possono trovarsi anche in aree urbane dove c'è acqua, come ad esempio vicino ad un lago,...
Salute

Come utilizzare la tintura di iodio

Inventata dal chirurgo croato Antonio Grossich, la tintura di iodio è un disinfettante acquistabile senza ricetta medica, in quanto parte dei cosiddetti "prodotti da banco". A livello chimico si tratta di una soluzione composta da iodio e ioduro di potassio,...
Salute

Come curare le mani se lavori come parrucchiera

Nel lavoro di parrucchiera, le mani sono veramente importanti, lo strumento principale. Sono, però, continuamente sottoposte al rischio di malattie e irritazioni cutanee che ne possono compromettere la salute e la bellezza. Le mani, infatti, sono spesso...
Salute

Come capire se una dieta è sbagliata

Seguire una dieta non deve essere un sacrificio o una privazione, ma un corretto stile di vita che dovrebbe essere seguito sempre e non solo quando si vuole perdere qualche chilo di troppo. La "dieta" non dovrà essere vista come un periodo di punizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.