Come preparare un enolito di karkadè

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Enolito è il termine usato per indicare un vino che assume proprietà medicinali grazie all'utilizzo di piante officinali. Questo vino è stato usato per le sue proprietà mediche fin dall'antichità. L'alcol riesce a sciogliere i principi attivi presenti nelle foglie e nei fiori delle piante e renderle disponibili per l'uso quotidiano. Prepararlo in casa è molto facile, bastano pochi ingredienti e un po' di pazienza. In questo articolo vedremo come preparare un enolito di karkadè: pianta dalle notevoli proprietà benefiche, che dona, inoltre, un sapore floreale e fruttato al vino.

26

Occorrente

  • 100 ml di vino bianco o rosso
  • 10 gr di fiori di karkadè secchi
  • Barattolo in vetro scuro
  • Imbuto
  • Garza sterile
  • Bottiglia in vetro
36

Prima di iniziare bisogna sapere perché usare proprio il karkadè. Questo non è altro che il fiore di ibisco, usato molto per la preparazione di tè e bevande dal piacevole sapore fruttato, lievemente acidulo, dal colore rosso intenso (grazie alla presenza di numerosi pigmenti: flavonoidi e antociani). I petali sono ricchi di polifenoli che aiutano a combattere tosse, mal di gola, ipertensione, raffreddore e tutti i disturbi legati alle vie respiratorie. I pigmenti rossi hanno proprietà vaso protettive (indicati per chi soffre di capillari fragili e vene varicose). Nel fiore troviamo abbondanza di vitamina C che conferisce un'azione antiossidante e antinfluenzale.

46

Per la preparazione è necessario che i fiori siano secchi (altrimenti il vostro enolito andrà a male nel giro di un giorno o due). Versate 100 ml di vino, con gradazione alcolica di 15-16 gradi, in un barattolo largo di vetro scuro e aggiungete i fiori. Mescolate rapidamente, richiudete il barattolo e posizionatelo in un luogo fresco e buio; in genere si mette in una dispensa che si apre di rado. Lasciate a macerare per 10-15 giorni, dopo di che si passa alla filtrazione.
Prendete la bottiglia di vetro, posizionateci sopra l'imbuto al cui interno avrete messo la garza. Riprendete il barattolo e levate i fiori. In seguito versate l'enolito nell'imbuto con la garza per filtrarlo e avrete finito.
Questo metodo si può usare per preparare ogni tipo di enolito.

Continua la lettura
56

Si consiglia di assumere l'enolito in un bicchierino due, massimo tre volte al giorno. Non bisogna esagerare per due motivi:
-perché si tratta comunque di una bevanda alcolica;
- perché il karkadè, se assunto in grandi quantità per molti giorni, può avere degli effetti lassativi e, inoltre, il grande apporto di vitamine non è consigliabile, soprattutto in caso di gravidanza o allattamento.
Bisogna tener presente che non si conserva molto, per questo è sconsigliato prepararlo in quantità maggiori. Si deve tenere in frigorifero e va consumato entro una o due settimane, per questo torna utile applicare un'etichetta con la data di produzione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima dell'uso, sterilizzare gli strumenti in vetro con la bollitura. In questo modo evitate contaminazioni e l'enolito si conserverà più a lungo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come preparare un enolito di rosmarino

Per enolito, si intende un vino creato appositamente per uso medico. Il rosmarino, chiamato in latino rosmarinus officinalis, è una pianta aromatica largamente utilizzata per arricchire preparazioni culinarie tipiche della tradizione mediterranea. Fortunatamente...
Rimedi Naturali

Come preparare un enolito di rosa canina

L'enolito non è altro che un vino "medicato", chiamato anche vino medicinale perché reso tale da alcune erbe dalle molteplici proprietà mediche. Per la sua preparazione in casa, le erbe vengono lasciate a macerare nel vino ad alta gradazione, sia bianco...
Rimedi Naturali

Come preparare un enolito di belladonna

Ci sono alcune patologie che possono trarre vantaggio dall'assunzione di una preparazione a base di vino. Questa preparazione si chiama enolito e si tratta di un vino medicinale chiamata anche tintura vinosa. Nel vino si mettono delle droghe vegetali...
Rimedi Naturali

Come preparare un enolito di griffonia

La griffonia è una pianta originaria dell'Africa Occidentale nota per le sue numerose proprietà che la rendono preziosa. Questa pianta officinale viene usata da sempre per regolare l'umore ed il sonno, grazie alle sue proprietà ansiolitiche. Un'altra...
Rimedi Naturali

Come preparare un enolito di guaranà

Un enolito è un vino medicinale, ovvero una preparazione farmaceutica ottenuta dalla macerazione di piante o altri principi attivi medicinali, in un vino appunto preferibilmente liquoroso e ad alta gradazione alcolica per permettere una migliore estrazione...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici del karkadè

Il karkadè è il calice dell'Hibiscus sabdariffa. La pianta perenne appartiene alle Malvaceae ed è tipica dell'Africa e dell'Asia. Dai calici essiccati si ottiene una straordinaria bevanda, nota anche come tè rosso oppure di ibiscus. Conosciuto in...
Rimedi Naturali

Karkadè: proprietà e utilizzi

La natura ci fornisce utili rimedi per risolvere qualsiasi tipo di disturbo che possa colpirci nella quotidianità. Piante ed erbe hanno infatti moltissime proprietà benefiche per il nostro organismo e, alcune di esse, hanno un ottimo sapore. Quando...
Rimedi Naturali

Come preparare un vino medicinale al rabarbaro

Il vino medicinale o enolito, anticamente, rappresentava l'unica risorsa per curare e prevenire le malattie comuni. La combinazione tra vino e piante officinali rendeva la soluzione efficace e conservabile per una settimana o due. Per preparare un enolito,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.