Come preparare un decotto con i fichi

Tramite: O2O 04/02/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

I decotti e le classiche e tradizionali soluzioni della nonna, rappresentano da sempre le pozioni magiche per tutti i propri piccoli, grandi, ma soprattutto fastidiosi malesseri di stagione. In questa guida ci occuperemo di un grande classico, ovvero il decotto di fichi. Questo, generalmente, viene utilizzato non soltanto quando si presenta una fastidiosissima tosse o un raffreddore, ma anche per gustare il buon sapore che ha. Spiegheremo, dettagliatamente, come preparare un decotto con i fichi, in maniera estremamente semplice e veloce. Ovviamente, la preparazione avverrà in modo tradizionale, ed esattamente come si usava fare un tempo. Per questo parliamo del cosiddetto rimedio della nonna.

26

Occorrente

  • fichi secchi
  • mela
  • buccia di arancia
  • cannella
  • chiodi di garofano
  • alloro
  • acqua
36

La prima operazione da effettuare, per la preparazione del decotto di fichi, consiste nel procurarsi di tutti quanti gli ingredienti necessari. In primo luogo, sono fondamentali dei fichi secchi. È sufficiente prenderne due o tre (se sono particolarmente piccolini), o addirittura uno, specialmente se si tratta di un fico particolarmente grande. Inoltre, un'arancia fresca, ma soprattutto assolutamente non trattata, rappresenta l'ideale per sfruttare la buccia che deve essere grattata nel decotto. Pertanto, occorre utilizzare un'arancia fresca ed assolutamente non trattata.

46

Inoltre, sono necessari anche alcuni aromi fondamentali, come ad esempio una mezza bacchetta di cannella, quattro o anche cinque chiodi di garofano, una grande foglia di alloro ed un pezzettino di mela anche compresa la buccia. Ovviamente, la cosa più importante è che la buccia deve essere lavata accuratamente. Diciamo, inoltre, che anche un quarto di mela andrà benissimo. Successivamente, occorre prendere mezzo litro di acqua potabile, che dovrà essere versato in un tegamino abbastanza capiente. A seguire, occorre versare, quindi, gli aromi al suo interno ed anche il pezzetto di mela. A seguire, aggiungere anche i fichi. Una volta averla lavata, grattare un po' di buccia di arancia all'interno del pentolino.

Continua la lettura
56

A questo punto, occorre accendere il fuoco, dopo essersi accertati che sono stati inseriti tutti gli ingredienti necessari al suo interno. Quindi, lasciare raggiungere la temperatura di ebollizione. Una volta che l'acqua inizierà a bollire, è possibile lasciarla ancora per altri dieci minuti sul fuoco, abbassando un pochino la fiamma. Successivamente, si andrà a versare il liquido che deve essere filtrato direttamente in una tazza. È possibile optare di aggiungere un po' di zucchero, a seconda dei propri gusti personali, tenendo in considerazione che i fichi sono dei frutti già abbastanza dolci di natura, quindi presentano una buona dose di carboidrati. Fatta questa premessa, occorrerò mescolare e sorseggiare il decotto, ancora caldo. Lasciare il resto del decotto all'interno del tegamino, che può essere gustato varie volte nell'arco della giornata. Il nostro consiglio è quello di riscaldare il decotto prima di assumerlo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Zenzero: come utilizzarlo per un effetto dimagrante

Lo zenzero è una radice molto utilizzata sia in cucina che per diversi trattamenti. Le proprietà dello zenzero sono infatti molteplici e sapere come usarlo vi permetterà di ottenere da esso parecchi benefici. Lo zenzero contiene molta acqua, sali minerali,...
Alimentazione

I migliori alimenti contro i crampi

Il crampo. Brutto termine, associato normalmente a qualcosa di poco piacevole. Già la sua etimologia non è rassicurante, deriva dal tedesco KRAMPF che significa granchio o convulsione. E in effetti il crampo è una brusca e involontaria contrazione...
Alimentazione

Come esaltare le proprietà del fico d'india

Il fico d'india è il frutto dell'omonima pianta. Noto anche come Opuntia ficus, cresce in tutto il bacino del Mediterraneo e nelle zone temperate dell'Africa, dell'America, dell'Oceania e dell'Asia. Di colore rosso o arancio, esternamente presenta numerose...
Alimentazione

Come preparare i germogli di grano

È risaputo che il germe di grano apporta diversi nutrienti fondamentali che concorrono al corretto funzionamento dell'organismo. Negli ultimi tempi la pubblicità ha contribuito in larga parte a rendere note le sue proprietà benefiche, associandolo...
Alimentazione

Come preparare ottime merende proteiche

Affrontare un'impegnativa dieta dimagrante, una condotta alimentare speciale per migliorare la salute e la forma del proprio organismo oppure un nuovo percorso sportivo per sostenere il benessere del corpo ed aumentare la massa muscolare non significa...
Alimentazione

Come preparare un succo di pera fatto in casa

Oggi, in commercio sono disponili numerosi succhi di frutta già pronti proposti dalle tantissime ditte produttrici. Possiamo scegliere tra gli innumerereboli gusti ed abbinamenti di sapori, ma se vogliamo evitare i conservanti presenti in questo genere...
Alimentazione

Come preparare il sale con le erbe

Un ingrediente facile da preparare, da personalizzare a seconda dei gusti, di sicuro effetto per far colpo sugli ospiti. Grazie al metodo che vi indicheremo, potrete gustare anche d'inverno del profumo e dell'aroma di erbe aromatiche irreperibili in quel...
Alimentazione

Come preparare l’acqua aromatizzata

All'interno di questa guida, andremo ad occuparci d'acqua. Nello specifico, tratteremo il tema molto utile e singolare dell'acqua aromatizzata con diversi tipi di frutti. Cercheremo di dare una risposta a questo semplice interrogativo: come preparare...