Come preparare il sale con le erbe

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Un ingrediente facile da preparare, da personalizzare a seconda dei gusti, di sicuro effetto per far colpo sugli ospiti.
Grazie al metodo che vi indicheremo, potrete gustare anche d'inverno del profumo e dell'aroma di erbe aromatiche irreperibili in quel periodo vanno.
Il sale aromatizzato è utilissimo nella preparazione di molti piatti, ai quali conferisce un tocco originale che renderà speciale la vostra cucina agli occhi degli ospiti. Ecco come preparare il sale con le erbe.

29

Occorrente

  • Strumenti: tritatutto, tagliere, coltello affilato, vasetti di vetro sterilizzati, forno o forno a microonde
  • Ingredienti: sale grosso (meglio se "fior di sale") e sale fino q.b., erbe aromatiche (rosmarino, salvia, timo, origano, basilico, etc..)
39

Selezionare le erbe aromatiche

Selezionate le erbe dall'aroma desiderato e tritatele con un tritatutto elettrico, oppure tritatele manualmente con un coltello sul tagliere.
Ridotte le erbe a un trito fine, distribuitele omogeneamente su una teglia coperta con carta da forno ed infornate ad una temperatura di 60° C finché non si saranno asciugate.

49

Essiccare gli ingredienti

Quando il trito avrà perso tutta l'umidità e sarà essiccato, versatelo in un contenitore e girate con una forchetta aggiungendo il sale secondo una proporzione di 1/3 di erbe e 2/3 di sale.
Ora il vostro sale aromatizzato sarà pronto, non vi resterà che prendere dei vasetti di vetro sterilizzati precedentemente, riempiteli col sale e confezionate un barattolo decorato secondo la vostra creatività.

Continua la lettura
59

Aromatizzare il sale al rosmarino

Il sale aromatizzato al rosmarino, ad esempio, è ottimo per condire saporite patate al forno, succulenti arrosti oppure branzini, orate e altri pesci cotti al forno.
Potete preparare sale aromatizzato grosso o fino, il primo è ideale per pesce al sale o per impiattare, il secondo per il condimento di insalate o arrosti, filetti di carne e pesce, oppure per realizzare una perfetta marinatura per il barbecue.

69

Aromatizzare il sale con spezie inusuali

Potrete sbizzarrirvi e stupire i vostri ospiti creando deliziosi sali alla cannella, al peperoncino, allo zenzero. Per ottenere un sale agli agrumi: prendete della buccia d'arancia, privatela del bianco, tritatela ed essiccatela come le altre erbe aromatiche. Basta liberare la fantasia e ottenere condimenti straordinari.

79

Aromatizzare sali speciali

Ma considerate anche di utilizzare di base un sale già colorato e dal sapore singolare, come il sale rosa dell'Himalaya, il sale nero di Cipro o il sale affumicato, ormai disponibili anche nella maggior parte dei supermercati: potrete giocare coll'accostamento cromatico ed "aromatico" e darete ai vostri piatti un aspetto da alta cucina.

89

Aromatizzare sali da bagno

Non solo per la cucina è d'effetto aromatizzare il sale, i sali da bagno potranno essere piacevolmente profumati e originali scegliendo con cura fiori o essenze.
Potete tritare petali di rosa, cannella, rosmarino, camelie e sfruttarne proprietà naturali insieme al loro gradevole odore.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per un barbecue da grandi chef: create una crosticina di sali ed aromi attorno alla vostra carne, questo permetterà di trattenere i succhi della carne all'interno rendendola più tenera ed infonderà quel sapore particolare.
  • Se il tempo che avete a disposizione è scarso, invece di far seccare le erbe nel forno tradizionale potete usare il forno a microonde: pochi minuti e le erbe saranno essiccate.
  • Se preferite tritare le erbe con un coltello utilizzate i coltelli di ceramica: farete meno fatica e otterete un trito davvero fine.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come utilizzare le proprietà del ginepro rosso

Il ginepro rosso è un arbusto sempreverde con foglie aghiformi e pungenti, alto da 1 metro ai 10 metri.Sull’ ascella delle foglie e sulle varie piante crescono fiori giallini, molto piccoli, a grappoli.La fioritura avviene tra aprile e maggio. I frutti...
Rimedi Naturali

Come preparare la più efficace acqua detox

L'acqua detox è una bevanda che va molto di moda negli ultimi anni. Quest'acqua dal gusto leggermente aromatizzato viene realizzata con frutta e verdura fresca e, a seconda della combinazione dei frutti o dei vegetali che vengono messi in infusione,...
Fitness

10 modi di stare in forma senza riprendere peso

In questo articolo troverete 10 modi di stare un forma senza riprendere peso. Il nostro obbiettivo è di consigliarvi delle cose che potete fare ogni giorno senza variare il peso. Molto spesso accade che dopo un periodo di dieta e l'aver raggiunto l'obbiettivo...
Alimentazione

Alternative dietetiche all'insalata

Stufi della solita insalata? Vorreste cambiare menù ogni tanto, ma senza sensi di colpa? Vediamo quali potrebbero essere delle alternative dietetiche all'insalata che ci consentano di appagare un po' anche il nostro palato e soddisfare la nostra golosità....
Rimedi Naturali

5 modi per usare una buccia di banana

La banana è un frutto tipico delle zone tropicali ricco di vitamine e sali minerali, indicato anche per chi ha problemi intestinali, per chi pratica sport e, grazie al triptofano in essa contenuto, aiuta chi ha problemi di depressione. Oltre al largo...
Rimedi Naturali

Come preparare la tisana al dragoncello

Il Dragoncello o estragone è una pianta aromatica perenne con un profumo intenso, appartenente alla famiglia delle Asteraceae e cresce nel Mediterraneo. Viene chiamata cosi perché nel Medioevo veniva usata per i morsi dei serpenti velenosi, il nome...
Rimedi Naturali

Tutti gli usi della lavanda

La lavanda è una pianta aromatica che appartiene alla famiglia delle Lamiaceae, caratterizzata dai fiori di colore viola e dal profumo molto forte e distintivo. Le sue proprietà balsamiche e calmanti la rendono particolarmente adatta per alleviare dolori...
Rimedi Naturali

Le proprietà benefiche della vaniglia

La vaniglia è una sostanza utilizzata molto in cucina, per la preparazione di numerosi piatti. Il suo forte aroma la contraddistingue, rendendo ogni piatto che accompagna dal sapore delicato e dal profumo deciso. È una pianta utilizzata anche in altri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.