Come preparare delle caramelle balsamiche

Tramite: O2O 20/08/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La guida che svilupperemo andrà a parlare di dolci, in quanto si concentrerà sulle caramelle balsamiche. Cercheremo di fornirvi tutte le informazioni necessarie per comprendere il procedimento da seguire per poter preparare delle caramelle balsamiche.
Le proprietà di carattere antisettico, coadiuvante delle caramelle balsamiche le portano a essere utilizzate nel momento in cui sorgono problematiche come, per esempio, la tosse.
Potrete procurarvi la menta acquistandola facilmente in erboristeria o in farmacia, ma potreste optare per delle varianti delle caramelle balsamiche, che sono validissime anche per quanto riguarda il loro gusto.
Con una spesa irrisoria e pochissimi ingredienti è inoltre possibile preparare in casa delle ottime caramelle balsamiche, in grado di incidere positivamente nell'ambito della quotidianità, agevolando la guarigione di mal di gola e acciacchi simili.
Vediamo dunque come preparare delle ottime Caramelle Balsamiche fatte in casa.

27

Occorrente

  • Prima ricetta: 90 gr di zucchero; 1 cucchiaino di succo di limone; 1 cucchiaio d'acqua; 2 cucchiai di sciroppo alla menta; olio di semi (neutro).
  • Seconda ricetta: Una tazza di zucchero; mezza tazza d'acqua; un cucchiaio di succo di limone; un cucchiaio di miele; mezzo cucchiaio di zenzero; chiodi di garofano in polvere (q.b.).
37

Oliare lo stampo

Partiamo immediatamente con la prima ricetta per preparare le caramelle balsamiche.
Prima di tutto, dovrete oliare lo stampo che andrà a contenere le caramelle balsamiche, in modo che esso risulti essere preparato nel momento in cui si dovranno staccare le caramelle balsamiche preparate, una volta che saranno diventate solide e fredde.
Successivamente, dovrete mettere sul fuoco a fiamma bassa un pentolino antiaderente con lo zucchero, l'acqua e il succo di limone (nelle quantità indicate tra gli occorrenti).
Una volta che sarete arrivati a questo punto, lo zucchero dovrà diventare leggermente ambrato e sembrare simile ad una spuma. Queste determinate caratteristiche saranno il segnale del raggiungimento della temperatura ricercata di centocinquanta gradi.

47

Controllare la consistenza

Una volta che lo zuccherò raggiungerà la temperatura prestabilita, controllate che la consistenza che abbiamo analizzato in precedenza sia soddisfacente, e aggiungete al composto dello sciroppo alla menta.
Poi, quando la menta si sarà ben amalgamata agli altri ingredienti, bisognerà versare il composto ancora liquido all'interno degli stampi, per poi lasciare solidificare le caramelle a temperatura ambiente. A questo punto, potrete togliere dagli stampi le caramelle balsamiche e consumarle, qualora le caratteristiche da voi volute siano state raggiunte.

Continua la lettura
57

Sciogliere all'interno di un pentolino dello zucchero

Ora voltiamo pagina, e passiamo alla prossima ricetta, sempre riguardante le caramelle balsamiche.
Questa ricetta, differente, si baserà sulle proprietà degli ingredienti che sceglieremo. Essi sono ricchi di vitamina c, e hanno degli effetti benefici.
Iniziate la preparazione, facendo sciogliere all'interno di un pentolino dello zucchero, che dovrà essere aggiunto a un composto di acqua e limone. Quando il composto si presenterà più denso, aggiungete dello zenzero, del miele e dei chiodi di garofano precedentemente macinati (le dosi sono indicate nell'elenco degli occorrenti di questa guida). Si dovrà far bollire il tutto a fiamma bassa per circa 15-20 minuti, per far amalgamare bene gli ingredienti.

67

Acquistare degli stampini

Acquistando stampini con forma rettangolare, o di un'altra forma a vostra discrezione, potrete versate il liquido che avrete ottenuto. Gli stampini dovranno raffreddarsi a temperatura ambiente per circa tre ore e trascorso tale tempo (o di più se le caramelle non si sono solidificate) le caramelle balsamiche si dovranno staccare e avvolgere in un involucro di carta oleata.
Vi consiglio la lettura di questo link, che vi supporterà nella preparazione delle vostre caramelle balsamiche: http://unamoredisapone.blogspot.it/2013/01/caramelle-contro-raffreddore-mal-di.html.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'uso smodato di caramelle balsamiche durante tutto l'arco della giornata potrebbe provocare degli effetti lassativi.
  • E' essenziale avere uno stampo a disposizione, in cui andrà versato il composto che andrà a formare la caramelle. Sarebbe difficile infatti tagliare il composto solidificato.
  • Meglio consumare le caramelle entro pochi giorni, per evitare che le stesse inizino a sciogliersi.
  • Per conservare le caramelle basta avvolgerle in una pellicola per alimenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come recuperare la voce

Che usiate la voce per cantare, lavorare o semplicemente per comunicare, è probabile che almeno una volta nella vita vi siate trovati ad avere a che fare con una fastidiosa raucedine. La perdita della voce (come più semplicemente viene definita) si...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana zenzero e limone

La tisana a base di zenzero fresco e limone è un toccasana. Diffusa in tutta l'Asia e l'Africa con il suo sapore e aroma rilassante conquista tutti. Tale infuso inoltre aiuta la digestione e abbassa la febbre. Sebbene si possa trovare nei supermercati,...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana alla cannella

Per il benessere generale, oltre a curare l'alimentazione, fare movimento ed accelerare il metabolismo, con vari metodi salutari, le tisane ci vengono in aiuto. In commercio ormai ce ne sono di tantissime tipologie differenti, adatte ad ogni esigenza...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana all'ortica

L'ortica è una pianta conosciuta per le sue innumerevoli proprietà benefiche: quest'ultima, infatti, contribuisce all'eliminazione degli acidi e delle scorie presenti all'interno del corpo. L'ortica può essere assunta sotto forma di tisana che, di...
Rimedi Naturali

Come preparare l'olio di arancio

L'olio essenziale di arancia è un valido rimedio naturale, ma vanta diverse proprietà a seconda del tipo di arance che si utilizzano durante la sua preparazione. Nello specifico, se si effettua l'estrazione dell'olio da arance dolci si otterrà un olio...
Rimedi Naturali

Come preparare l'olio di chiodi di garofano

Eccoci qui, pronti a proporvi un'utile ed anche molto interessante guida, mediante la quale, essere in grado di capire come poter preparare l'olio di chiodi di garofano, in maniera tale, da poterlo utilizzare quando ne avremo bisogno, ed essere veramente...
Rimedi Naturali

Come preparare un decongestionante nasale con acqua, sale e bicarbonato

Nel periodo primaverile, solitamente caratterizzato dall'arrivo di un clima più mite e incerto, bisogna far fronte alle classiche allergie, sempre odiate dai più. Il cambiamento repentino del clima potrebbe infatti essere accompagnato dalla comparsa...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana drenante al limone

Riuscire a mantenersi in forma è un obiettivo quotidiano per molti uomini e donne che hanno a cuore il proprio benessere psicofisico. Nel mondo femminile, in particolare, spesso ci si ritrova a combattere anche con l'accumulo e il ristagno di liquidi...