Come modellare gambe e glutei con 4 esercizi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La natura ci ha donato un fisico, sta a noi saperlo tenere sempre efficiente e salutare, la pigrizia a volte ci porta a un comportamento che non aiuta a tenerlo tonico e sodo, in questa guida cercheremo di attuare un metodo per come modellare gambe e glutei con 4 esercizi, la prova costume ci ha colti impreparati, ma solo con un po di buona volontà e costanza possiamo riuscire a ottenere un ottimo risultato. Stiamo parlando di estetica, anche questa ha bisogno di basi solide (come il cibo e attività fisica), quindi l'accortezza cadrà su questi componenti importanti per dare forma al nostro spirito e al nostro fisico.

27

Occorrente

  • Non trascurare l'alimentazione
37

Avere costanza

Non promettiamo miracoli, in quanto dobbiamo sempre convivere con quello che la natura ci ha donato, ma rispettarla aiutandoci con pochi esercizi, ci tornerebbe utile per ottenere un risultato adeguato ai nostri sogni. I consigli che di seguito riporto, se eseguiti con costanza e pazienza, vi aiuteranno a ottenere la modellatura desiderata, da premettere che per ottimizzare i risultati, è necessario unire all'attività fisica una giusta alimentazione, (come ho citato precedentemente), in aggiunta una bella passeggiata quotidiana possibilmente a passo sostenuto, o in bicicletta, diciamo che 30 minuti al giorno possono essere sufficienti per aderire al risultato desiderato.

47

I movimenti da eseguire

Come dicevamo con l' impegno e la costanza possiamo evitare ulteriori spese di palestre e di centri di estetica, gli esercizi che andremo a proporvi rientrano tra quelli isometrici, per essere più precisi possiamo dire che l'attività ruota attorno alla contrazione muscolare, evitando l'ausilio di attrezzi o movimenti "duri", la semplicità gioca d'astuzia per non annoiarvi in quanto il vostro muscolo risponderà alle vostre aspettative. Per il primo esercizio è necessario semplicemente poggiare il piede su un tavolino o su di una mensola possibilmente a 30 cm di altezza, tenendo in equilibrio il resto del corpo, e facendo ruotare la gamba lentamente e mantenendo il piede sollevato per 1 minuto, esercizio che verrebbe ripetuto 10 volte per gamba. Documentarsi e capire lo stato del vostro fisico è fondamentale per non subire piccoli traumi.

Continua la lettura
57

Ascoltare la percezione dei muscoli

Passiamo dunque al secondo movimento che permette di rassodare gambe e glutei, formate con il corpo un angolo di 45 gradi poggiando mani e ginocchia a terra, sollevare la gamba destra e stendetela rimanendo in questa posizione per 20 secondi, passare all'altra, eseguendo 3 serie di 10 movimenti per ognuna. Tenere sempre sotto controllo gli spostamenti del corpo, per evitare impatti negativi sulla schiena. Proseguiamo stando in piedi, con la schiena dritta e le gambe lungo il corpo o poggiate sui fianchi, solleviamo il ginocchio destro portandolo sino al petto, passare all'altra gamba, l'esercizio puo' essere svolto velocemente contraendo gli addominali.

67

Il movimento è sempre positivo

Il tempo ci porterà a capire che l'esecuzione possiamo portarla a 50 esercizi cadauna, quest'ultimo risulta più faticoso, in quanto staremo in piedi con gambe divaricate in modo che i piedi siano in linea con le spalle e il sedere esposto in fuori, a questo punto abbassatevi lentamente sulle ginocchia sentendo la muscolatura dei glutei e delle cosce in lavorazione, ripetere per 45 volte, in serie da 15. Potrebbe bastare, ma sappiamo tutti che il movimento è sempre positivo per tenere in attivo non solo i glutei ma anche le parti più nascoste del nostro corpo. Andate avanti. Non siate pigri!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate costanti

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Squat: le varianti più efficaci per modellare i glutei

Se siete alla ricerca di un workout efficace e che offra risultati relativamente veloci per modellare i vostri glutei e poter finalmente sfoggiare un lato B da fare invidia, gli squat diventeranno i vostri migliori alleati. Lo squat è un esercizio che...
Fitness

5 esercizi per rassodare i glutei

Quante donne nascono con dei glutei naturalmente perfetti? La risposta ė: praticamente nessuna. Dalle modelle dotate dalla nascita di fisico esile e metabolismo lampo, alle star come Kim Kardashian che hanno fatto fortuna con un "curvy" ostentato, nessuna...
Fitness

Come tonificare gambe e glutei attraverso il Bosu

Se desiderate tonificare le gambe e rendere più armoniosi dei glutei un po' flaccidi, ottenendo così un lato B invidiabile, potete avvalervi del Bosu, un pratico e funzionale attrezzo fitness sempre più apprezzato dagli sportivi. L'allenamento attraverso...
Fitness

Esercizi per gambe e glutei perfetti

Tutte le donne sognano di poter avere delle gambe e dei glutei perfetti, ma quello che non sanno è che il sogno non poi è molto difficile da realizzare se si possiedono costanza e determinazione. Bastano infatti alcuni minuti al giorno da dedicare al...
Fitness

Esercizi efficaci per rassodare i glutei

È molto importante prendersi cura di se stessi e oltre a curare l'alimentazione seguendo una dieta sana e ricca di alimenti nutrienti e di vitamine, è assolutamente importante dedicarsi a degli esercizi fisici adatti al proprio corpo. Se volete modellare...
Fitness

Esercizi per i gllutei: dopo la forza

Nonostante l'allenamento fisico regolare, molte persone trovano difficoltà ad avere dei glutei sodi e che non appaiano piatti. Questo ''difetto'' è fastidioso da un punto di vista, soprattutto, estetico. Inoltre, influisce sulla stabilizzazione della...
Fitness

5 esercizi di ginnastica con l'elastico

Ecco una semplice e rapida guida per imparare ad eseguire, comodamente a casa, 5 esercizi di ginnastica con l'elastico, uno strumento facilmente reperibile a prezzo molto contenuto in ogni negozio ben fornito di attrezzatura sportiva. L'elastico è uno...
Fitness

Come bruciare i cuscinetti di grasso con gli squat

I cuscinetti di grasso si localizzano in particolare su cosce e glutei. La "culotte de cheval" colpisce indistintamente anche le donne magre. Allarga la figura, sproporzionandola. Una postura scorretta, le cattive abitudini alimentari, tacchi troppo alti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.