Come migliorare l'elasticità delle gambe

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Quando arriva l'estate, moltissime donne, ma anche uomini, vogliono avere un corpo perfetto e ben scolpito. In tanti cercano di ottenere delle gambe sicuramente più sode ed elastiche e per questo motivo sono alla costante ricerca di attrezzature, talvolta piuttosto costose, per raggiungere i loro obiettivi, ma in realtà bastano pochi oggetti facilmente reperibili ad un prezzo molto basso, per ottenere delle gambe toniche ed elastiche. Per migliorare l'elasticità dei muscoli in generale, bisogna concentrarsi sul miglioramento della flessibilità e della libertà di movimento attraverso regolari esercizi di allenamento sulla flessibilità. L'elasticità di un muscolo si riferisce alla sua capacità di allungarsi in una particolare forma. Man mano che il corpo umano invecchia, perde parte della sua naturale elasticità muscolare, rendendo l'allenamento della flessibilità una buona aggiunta alla routine di allenamento a qualsiasi età. Per raggiungere questo obiettivo, ci servirà solamente un tappetino di gomma, dato che tutti gli esercizi si faranno sul pavimento, ed un abbigliamento sportivo e comodo, in modo da eseguire l'allenamento senza troppe difficoltà. Nella seguente guida, in pochi passi, vedremo insieme come migliorare l'elasticità delle gambe.

28

Occorrente

  • Tappetino per effettuare esercizi fisici sul pavimento
  • Abiti sportivi
38

Divaricamento delle gambe

Il primo esercizio utile, consiste nel sedersi sul pavimento per divaricare le gambe il più possibile tra di loro per alcuni secondi, cercando di non muovere o girare la schiena, (ovvero continuando a mantenere la posizione da seduto). Questo semplice esercizio permette un allungamento dei muscoli molto graduale senza affaticamento (è importante esercitarsi inizialmente solo per qualche minuto).

48

Distensione delle gambe

In alternativa, lo stesso esercizio potrà essere effettuato sempre da seduti ma senza divaricare le gambe. Sediamoci sul nostro tappetino e cerchiamo di stendere le gambe il più possibile, tenendole al contempo unite. Durante l'esecuzione di questo esercizio, la testa dovrà essere mantenuta sempre rigida, senza piegarla verso le ginocchia, onde evitare la comparsa di dolori e di fastidi inutili.

Continua la lettura
58

Semi-spaccata

L'allungamento dei muscoli potrà essere ottenuto effettuando anche una semplice semi-spaccata, proprio come fanno le ballerine. Mettiamoci quindi in piedi e cerchiamo di effettuare una spaccata senza forzare eccessivamente il limite naturale della nostra muscolatura. La posizione della spaccata dovrà essere mantenuta per non più di tre/quattro minuti al giorno e dovrà sempre essere realizzata con la massima moderazione, onde evitare di procurarci degli strappi muscolari.

68

Dieta quotidiana

Anche la dieta quotidiana, ovviamente, ha la sua importanza nel miglioramento dell'elasticità delle gambe. È bene non dimenticare di bere almeno due litri di acqua al giorno, di assumere le proteine e il calcio indispensabile all'organismo e mangiare tanta verdura, che mantiene la pelle liscia ed elastica senza l'ausilio di creme costose. Un'alimentazione corretta è, in genere, il primo passo da seguire per acquisire una maggiore elasticità di tutti i muscoli. Evitiamo assolutamente di assumere cibi troppo salati o zuccherini, i quali annullerebbero qualsiasi nostro esercizio fisico per elasticizzare i muscoli delle gambe.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualsiasi esercizio fisico, va sempre effettuato con moderazione e con costanza
  • Ricordate di abituare gradualmente il corpo, in modo da evitare l'eccessiva formazione di acido lattico nei muscoli con conseguente dolore associato a un'esagerata e improvvisa attività fisica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Come aumentare l'elasticità della schiena

In tutte le attività fisiche, dagli allenamenti in palestra alle normali attività giornaliere, potrebbe risultare utilissimo avere una elasticità muscolare e tendinea elevata, in modo da essere più agili ed evitare infortuni. In particolar modo, la...
Fitness

Come riposare le gambe

In questo articolo che abbiamo deciso di stilare, vogliamo parlare di un problema che molto spesso affligge molte persone. Stiamo parlando dei problemi che caratterizzano le proprie gambe. Capita spesso infatti di avere delle gambe che sono stanche, gonfie...
Fitness

Come migliorare il palleggio nella pallavolo

Se vi piace giocare a pallavolo ma avete qualche difficoltà in fase di palleggio, potete migliorare la tecnica apportando alcune importanti modifiche sia al posizionamento abituale delle mani che del corpo. In quest'ultimo caso in particolare vanno...
Fitness

Come tonificare e modellare gambe e polpacci in 4 mosse

Modellare e tonificare gambe e polpacci è fondamentale per mantenersi in forma. Gambe più agili e che si affaticano di meno sono un valido aiuto, soprattutto se durante la giornata si passano molte ore in piedi. Per raggiungere questi obiettivi non...
Fitness

10 esercizi per rafforzare schiena e gambe

È sempre molto importante mantenere la schiena in perfette condizioni di salute, per evitare di avere sempre dei dolori che possono dare fastidio e che possono compromettere il vostro lavoro e i vostri movimenti. Di seguito troverete una lista con 10...
Fitness

5 esercizi per potenziare delle gambe

Sei un appassionato di body building? La tendenza è generalmente quella di concentrarsi sulla parte superiore del corpo trascurando quella inferiore. Assolutamente sbagliato, non cadere in questa tentazione se non vuoi che il tuo corpo sia sproporzionato....
Fitness

Trx: 5 esercizi per le gambe

Il trx è un attrezzo essenziale per la ginnastica funzionale. Grazie al suo ausilio nel nostro training andremo ad allenare e migliorare la flessibilità, la mobilità articolare, il core, la postura, la tonificazione e molto altro ancora. Questo oggetto...
Fitness

Come avere gambe toniche

La gamba è la parte dell'arto inferiore di una persona che va dal ginocchio alla caviglia. Nella maggior parte dei casi le donne non danno importanza ai segni di stanchezza che avvertono alle gambe in quanto non curano troppo questa parte del corpo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.