Come migliorare il sonno con l'olio essenziale alla lavanda

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli olii essenziali sono conosciuti da sempre come un validissimo aiuto offertoci da Madre Natura. Grazie alle svariate proprietà benefiche che presentano, vengono impiegati per la risoluzione dei grandi e piccoli problemi della nostra quotidianità. Uno di questi, ad esempio, è la fastidiosa mancanza o alterazione del ciclo di sonno e veglia, che, se non tenuta sotto controllo, potrebbe essere la causa di una serie di spiacevoli effetti collaterali, che influirebbero negativamente sul rendimento psicofisico del soggetto affetto. In questa guida illustreremo come utilizzare l’olio essenziale alla lavanda per migliorare i ritmi del sonno.

26

Occorrente

  • Olio essenziale alla lavanda, bruciatore di essenze
36

Cos’è l’olio essenziale alla lavanda

L’olio essenziale alla lavanda è un unguento ricavato dall’omonima pianta appartenente alla famiglia delle Labiate, il cui nome scientifico è Lavandula Angustifolia. È uno degli olii più delicati ed utilizzati tra i rimedi naturali, grazie alle sue innumerevoli proprietà, tra le quali troviamo un principio disinfettante, antisettico ed antibatterico. Ma la caratteristica che l’ha annoverato tra i rimedi più efficaci è la sua capacità di distensione di muscoli e nervi, agendo da miorilassante sul sistema nervoso centrale.

46

Come utilizzare l’olio essenziale alla lavanda per migliorare il sonno

Come abbiamo anticipato nel passo precedente, l’olio essenziale alla lavanda possiede delle capacità strabilianti, agendo sulle contratture muscolari e nervose, con la conseguente e benefica sensazione di un rilassamento totale. Questa sensazione concilia e regolarizza il ritmo del sonno, assicurando un riposo rinvigorente e rigenerante.
Si consiglia di bagnare un fazzoletto di stoffa con 10/15 gocce di olio essenziale alla lavanda e riporlo sul comodino, in prossimità del luogo di riposo, circa mezz’ora prima di dormire. Il profumo inebriera la stanza, creando un ambiente favorevole al relax ed al sonno.

Continua la lettura
56

Aromaterapia

Generalmente, si preferisce utilizzare l’olio essenziale alla lavanda per via inalatoria, così da apportare giovamento e salute all’intero corpo. È possibile acquistare un bruciatore di essenze, nel quale far bruciare 10 gocce di olio ogni ora. La profumazione è leggera, dolce e leggermente floreale. L’aromaterapia vi permetterà di rilassarvi è regolare i ritmi del sonno, assicurandovi un riposo sereno e rigenerante.

66

Consigli utili

Prima di accingervi all’acquisto di questo unguento, assicuratevi di non soffrire di allergie riguardanti la lavanda, onde evitare spiacevoli conseguenze. È possibile scongiurare questo pericolo sottoponendovi a delle prove allergiche di routine dal vostro allergologo di fiducia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come preparare l'olio essenziale di lavanda

La Lavanda officinalis è un fiore davvero profumato e dalle differenti proprietà benefiche. Essa viene utilizzata in diversi modi, che vanno dalla profumazione degli ambienti alla cura della persona. Ma la funzione maggiormente diffusa consta nel rilassamento....
Rimedi Naturali

5 motivi per usare l'olio di lavanda

La lavanda o Lavandula angustifolia è un bellissimo e profumatissimo fiore tipico dell'aerea mediterranea. Certamente ricorderemo la Provenza (Francia) come maggiore produttrice di questo fiore una splendida regione le cui caratteristiche campagne, in...
Rimedi Naturali

Come migliorare la qualità del proprio sonno

Il sonno è lo stato di riposo contrapposto alla veglia e da sempre molto amato e desiderato da tutti, ma si sa che esso permette al nostro organismo di riposarsi e di ricaricarsi. Lo stress, il clima, oppure le preoccupazioni personali possono incidere...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di palissandro: proprietà e benefici

Il palissandro è un tipo di legno molto pregiato, abbastanza resistente. Ha una profumazione dolciastra molto caratteristica. Dal legno di palissandro si estrae un olio essenziale altrettanto pregiato. Le proprietà di quest'olio essenziale sono responsabili...
Rimedi Naturali

5 utilizzi dell'olio essenziale di alloro

In natura esistono moltissimi oli essenziali in grado di dare parecchi benefici all'organismo sia esternamente, che internamente. Tra gli oli essenziali più utilizzati, si conoscono di più sicuramente l'olio essenziale alla lavanda, all'eucalipto, alla...
Rimedi Naturali

Benefici dell'olio essenziale d'eucalipto

L'olio essenziale d'eucalipto si ottiene dalle foglie di Eucalyptus globolus, una pianta sempreverde originaria dell'Australia. Si utilizza come soluzione naturale contro il raffreddore e per liberare i bronchi. Dà benessere al corpo e stimola le sensazioni...
Rimedi Naturali

Proprietà dell'olio essenziale di abete rosso

L'olio essenziale di abete rosso si ottiene dalla distillazione a vapore degli aghi della Picea excelsa. L'essenza, molto simile a quella del pino mugo, è fresca e balsamica. Ben si armonizza con l'olio di rosmarino, di lavanda o di limone. L'olio di...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di niaouli: come si usa e perché

L'olio essenziale di niaouli si ottiene dalla distillazione dei rami e delle foglie della Melaleuca veridiflora, pianta tipica australiana. L'essenza vegetale ha un profumo intenso, simile alla canfora. Ha azione antisettica, antispasmodica, vermifuga,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.