Come mangiare dopo un intervento alla mascella

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Dopo un intervento chirurgico alla mascella, è importante seguire una dieta adeguata, in quanto la guarigione richiede una buona alimentazione. Inizialmente è necessario mangiare e bere con una siringa di plastica, con un piccolo cucchiaio o con una cannuccia, a causa di un rigonfiamento del viso; quando il gonfiore si sarà ridotto, è possibile bere da una tazza e mangiare con un cucchiaino. Si consiglia di mangiare piccoli pasti o piccoli spuntini spesso, piuttosto che fare un pasto abbondante, perché si potrebbe affaticare troppo la mascella. Nei passi a seguire sarà spiegato in maniera dettagliata e precisa come mangiare dopo un intervento alla mascella.

25

Subito dopo l'intervento chirurgico, i cibi da assumere devono essere sotto forma di purea o frullati (è molto importante che il cibo sia liquido). Quando frullate gli alimenti, ricordate di aggiungere del brodo e non dell'acqua in quanto riduce il valore nutrizionale. Utilizzate anche il latte, il succo di frutta, le salse, il sugo, poiché forniscono un sapore migliore al cibo e garantiscono un buon apporto nutrizionale. È indicato frullare gli alimenti separatamente per evitare di miscelare i sapori.

35

I cibi liquidi se assunti correttamente sono buone fonti di proteine, energie e vitamine; ad esempio: il latte può essere più nutriente se miscelato caldo con quattro cucchiai di latte in polvere (ogni litro di latte intero). Conservate il latte in frigorifero e bevetelo al posto del latte normale. La polenta può essere diluita con il latte per diventare più morbida ed essere facilmente frullata. È possibile inoltre, aggiungere agli alimenti frullati lo zucchero, la marmellata, lo sciroppo o il miele per aumentare il contenuto energetico.

Continua la lettura
45

La carne frullata, il pesce o il formaggio grattugiato possono essere aggiunti alle zuppe. La crema è un buon modo per arricchire le zuppe e le minestre, le quali possono essere anche arricchite con il latte. Evitate di bere bevande gassate e assumete frullati in polvere (per ottenere una maggiore energia aggiungete la panna o il gelato). Frullate le minestre aggiungendo del prosciutto cotto per migliorarne il sapore e per avere un nutrimento supplementare.

55

Dopo il secondo mese dall'intervento chirurgico, si possono assumere cibi morbidi come ad esempio: i piatti di riso, la zuppa di pollo, il pesce al forno tagliato in pezzi molto piccoli e le uova. Ricordate oltretutto, che la lingua gioca un ruolo molto importante nello spostare il cibo e per aiutarvi a deglutire. Si consiglia infine di non mangiare assolutamente alimenti come: la pizza, le bistecche gommose, le mele e le carote fino a quando la mascella non sia completamente guarita (occorrono circa 6 mesi).

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Alimenti da evitare dopo lo sbiancamento dei denti

Avere un sorriso come quello delle star di Hollywood è un sogno che, da circa un decennio, è realizzabile anche da tutti noi. Negli ultimi anni infatti i dentisti italiani ed europei propongono numerosi sistemi di sbiancamento dei denti, da quello al...
Alimentazione

Come perdere 5 kg

Per mantenere sempre un'ottima forma fisica, bisogna innanzitutto perdere qualche chilogrammo di troppo. Il grasso in eccesso non rappresenta soltanto un problema dal punto di vista estetico, ma determina anche un insieme di disturbi legati al benessere...
Alimentazione

Ernia inguinale: cibi da evitare

L'ernia inguinale è un problema abbastanza rilevante che generalmente porta ad un'operazione chirurgica. Questo problema colpisce prevalentemente il sesso maschile, con una proporzione di 8 a 1 rispetto a quello femminile, in una fascia d'età media...
Alimentazione

Come utilizzare la curcuma

La curcuma è una pianta, simile allo zenzero, che cresce nelle zone dai climi tropicali umidi e caldi. È una pianta rizomatosa (curcuma longa) i cui rizomi vengono essiccati e ridotti in polvere. Essa è di colore giallo e per tale motivo viene chiamata...
Alimentazione

Come depurarsi dopo le abbuffate

Dopo le grandi abbuffate bisogna ritornare alle buone abitudini salutari, che ci permetteranno di rimetterci in forma e di depurare il corpo dalle tossine accumulate. Non esistono rimedi "miracolosi" per depurarsi. Non facciamoci ingannare da diete miracolose...
Alimentazione

Come riconoscere il vero sale dell'Himalaya

Il sale dell' Himalaya possiede caratteristiche ben diverse dal normale sale marino non solo perché di colore rosa, ma anche perché ha un grado di purezza di gran lunga superiore dovuto al luogo dove viene estratto, la catena himalayana, formatasi 250...
Alimentazione

5 alimenti che combattono la cellulite

La cellulite oggi è un problema molto diffuso, un vero e proprio incubo, un grande nemico, soprattutto le donne, le quali cercano in ogni modo, spendendo anche molti soldi, anche sottoponendosi ad interventi chirurgici. La cellulite non è facile da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.