Come liberarsi dalla dipendenza del fumo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La dipendenza dal fumo, conosciuta anche come tabagismo o dipendenza da nicotina, è un problema che riguarda milioni di persone in tutto il mondo. Il vizio del fumo ha antiche origini, ma ha preso il definitivo sopravvento a partire dagli anni '60 quando i giovani "hippy" vedevano nella sigaretta in modo per distinguersi dalla massa. Oggi si stima che la maggior parte di ragazzi e ragazze fuma la sua prima sigaretta in età compresa tra i 12 e i 15 anni, e la maggior parte di questi poi non riesce a farne più a meno in età adulta. Fumare, dunque, danneggia la salute, l'ambiente e il portafogli, per cui provare a smettere è quasi d'obbligo. Ovviamente si tratta di un obiettivo che va raggiunto gradualmente e con pazienza, onde evitare di incorrere in altri problemi causati dall'astinenza. Vediamo allora come liberarsi dalla dipendenza del fumo.

26

Occorrente

  • Forza di volontà
  • Auto-convinzione
36

Smettere gradualmente

Molti fumatori avranno sicuramente tentato di smettere di fumare da un giorno all'altro, cercando di resistere il più a lungo possibile alla tentazione di una sigaretta. Purtroppo questo metodo comporta per il fumatore uno stress non indifferente in quanto tutte le sue energie sono concentrate nello sforzo di resistere. Tale stress però, non fa altro che accrescere la voglia di una boccata di fumo liberatoria, e anche nell'ipotesi che si riesca a liberarsi dalle sigarette per mesi, se non addirittura per anni, la voglia di accendersene una sarà sempre in agguato, con il rischio di compromettere i risultati ottenuti fino a quel momento e di riprendere il vizio.

46

Sostituire la sigaretta

La strategia principale per smettere di fumare è capire cosa fare al posto di fumare. Bisogna auto-convincere il proprio cervello che levarsi il vizio del fumo non è una privazione da qualcosa: per fare ciò sarà necessario associare all'assenza di fumo e sigarette, dei ricordi piacevoli, delle visualizzazioni di vita gratificanti, a delle situazioni allegre, liete e spensierate.

Continua la lettura
56

Sfatare i falsi miti

La mente di un fumatore percepisce la sigaretta come una cosa indispensabile, irrinunciabile. Sarà necessario sfatare i falsi miti che si associano al fumo, come la capacità di rilassare, la convinzione che la sigaretta renda "grandi", renda belli, che aiuti la concentrazione: il fumo in realtà causa nervosismo, irascibilità, deconcentrazione, invecchia la pelle oltre ad una serie di problemi come tosse, alito cattivo, gengive infiammate, nausee e mal di testa. Auto-convincendosi di tutto ciò e riscoprendo le nuove energie che una vita senza fumo riserva, sarà più facile liberarsi dalla sua dipendenza.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Solo la reale determinazione a smettere di fumare, renderà un fumatore libero dalla dipendenza.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come uscire dalla dipendenza dal PC

Con l'avanzare della tecnologia, ormai il pc è divenuto uno strumento indispensabile per svolgere ogni genere di compito. Ma se da un lato l'uso del computer aggevola molto il lavoro da svolgere o ci fa compagnia durante il tempo libero, dall'altro l'eccesso...
Psicologia

10 consigli per superare una dipendenza affettiva

Talvolta è difficile superare una dipendenza affettiva causata dalla perdita di qualcuno a cui si voleva bene, o per problemi di cuore. Spesso però ci si accorge che basta trovare una forza insita in noi stessi e si supera qualunque ostacolo. Scoprirete...
Psicologia

Dipendenza da cellulare: una cura in 4 passi

I telefonini di ultima generazione sono strumenti di produttività straordinari, in quanto possiamo avere tutto ciò che vogliamo in qualsiasi luogo e momento della giornata, ma se utilizzati in modo sbagliato, possono condurre addirittura a delle vere...
Psicologia

Come uscire dalla dipendenza dal gioco

Il gioco d'azzardo è purtroppo oggi entrato nella categoria dei disturbi di quelle che sono conosciute come le "dipendenze senza uso di sostanze". La dipendenza dal gioco viene infatti considerata una vera e propria malattia, inserita nella categoria...
Psicologia

Come evitare la dipendenza da tecnologia

La nostra società è sempre più tecnologica e, dunque, sempre più pullulante di milioni e milioni di dispositivi elettronici, dalle funzioni e dagli usi più variegati, come smartphone, tablet, computer e televisori, che in realtà sono solo una piccola...
Psicologia

Dipendenza da cellulare: regole da rispettare

Recenti studi hanno esaminato i possibili problemi intrapersonali e i rapporti sociali con gli insegnanti (nel caso degli adolescenti), a seguito della dipendenza dai telefoni cellulari e del loro impatto sulla psiche. I risultati hanno mostrato che la...
Psicologia

Dipendenza da facebook: come uscirne

Facebook è, a oggi, la piattaforma sociale più utilizzata e famosa. Ogni anno il numero degli utenti cresce sempre di più, tanto che, secondo diverse ricerche, nel 2015 Facebook vanterà un numero d'iscritti superiore alla popolazione cinese. Tramite...
Psicologia

Come liberarsi da un pensiero ossessivo

Un pensiero ossessivo può tormentare giorno e notte, tanto da impedire il regolare svolgimento dei compiti oppure delle faccende quotidiane, facendole eseguire in maniera non adeguata. Può derivare da un ricordo di un torto subito, oppure da una brutta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.