Come liberare le emozioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La società odierna è caratterizzata sempre più frequentemente da ambiziose aspettative, siamo chiamati a essere contestualmente competenti su diversi fronti. Informati, attivi, attenti, glamour, brillanti, sensibili, sportivi, simpatici, e chi più ne ha più ne metta. Tutto ciò, per risultare evidenti sulla piattaforma sociale, poiché insieme ai tempi sono cambiati anche i costumi. Se in passato la società attuava una forma di censura per le tendenze artistiche, adesso pretende l'esatto contrario. In entrambi i casi abbiamo a che fare con una forzatura. Dall'altro lato, le persone tendono di più a nascondere quello che provano e a tenerlo dentro, i motivi sono vari, si va dalla paura di ferire il prossimo ad un puro atteggiamento di convenienza. Adesso spieghiamo in questa guida composta da pochissimi ma allo stesso tempo semplicissimi passaggi, come sia facilissimo liberare le emozioni, se seguirete passo per passo e con molta scrupolosità questa guida.

24

Elaborare imput attraverso il pensiero

Non esiste una modalità universale per far librare le proprie emozioni, ma ci sono dei meccanismi automatici e comuni a tutti, che sono una sorta di autodifesa razionale e cioè i pensieri. Attraverso il pensiero si elaborano i primi input reattivi di difesa o di attacco rispetto alla situazione che stiamo affrontando. Per esempio quando subiamo un sopruso e non abbiamo facoltà di controbattere, il nostro pensiero autonomamente elabora tutti i possibili scenari nei quali riusciamo a prevaricare la persona che ci ha fatto torto, fino a quando non riusciamo a esorcizzarlo. In questi casi liberarsi risulta più difficile di quel che si pensa, innanzitutto dobbiamo abituare noi stessi a ciò.

34

Imparare a riconoscere le emozioni

Prima di essere capaci di liberare le emozioni, impariamo a riconoscerle, prendendone atto e coscienza. Dobbiamo fare in modo che le nostre energie non rimangano inespresse, lasciandole fruire; anche quando le percepiamo come negative, o quando ci attanagliano generando forti dubbi e disagi. Dobbiamo ascoltare le nostre emozioni, accettarle e assecondarle, senza giudizio. Possiamo allenarci attuando il processo del non giudizio sulle altre persone, liberandoci gradualmente dai meccanismi di pregiudizio che offuscano il nostro operato. Dobbiamo dar tempo a noi stessi e alla nostra mente, la fretta non ha mai portato a nulla, la pazienza è l'arma migliore per affrontare qualsiasi situazione.

Continua la lettura
44

Assecondare le nostre emozioni

A questo punto siamo pronti per assecondare le nostre emozioni al fine di liberarle. Non è difficile da attuare, ma richiede un grande lavoro personale, specie per le persone più introverse. Non dobbiamo cedere alle attese che le persone che ci circondano hanno su di noi, anche se ci sembra più semplice, anche se siamo abituati a farlo. Concentriamo la nostra attenzione sulle sensazioni che ci investono ogni volta che abbiamo tenuto fede alle nostre sensazioni, quando abbiamo esternato il nostro pensiero e le nostre emozioni. Non facciamoci condizionare dagli altri, cerchiamo di dedicare un po' di tempo a noi stessi per capire quali siano le nostre emozioni e come le manifestiamo di solito, solo in questa maniera si potrà adoperare in seguito un processo di liberazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

5 motivi per esternare le proprie emozioni

Ogni essere umano prova delle emozioni che molto spesso sono difficili da esprimere. Le emozioni possono essere positive, negative e possono riguardare qualsiasi tipologia di situazione scatenando in ogni stato d'animo ansia, amore, benessere, odio e...
Psicologia

Come imparare a gestire le emozioni

Gli esseri umani per quanto forti fisicamente e dotati di una certa intelligenza, sono tuttavia vulnerabili in presenza di situazioni che possono generare delle emozioni che diventano poi difficili da gestire. Il problema se possiamo definirlo tale, si...
Psicologia

Psicologia: la classificazione delle emozioni

L'emozione è definita una reazione affettiva intensa, di breve durata e con insorgenza acuta, determinata da uno stimolo ambientale o interno, che può essere naturale o appresa. La comparsa di ogni emozione comporta modificazioni a livello fisiologico...
Psicologia

5 passi per gestire le proprie emozioni

I sentimenti che si provano in varie circostanze differenti, possono essere di varia natura e di varia intensità. L'odio, la rabbia, la gelosia, l'amore, la passione, la delusione, la felicità, la gioia, ecc., sono solo alcuni dei sentimenti piacevoli...
Psicologia

Come controllare le proprie emozioni

L'essere umano, come tutti gli individui appartenenti alla classe animale, è una creatura con degli istinti, ma si distingue dagli altri perché ha in sé anche la ragione. Gli esseri umani sono dunque governati dalle emozioni, che possono essere positive...
Psicologia

Psicologia: le emozioni positive

Nell'intero arco della vita, qualunque essere umano si ritrova a fronteggiare situazioni di vario genere che influenzano lo stato d'animo, la psiche in base alle reazioni ed anche, addirittura, lo stato fisico. In psicologia molti studi ormai concordano...
Psicologia

5 modi per controllare le proprie emozioni

L'essere umano è un animale sociale catapultato quotidianamente in un contesto, la vita, che lo spinge a relazionarsi con il prossimo, dalla famiglia ai colleghi di lavoro, agli amici e deve sempre tenere conto anche della propria sfera sentimentale....
Psicologia

Come liberare la mente e rilassarsi

Tra lo stress del lavoro, le preoccupazioni quotidiane e gli attuali ritmi di vita non è certo facile trovare il tempo per fermarsi e distendere i nervi. Eppure l'equilibrio interiore è indispensabile per mantenere salute e qualità di vita adeguate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.