Come liberare la mente

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La vita odierna con i suoi ritmi e le mille cose da fare ci mette sotto pressione. Ci sono mille cose da fare, figli da accompagnare a scuola, lavoro, genitori anziani che hanno bisogno di aiuto, incombenze domestiche, insomma, tutti ci divincoliamo e talvolta non è semplice stare appresso a tutti e a tutto. Ma la nostra mente è una spugna che assorbe tutte le nostre preoccupazioni, si riempie di informazioni ed a un certo punto va in tilt. Non sono tanto le cose da fare, che ci fanno esaurire ma il bagaglio mentale delle incombenze, l'organizzazione degli orari e delle cose da fare che ci fanno impazzire. Per la salute della nostra mente, abbiamo bisogno di un po' di riposo, di ritmi più lenti che ci riportino in riga, è necessario intervenire prima che tutto cada in pezzi. Dobbiamo rilassarci e imparare a come liberare la nostra mente dalle tossine della realtà. In breve avremo una maggiore capacità di concentrazione e riusciremo a gestire la routine con nuove forze e una buona dose di autocontrollo. Ecco come fare.

26

Occorrente

  • calma e capacità di concentrazione
36

Ascoltate musica orientale

Procuratevi un cd con musica orientale e ascoltatelo, sdraiatevi su un lettino un po' rigido o su un tappetino. In commercio si trovano cd studiati apposta per fare da sottofondo agli esercizi di rilassamento mentale. Si tratta di musica che mette in contatto con la parte più intima dello spirito, che non ha ritmo, ma contiene ripetizioni cadenzate e create proprio per sollevare la mente da ogni pensiero. Abbassate le imposte per far filtrare la luce. La penombra nella stanza è importante e vi garantirà un migliore riposo ed una sorprendente capacità di abbandonarvi. L'ambiente, adesso è pronto per iniziare i vostri esercizi.

46

Distendetevi su un tappetino e fate degli esercizi di rilassamento

In posizione sdraiata, trascorrete qualche minuto ascoltando solo la musica e cercando di allontanare ogni altro pensiero. Poi concentratevi su una singola parte del vostro corpo: partiamo dal piede, pensate intensamente a questo, immaginatelo fortemente, senza guardarlo, passate in rassegna ogni dito e muovete il piede prima in un senso poi in un altro, sentite l'energia salire lungo la gamba e poi riscendere, sentite una forza positiva fluire nel vostro arto. Continuate facendo solo questo per qualche minuto ed imponete al vostro piede, con la sola forza della mente, di rilassarsi e abbandonarsi completamente. Rilassatevi e poi passate all'altro piede eseguendo la sequenza come per l'altro. Adesso mettete la mano destro sulla pancia e respirate lentamente, inspirando ed espirando, cacciate via i pensieri cattivi e immaginate una luce verde che vi scorre lungo il corpo, fino ad arrivare al viso. Questo esercizio vi libererà dallo stress e vi darà più energia.

Continua la lettura
56

Allontanare dalla mente i pensieri negativi

Esistono diverse tecniche ed esercizi per svuotare la mente, ma l'importante è l'atteggiamento con cui ci si accosta ad ognuno di essi. Il primo e migliore modo per liberare la mente è quello di credere veramente in quello che si sta facendo, quindi per iniziare, prima di accostarsi all'esercizio di training autogeno, occorre essere fortemente motivati. In secondo luogo bisogna voler lasciare fuori dalla nostra porta tutta la realtà. Chiudete per mezz'ora telefonini, computer, tablet e qualunque cosa possa disturbarvi o essere fonte di preoccupazioni. Una volta fatta questa semplice preparazione spirituale e materiale, potete dedicarvi a voi stessi al 100%.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendete l'abitudine di ritagliarvi del tempo durante la giornata per rilassarvi

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Come riposare la mente

Nella frenesia di tutti i giorni è sempre più difficile trovare un momento per sé, rilassarsi e cercare di pulire la mente da tutte le preoccupazioni della giornata. Lo stress a cui siamo costantemente soggetti, infatti, rischia di portarci spesso...
Psicologia

Come mantenere la mente giovane e allenata

I progressi della medicina hanno fatto passi da gigante, permettendo di allungare la vita e di migliorarne la qualità stessa. Oggi arrivare anche alla "quarta età", quindi toccare e superare i 90 anni, non è più cosi raro. Per tale motivo è importante...
Psicologia

Come allenare la mente

In ogni contesto in cui ci troviamo, a scuola, sul lavoro e nella vita di tutti i giorni, il cervello è il motore che ci spinge ad essere più competitivi, efficienti e svegli. Trattandosi di un muscolo, il cervello deve essere allenato in modo costante....
Psicologia

Come esercitare la mente

La prontezza di riflessi, di elasticità o anche di semplice facilità nell'eseguire collegamenti, la nostra mente può essere considerata come un qualcosa da tenere sempre in forma e sistematicamente migliorabile. Attraverso giochi, rompicapo, alimentazione,...
Psicologia

Come distrarre la mente da un pensiero fisso

La mente è uno dei meccanismi più complicati e difficili da gestire. Spesso può capitare di essere colti da un unico pensiero che non riusciamo a toglierci dalla testa. Pensieri fissi e azioni incontrollabili non riguardano solamente soggetti disturbati...
Psicologia

Come riconoscere chi mente

La guida che andremo ora a sviluppare tratterà un argomento che, a parer mio, è davvero interessante: la fisiognomia. Nello specifico, cercheremo di sviluppare un ragionamento per rispondere a questo dubbio che guida l'uomo dall'eternità, che è la...
Psicologia

Come esercitarsi a usare la forza della propria mente

Le azioni umane vengono eseguite grazie alla propria fisicità ed alla propria mente. Quest'ultima permette di agire, di muoversi e di superare gli ostacoli che la vita pone davanti. Questo semplice tutorial ha l'obiettivo di dare degli utili consigli...
Psicologia

Come liberare le emozioni

La società odierna è caratterizzata sempre più frequentemente da ambiziose aspettative, siamo chiamati a essere contestualmente competenti su diversi fronti. Informati, attivi, attenti, glamour, brillanti, sensibili, sportivi, simpatici, e chi più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.