Come leggere le tabelle nutrizionali degli alimenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le tabelle nutrizionali sono un importante mezzo per capire di cosa è composto il cibo che intendiamo comprare. La dichiarazione nutrizionale è regolamentata allo stesso modo in tutta l'Unione Europea ed attualmente obbligatoria solo per i prodotti pre-confezionati. Sono esonerati dal rendere note le indicazioni nutrizionali solamente i prodotti confezionati in maniera artigianale, quelli forniti dal negoziante in esigue quantità (ad esempio gli alimenti "sfusi") e quelli preparati direttamente nei punti vendita.
Tuttavia l'etichettatura nutrizionale, anche quando facoltativa, mostra alcuni dettagli del prodotto commerciato anche con l'obiettivo di guadagnare in pregio ed aumentare le vendite consolidando la fiducia con l'acquirente. Vediamo come leggere le etichette.

26

Il modello più noto delle tabelle nutrizionali è quello che rende noto il valore energetico, le proteine, i carboidrati ed i grassi. Alcuni schemi più dettagliati tengono in considerazione anche gli acidi grassi saturi, fibra alimentare e sodio. Risultano facoltativi i valori atti a differenziare il tipo carboidrato (zucchero, amido o poliacoli) e tipi di grassi (saturi, monoinsaturi, polinsaturi, colesterolo). Allo stesso modo risulta facoltativo il valore di vitamine e minerali.

36

Le norme che entreranno in vigore nel 2016 renderanno obbligatorio mostrare l'energia (espressa in Kj o Kcal), i grassi (g), i grassi saturi (g), i carboidrati e gli zuccheri in essi contenuti (g), le proteine (g) ed il sodio (g). Potranno essere aggiunti gli altri valori sopra menzionati in modo facoltativo, mentre vitamine e minerali dovranno essere inseriti solo se rappresentati da un valore significativo. Nell'immagine allegata al punto due di questa guida trovate un'etichetta di di tipo completo, ove vengono associati i valori nutrizionali a una razione di 100 gr. Di prodotto.

Continua la lettura
46

ALCUNI DATI SU CHILOCALORIE E PROTEINE - La Kcal, ovvero la chilocaloria, indica la quantità di calore impiegata per raggiungere la temperatura di un Kg di acqua distillata da 14,5° a 15,5°. Solitamente il termine chilocaloria viene sostituito, nel gergo comune, dal termine caloria, commettendo un errore rilevante -questo perché la chilocaloria equivale a 1000 calorie.
Le calorie vanno spesso confuse: ad esempio si crea confusione tra le calorie per 100 grammi e quelle per mezzo. Non bisogna pensare che un alimento sia meno calorico di un altro solo perché lo è la sua porzione: un confronto equilibrato va effettuato prendendo in considerazione due campioni di egual peso.
Per avere un esatto riscontro tra il reale valore calorico presente nella tabella nutrizionale e quello effettivo, si può effettuare un calcolo veloce: valore energetico (kcal) = 4*(g proteine + g carboidrati) + 9 *(g grassi).
La quantità di calorie è piuttosto rilevante, ma non è l'unico da tenere in considerazione: ad esempio sarà più raccomandabile un salame casereccio da 450 Kcal per 100 grammi di prodotto, rispetto a un salame prodotto a livello industriale che per 100 grammi di prodotto conta 400 Kcal.
Per quanto riguarda le proteine è noto che rappresentano il più importante costituente dei muscoli, regolandone la contrazione. Le proteine hanno anche una funzione energetica il cui ruolo viene reso marginale da un'alimentazione equilibrata. La quantità di proteine raccomandata dai nutrizionisti è equivalente a circa il 15-20% dell'apporto calorico giornaliero (che varia da persona a persona a seconda della dieta prevista): in media si calcola questo dato considerando un grammo di proteine per ogni Kg di peso corporeo. L'età e le condizioni fisiche contribuiscono a rendere variabile il fabbisogno giornaliero delle proteine così come degli altri valori nutrizionali.

56

Com'è noto, produrre un alimento sano è più costoso rispetto ai costi impiegati peri cibi meno salutari, ed è per questo che spesso si ricorre, per attirare il cliente, a tabelle nutrizionali graficamente attraenti. Molto spesso si tende a mettere graficamente in risalto i benefici offerti dall'alimento, ad esempio il basso contenuto di nutrienti, dannosi per la salute.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per conoscere la razione giornaliera dei valori alimentari in base alla propria condizione fisica personale, rivolgersi ad un nutrizionista, evitando diete fai da te

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Alimentazione

Proprietà nutrizionali degli agretti

La salute è la cosa più importante che ogni persona possiede, e mantenerla è un dovere sacrosanto. Per far si che ciò avvenga è indispensabile per prima cosa curare l'alimentazione e mangiare solo cibi sani, come ad esempio le verdure. Ne esistono...
Alimentazione

Seitan: proprietà, calorie e valori nutrizionali

Il Seitan è un alimento derivato dalla lavorazione del frumento ed è ricco di proteine vegetali. Molto utilizzato nella cucina vegana, con esso si possono fare numerose ricette e preparare salse salutari e molto gustose. Il suo significato, tradotto...
Alimentazione

Tonno: caratteristiche nutrizionali e benefici

Al giorno d'oggi, quasi tutti rivolgiamo una maggiore attenzione alla salute, cominciando dal selezionare ciò che mangiamo e prediligere alcuni cibi che sappiamo essere dei toccasana per la salute. Uno di questi è proprio il tonno. Oltre a essere molto...
Alimentazione

i 5 alimenti amici della pelle

La pelle è un biglietto da visita per la nostra persona anche se spesso non ce ne prendiamo cura abbastanza perché non sappiamo in che modo farlo correttamente. La pelle, soprattutto d'estate, viene messa a dura prova in quanto esposta agli agenti atmosferici...
Alimentazione

Come risparmiare oltre 600 calorie sostituendo gli alimenti

Mantenersi in forma è importante per condurre una vita sana ed equilibrata, per essere in forze e poter affrontare le fatiche di tutti i giorni. Bisogna in ogni caso seguire un percorso di allenamento, accompagnato da una dieta equilibrata, senza la...
Alimentazione

I migliori alimenti senza glutine

Il glutine è una delle componenti proteiche del frumento e di alcuni cereali. Un esempio di alimenti che contengono glutine sono: segale, farro, spelta, orzo, kamut, grano greco, malto e avena. Naturalmente è impossibile elencare i vari utilizzi di...
Alimentazione

Top 10 alimenti proteici

La proteina è essenziale per il nostro organismo, infatti supporta l'aumento del tono muscolare e mantiene il corpo attivo, soprattutto negli atleti, assicurando la forza resistente agli sforzi, dando una sensazione di piena salute. Questa sostanza nutriente...
Alimentazione

Alimenti senza nichel

IIcibo è la principale fonte di esposizione al nichel. Principalmente, gli alimenti di origine animale e vegetale ne sono sempre ricchi, per cui l'assunzione totale di nichel al giorno varia a seconda del consumo di alimenti vegetali ed animali. Il nichel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.