Come Intervenire Sulle Varici Con Impacchi Freddi, Pediluvi E Cataplasmi

Tramite: O2O 18/02/2015
Difficoltà: facile
18
Introduzione

Le varici rappresentano una grave condizione patologica caratterizzata dalla formazione di varici a carico delle vene del plesso sotto-mucoso dell'esofago. La patogenesi delle varici è direttamente legata a uno stato di ipertensione portale quale si riscontra frequentemente nella cirrosi epatica di cui rappresentano una complicazione temibile. Il sangue proveniente dall' Apparato digerente ricco di sostanze nutritive viene convogliato interamente alla ghiandola epatica per essere utilizzato in vari processi metabolici. Giunge direttamente al fegato attraverso un grosso ramo venoso, la Vena porta che si forma dalla confluenza nella Vena mesenterica superiore, della Vena mesenterica inferiore e di tutte le vene provenienti dalla milza (vena lienale) e dallo stomaco. Il sangue del fegato si versa poi nelle Vene sovraepatiche che dopo un breve tragitto giungono nella Vena cava inferiore. Il sangue esercita sulle pareti della vena porta una pressione intorno ai 10?14 cm di H2O. Nel corso di alcune malattie questa pressione aumenta notevolmente fino a raggiungere valori superiori ai 20?25 cm di H2O. Si parla in questi casi di Ipertensione portale, una condizione che determina conseguenze emodinamiche e quindi patologiche importanti. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato come intervenire sulle varici con impacchi freddi, pediluvi e cataplasmi.

28
Occorrente
  • vasca
  • panni di cotone o di lino
  • panno di lana
  • argilla per uso esterno
  • contenitore di ceramica
  • cucchiaio di legno
  • teli di lino o cotone
38

Anche la carenza alimentare di prodotti che hanno un effetto protettivo peggiora il problema. Dovresti quindi abituarti a non far mancare nella tua dieta alimenti come: aglio, arance, avena, cavoli, ciliegie, limoni, mele, mirtilli, orzo, pane integrale, polline, riso integrale e uva. Se svolgi un lavoro sedentario, per esempio in ufficio, ogni ora circa, alzati dalla sedia e sgranchisci velocemente le gambe. In questo modo la circolazione venosa migliora.

48

Prova anche a fare un pediluvio freddo. Prendi un secchio o una vasca che riesca a contenere acqua a sufficienza per bagnare le gambe fino al ginocchio. Metti questo recipiente nella vasca da bagno e riempilo con acqua freddissima. Immergi poi i piedi per circa 15 - 60 secondi, in base a quanto riesci a resistere. Poi esci dall'acqua, indossa delle calze pulite e cammina con passo veloce, oppure stenditi a letto.

Continua la lettura
58

In presenza di flebiti puoi fare un impacco freddo che, togliendo calore, combatte l'infiammazione, tonifica le vene e riduce di conseguenza, il dolore. Bagna un panno di cotone o di lino, grande abbastanza per avvolgere una gamba, in acqua fredda. Strizzalo un po' e avvolgilo intorno al polpaccio. Avvolgi poi un panno asciutto e poi uno di lana. Dopo circa 15 minuti il panno si scalda. Toglilo ed eventualmente ripeti l'operazione.

68

Un cataplasma di argilla applicato sulle varici può essere molto utile perché disperde il calore eccessivo, ridà tono alle pareti venose e favorisce una migliore circolazione nei capillari e nei vasi linfatici. Prendi dell'argilla per uso esterno e mettila in un recipiente di ceramica. Aggiungi tanta acqua quanto basta ad ottenere un impasto denso come un budino. Per mescolare usa un cucchiaio di legno.

78

Stendi l'argilla su un telo di cotone facendo uno strato spesso circa 1/2 cm. E poi applicalo sulle varici o sulle vene infiammate tenendo l'argilla a contatto con la pelle. Avvolgi un altro telo di cotone e poi con il panno di lana. Puoi tenere l'applicazione fino a 2 ore o anche più, oppure pochi minuti. Quando senti che si secca però, devi togliere il cataplasma. Una volta usata, l'argilla va buttata.

88
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come curare le ragadi anali con rimedi naturali

Per lo più localizzate nella regione anale, le ragadi sono un'ulcerazione mucoepidermica longitudinale e di aspetto ovale, situate nella porzione più esterna del canale anale, sul fondo di una sua plicatura radiale. La sede più colpita è la parte...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la vasculite

La vasculite è una malattia del sistema immunitario, che caratterizzata i globuli rossi erroneamente come corpi estranei, portando all'infiammazione dei vasi sanguigni. Ci sono molti tipi di vasculite, alcune delle quali sono genetiche. Questa condizione...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la retronichia

Come vedremo nel corso di questa guida la retronichia è una peculiare patologia che riguarda le unghie, soprattutto quelle dei piedi. Nel corso della vita può capitare di notare una strana crescita di un'unghia, ossia notare che nonostante l'unghia...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la morfea

La morfea rappresenta lo sviluppo di una forma di sclerodermia, un tipo di disturbo che si verifica sulla pelle a causa di mancanza di difese immunitaria, per cui si possono formare delle fastidiose ed antiestetiche macchie. Oltre alla medicina tradizionale,...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la linfadenite

La linfadenite, è un disturbo legato all'infezione dei linfonodi e delle ghiandole linfatiche. Questa patologia, può essere causata da infezioni di tipo batterico, infezioni generali o forti infiammazioni. I batteri più comuni che causano la linfadenite,...
Rimedi Naturali

Amamelide: proprietà e benefici

L'amamelide è una pianta appartenente alla famiglia delle Hamamelidaceae, nota anche con il nome "witch-hazel" strega-nocciolo, per le sue infinite proprietà benefiche un tempo facevano pensare agli Indiani Pellerossa che si trattasse di una pianta...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per occhi rossi

Ultimamente l'arrossamento degli occhi è un problema abbastanza frequente. Ciò si verifica sia per l'incremento delle allergie che per l'utilizzo sempre più sconsiderato dei mezzi di comunicazione di massa, come televisioni e computer. Questi ultimi...
Rimedi Naturali

Come utilizzare la camomilla come anti-infiammatorio

In questa guida vedremo come utilizzare la camomilla come anti-infiammatorio. Generalmente si consuma come infuso in acqua bollente. Sono numerose le sue proprietà, a partire da quelle sedative e calmanti. Infatti la camomilla è l'ingrediente base di...