Come imparare a praticare la cristalloterapia

Tramite: O2O 26/09/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

La cristalloterapia è un rimedio curativo alternativo rispetto alla medicina tradizionale che mira ad eliminare dolori e malesseri fisici attraverso l'apposizione di determinati minerali su specifiche parti del corpo. Fa parte di quell'insieme di terapie alternative che cercano dia alleviare malesseri fisici e mentali scegliendo strade diverse rispetto alla medicina tradizionale, alla luce di una parziale insoddisfazione dei pazienti che non sempre riescono a trovare sollievo rivolgendosi a medici o competenti del settore. È una disciplina che trova il suo fondamento nelle tradizioni greche antiche, le quali hanno riportato alla luce scienze curative alternative rispetto alla medicina.In questa guida cercheremo di spiegare come imparare a praticare la cristalloterapia, tenendo sempre in mente che si tratta di un rimedio non riconosciuto dalla medicina ufficiale e il cui effetto è assolutamente variabile da persona a persona. Buona lettura!

28

Occorrente

  • Pietre
  • Amuleto
38

Le proprietà dei cristalli

Occorre innanzitutto far presente che i cristalli, pur essendo in apparenza oggetti inanimati, emanano delle vibrazioni energetiche che riescono a curare i sintomi di alcune malattie. Questo, almeno, sarebbe il principio da cui parte la cristalloterapia ed è necessario comprenderlo a pieno per imparare a praticarla. In virtù di questa energia, l'apposizione del singolo cristallo su una specifica parte del corpo riuscirebbe ad agire come un farmaco sul problema che si vuole eliminare. Non si può dire se sia unicamente un effetto placebo o se ci sia qualcosa di vero, ma se volete approcciarvi a questo mondo non dovete dubitare.

48

I vari tipi di cristalli

Bisogna inoltre sapere che per ogni disturbo specifico esiste uno specifico cristallo che, apposta in una specifica zona del corpo, aiuta ad alleviare quel disturbo. Per fare alcuni esempi, per chi soffre di stress è perfetta la sodalite, che concilia il sonno. Per chi invece ha problemi di mal di testa, solitamente si suggerisce di ricorrere all'ametista. Sulle donne incinte, invece, viene spesso utilizzata la fluorite, che aiuterebbe a trasferire energie positive al bambino.
È fondamentale conoscere i vari cristalli altrimenti la terapia sarà del tutto inefficace.

Continua la lettura
58

La cristalloterapia con un operatore

In concreto, una seduta di cristalloterapia funziona più o meno così: l'operatore avrà in mano la pietra e la passerà sulla zona del corpo interessata, facendo più o meno forza a seconda di alcuni punti specifici. Il paziente dovrà rimanere più fermo possibile evitando di fare movimenti bruschi. Generalmente viene associata una musica di sottofondo e l'operatore accompagnerà i primi momenti di questa esperienza con l'utilizzo di parole, cercando di veicolare al massimo la vostra concentrazione. È fondamentale instaurare un bel rapporto di fiducia con l'operatore, sia perché dovrete esporvi fisicamente sia perché altrimenti difficilmente potrete godere delle energie benefiche delle pietre.

68

La cristalloterapia da soli

È anche possibile praticare da soli la cristalloterapia, sia passando sul nostro corpo il minerale specifico sia anche semplicemente tenendolo in tasca. Esiste infatti un particolare filone di questa disciplina secondo cui i poteri dei cristalli sarebbero così forte che non servirebbe nemmeno passarli sul corpo, ma in alcuni casi sarebbe sufficiente averlo sempre con sé. Al di là del metodo utilizzato, è necessario premettere che per poter procedere da soli occorre esperienze sarebbe meglio evitare almeno le prime volte. Talvolta viene anche utilizzato un amuleto.

78

La cristalloterapia con una caraffa

Un altro metodo ancora più insolito è quello di inserire la pietra all'interno di una caraffa con acqua bollente, lasciarlo lì per qualche ora e poi bere il liquido. Si tratterebbe infatti di una sorta di elisir, il risultato delle energie della pietra che sono state assimilate dall'acqua. Questo metodo è soprattutto utilizzato dai maestri e da chi pratica la cristalloterapia da anni, per un motivo molto serio: se non si conoscono benissimo le pietre, e non solo i loro poteri ma anche la loro conformazione fisica e geologica, si rischia di rimanere intossicati. È quindi assolutamente sconsigliato tentare di adottare questo metodo in una prima fase del vostro percorso.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Frequentate un corso specifico che vi indirizzi al meglio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come praticare i bagni derivativi

Oggigiorno siamo abituati ad avere ogni cura per qualsiasi necessità: mal di testa? Tachipirina!...dolore cervicale? Aspirina!Invece ricorrere a soluzioni naturali per piccole e grandi problematiche quotidiane è sempre consigliabile, specialmente se...
Rimedi Naturali

Come stimolare il quarto chakra

Intendi ritrovare il benessere psicofisico, e per questo ti hanno consigliato di sbloccare i chakra. Sai già cosa sono? Si tratta di punti vitali presenti nel nostro corpo, che agiscono come delle ruote: girano velocemente per far fluire verso l'alto...
Rimedi Naturali

5 tecniche contro l'ansia

Con la vita frenetica che oggi siamo costretti a svolgere, divisa tra impegni lavorativi e familiari, uno dei disturbi più frequenti è certamente l'ansia. Recenti studi hanno infatti dimostrato, che la percentuale di popolazione che lamenta tale stato...
Rimedi Naturali

10 abitudini da eliminare in caso di gastrite

La gastrite è una malattia molto diffusa che consiste nell'infiammazione delle pareti interne dello stomaco. Può essere acuta o cronica ma sempre molto fastidiosa. Provoca nausea, bruciore e dolore gastrico. Le cause principali sono. Alimentazione scorretta,...
Rimedi Naturali

Come drenare le gambe

L'estate è alle porte, e se da un lato la voglia di mare aumenta sempre di più, dall'altro ci assale il solito dramma: l'idea di non essere pronte per la temutissima prova bikini, soprattutto per chi ha qualche problemino di chili in più o ha differenti...
Rimedi Naturali

5 modi per stimolare il ciclo mestruale

Il ciclo mestruale, ha una durata tipica di circa 28 giorni. Tuttavia in un periodo compreso fra i 23 e i 32 giorni può essere considerato normale. Capita spesso infatti di soffrire di ciclo irregolare.Escluse cause mediche e una possibile gravidanza,...
Rimedi Naturali

I migliori rimedi naturali per una buona digestione

Godere di una buona digestione è indispensabile per il benessere psicofisico di ogni individuo. Indipendentemente dalla dieta seguita, non è insolito soffrire di problemi quali meteorismo, mal di stomaco, acidità. Molti sono infatti i fattori che possono...
Rimedi Naturali

5 soluzioni al tuo cattivo umore

A chi non è mai capitato di essere di cattivo umore, nervosi o semplicemente tristi?!? Ci sono periodi della vita in cui ci si sente tristi, o nervosi a causa di eventi particolarmente importanti che ci hanno segnato. Può anche capitare che ci si senta...