Come gestire una relazione tra colleghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

A volte è proprio proibito dal regolamento, altre volte è il semplice buonsenso a dettare questo imperativo: mai avere una relazione tra colleghi. Questo perché, sebbene all'inizio possa essere intrigante ed eccitante, una relazione che finisce male può provocare situazioni imbarazzanti e addirittura insostenibili, quando l'ex continua ad essere perennemente presente nella propria vita perché è un/una collega che dobbiamo continuare a vedere ogni giorno e con cui non potremo rifiutarci di parlare o trattare. Eppure, l'amore non conosce ragionamenti, e quindi le relazioni sul luogo di lavoro continuano a fioccare come neve in dicembre. Ma è davvero poi così impossibile gestire una relazione tra colleghi? O c'è un sistema, per lo meno qualche trucchetto, per facilitare le cose e, soprattutto, preparare il terreno ad eventuali rotture senza che ne possa scaturire un vero terremoto? La risposta è sì, vediamo allora come fare!

28

Occorrente

  • professionalità
  • discrezione
  • maturità
38

Siate discreti

Innanzitutto, siate estremamente discreti, almeno per i primi tempi. Non che dobbiate arrivare al matrimonio senza che nessuno sappia del vostro amore, ma almeno finché non sarete entrambi certi che la vostra storia funzioni, cercate di farlo sapere a meno persone possibile, specialmente sul luogo di lavoro. I pettegolezzi, infatti, sono la prima causa di fraintendimenti e rotture delle coppie. Eviterete, in questo modo, anche la preoccupazione del capo, che potrebbe diventare diffidente nei vostri confronti.

48

Evitate effusioni in ufficio

Ovviamente, sia nell'ottica della discrezione e del basso profilo, che in quella della professionalità, dovrete assolutamente evitare di utilizzare il luogo e il tempo di lavoro per effusioni... Se non di più! La regola dovrà essere rispettata rigorosamente da entrambi: al lavoro si lavora, fuori... Tutto quello che volete! Bando, ovviamente, anche a scenate di gelosia, nel caso in cui un/una altro/a collega si interessasse a voi o al vostro partner. Rifiutate gentilmente le avances e la stessa cosa dovrà fare il vostro partner. Siate professionali e non fatevi prendere mai dalle emozioni, almeno in ufficio.

Continua la lettura
58

Non parlate di lavoro fuori dall'ufficio

E se è importante lasciare la vita sentimentale fuori dall'ambito lavorativo, la stessa regola dovrà valere anche all'opposto. Quando siete fuori dall'ufficio, infatti, dedicatevi interamente alla vostra storia, lasciando da parte le preoccupazioni legate al lavoro, anzi non parlatene affatto. Per due persone che vivono ogni giorno lo stesso ambiente e dedicano tanto tempo a questioni simili o legate comunque alla stessa sfera, essere portati a parlare di lavoro anche fuori, addirittura a letto, potrebbe capitare. Cercate, però, di vivere il vostro rapporto con naturalezza e disinvoltura, evitando, se potete, di affrontare i temi lavorativi, specialmente se questi potrebbero creare tra di voi contrasti o discussioni.

68

Siate preparati alla rottura

E se, nonostante abbiate seguito alla lettera tutti i nostri consigli, la vostra storia d'amore dovesse finire, cercate di comportarvi da persone adulte, mature e razionali. Mettete in conto dall'inizio della vostra relazione che le cose potrebbero andar male e fate una sorta di patto, accordandovi a non litigare, a non fare scenate e soprattutto a non denigrarvi sull'ambiente di lavoro. In questo modo potrete continuare a lavorare più o meno serenamente, senza che uno dei due debba sentirsi costretto a lasciare il lavoro oppure, peggiore delle ipotesi, possiate essere entrambi allontanati dai vostri superiori per comportamenti poco professionali.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se la vostra relazione è con un/una collega di livello superiore o inferiore al vostro, cercate di mantenervi imparziali sul lavoro: non fate favoritismi da un lato, e non pretendetene dall'altro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

Relazione segreta con un collega: consigli utili

Il lavoro spesso può essere stressante e faticoso. Ci sono impieghi che stancano fisicamente, altri che stancano mentalmente. Sicuramente il lavoro d'ufficio fa parte della seconda categoria, ed è infatti nella maggior parte di questi casi che avvengono...
Psicologia

Vantaggi e svantaggi di una relazione a distanza

Tante coppie sono costrette a vivere una relazione a distanza. Queste storie d'amore, specialmente quando si è soliti passare molto tempo insieme, possono essere davvero complesse e comportare l'insorgere di alcuni problemi. Naturalmente, alla base delle...
Psicologia

5 errori da non fare in una relazione segreta con il capo

Molto spesso si è sentito parlare di relazioni che nascono all'interno di uffici o di luoghi di lavoro tra il capo e un qualsiasi impiegato. L'amore ovviamente può nascere tra ogni tipo di persona proprio perché non si controlla e ovviamente, può...
Psicologia

I 10 errori da evitare in una relazione

Durante una relazione amorosa sono molteplici gli ostacoli che vi si pongono davanti, sono molte le coppie che si lasciano per problemi grossolani. All'interno di una relazione è bene conoscere alcuni aspetti perché questa vada nel verso giusto. Oggi...
Psicologia

5 abitudini che possono rovinare una relazione

Quando siamo da tanto in una relazione spesso ci capita di dare tante cose per scontate. Passato l'innamoramento inziale in cui tutto è bello e perfetto, entriamo spesso in un tunnel di routine, perdendo cosi' di vista quello che volevamo veramente e...
Psicologia

Relazione: 5 segnali per capire se si è in crisi

Le relazioni non sono mai facili da gestire e da portare avanti. L'amore è come un fiore che va curato, accudito, alimentato, giorno dopo giorno per crescere forte, sano e duraturo. Purtroppo però non sempre è semplice e, soprattutto dopo molti anni...
Psicologia

Come gestire il controtransfert

Il controtransfert è un fenomeno che non ha ancora una definizione precisa in quanto non è stato ancora stabilito quale sia il suo reale effetto all'interno di una relazione medico-paziente. Alcune scuole di pensiero lo considerano come un fenomeno...
Psicologia

10 errori da evitare quando si inizia una relazione

Chissà perché ci sentiamo incompleti da soli e dobbiamo necessariamente trovare la nostra anima gemella per sentirci felici. Sarà vera la storia delle due metà della mela di Platone? Originariamente unite e destinate ad incontrarsi? Chissà? Fatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.