Come gestire la rabbia durante una discussione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nei rapporti umani affrontare qualche discussione è normale. Ogni individuo è diverso l'uno dall'altro e questo porta a occasionali malintesi. Per amici di vecchia data è tutto più facile da gestire. Anche quando molto diversi, due amici sanno comprendere il punto di vista dell'altro. Ma a volte questo non succede e la rabbia prevale. Ci assale un'estrema aggressività, l'impulso di ferire verbalmente l'altro. Purtroppo qualcuno arriva anche alle mani, mostrando seri problemi nel gestire la rabbia. Certi sentimenti sono difficili da tenere a bada: come riuscirci? Ci sono dei modi per non superare i limiti durante una discussione?

27

Occorrente

  • Capacità di ragionamento e di riflessione.
37

Naturalmente possiamo imparare a gestire ogni tipo di impulso. È molto importante avere il controllo delle proprie emozioni negative. Queste sensazioni hanno il potere di danneggiare gli altri a più livelli. Molte persone sostengono di non avere il controllo dei propri impulsi. In verità esiste una piccola frazione di secondo in cui possiamo scegliere cosa fare. Un attimo in cui il cervello può decidere se frenare gli istinti o meno. E in quel frangente possiamo scatenare una reazione ben diversa dall'aggressione. Infatti possiamo "contare fino a dieci", come si suol dire a livello popolare. Non è solo un detto: ha realmente il potere di calmare il nostro animo in subbuglio.

47

In preda alla rabbia i nostri muscoli si tendono e ci sentiamo avvampare. Vorremmo esplodere contro la causa della nostra ira. Ma se riuscissimo a prenderci una piccola pausa di 10 secondi tutto cambierebbe. La rabbia inizierebbe subito a sgonfiarsi, riportandoci ad uno stato di calma e controllo. È comprensibile che durante una discussione la nostra lucidità vacilli. Tuttavia abbiamo sempre la possibilità di scegliere. Ma ciò non significa reprimersi: in qualche modo dobbiamo sfogare la rabbia. E possiamo farlo senza colpire nessuno, né fisicamente, né verbalmente.

Continua la lettura
57

Lo sport è un amico prezioso per chi ha bisogno di gestire la rabbia. Scaricare tutto su un sacco da boxe o con una vigorosa corsa è enormemente terapeutico. Reprimere le emozioni, sia positive sia negative, può generare problemi psicosomatici. Per questo motivo è importante sfogarsi, come quando si piange per il dolore. La rabbia non fa differenza e ha dunque bisogno di abbandonare il nostro organismo. Durante la discussione possiamo anche soffermarci a riflettere su ciò che sentiamo. Continueremo a provare rabbia, ma avremo il totale controllo su di essa. È fondamentale gestire la negatività nel rapporto con gli altri. In questo modo non arrecheremo danni.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La meditazione profonda può aiutarci a prevenire stati di rabbia intensa. Ci permette di conoscere meglio la nostra mente e di controllarla senza cedere ai primi impulsi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Psicologia

5 modi per gestire la rabbia

La rabbia è semplicemente una delle emozioni a disposizione di cuore, mente e corpo dell'essere umano, ma quando si fa viva troppo spesso e in modo troppo insistente e aggressivo può diventare un problema. Se stai leggendo queste righe, probabilmente,...
Psicologia

Come sfogare la propria rabbia

La rabbia è un'emozione che può portare a numerose conseguenze negative. Per questo motivo, porsi il problema di come sfogarla è già un traguardo poiché si sta ammettendo la difficoltà ad esternare la voglia di esprimere e sfogare le proprie emozioni....
Psicologia

Come superare i momenti di rabbia

La rabbia è una delle emozioni più comuni e frequenti che le persone possono provare insieme alla gioia ed al dolore. Questo stato d'animo mette sotto pressione sia il fisico che la psiche. È possibile, però, imparare a gestire e a superare questo...
Psicologia

5 metodi per calmarsi durante una lite

Sarà capitato praticamente a tutti di litigare con un amico, con il proprio partner o con un genitore. E molto probabilmente chiunque ha già sperimentato la difficoltà a ritrovare la calma e a concludere serenamente la discussione. Si finisce sempre...
Psicologia

Come placare la rabbia

Questo è un argomento che calza a pennello per molti di noi: la rabbia. Non c'è cosa peggiore che sentirsi arrabbiati con il resto del mondo perché si corre il grave rischio di venire additati eternamente come individui rabbiosi ed aggressivi, con...
Psicologia

5 passi per gestire le proprie emozioni

I sentimenti che si provano in varie circostanze differenti, possono essere di varia natura e di varia intensità. L'odio, la rabbia, la gelosia, l'amore, la passione, la delusione, la felicità, la gioia, ecc., sono solo alcuni dei sentimenti piacevoli...
Psicologia

Come gestire le emozioni nello sport

Per qualunque sportivo, apprendere come gestire le emozioni nello sport è fondamentale. L'attività fisica infatti non è solo sforzo fisico, ma anche mentale. Occorrono concentrazione, motivazione, capacità di gestire lo stress, la rabbia, gli insuccessi,...
Psicologia

Come gestire le persone difficili

Le persone difficili sono quelle che possono essere descritte come invadenti, scortesi, egoiste, pettegole e meschine. Avere a che fare con loro risulta sempre molto difficile perché questa tipologia di persone agisce come un vero e proprio vampiro energetico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.