Come fare un impacco contro una fistola

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La fistola è un piccolo tunnel che si può creare tra un organo e l'altro oppure tra una cavità esterna e la cute, trovando così terreno fertile perché l'infezione si diffonda. Sovente si presenta nel tratto intestinale che il più delle volte, aprendosi genera la fuoriuscita del pus che, si deposita nel tessuto esterno della fistola. Tuttavia, se questo pus non esce ma s'indurisce, provoca la formazione di un condotto che attraversa tutti gli organi coinvolti. I sintomi sono diversi, infatti variano a seconda delle zona in cui si forma. Anche se presentano sintomi diversi hanno in comune la presenza di un ascesso e la secrezione di sostanze che si depositano nel condotto: queste sostanze possono aumentare l'infezione. Aggiungiamo che, le fistole sono portatrici di infezioni e, se vengono trascurate possono portare a delle gravi complicanze come: sepsi e cancrena. Adesso seguiamo i consigli che ci fornisce questa guida su come fare un impacco contro la fistola.

27

Occorrente

  • Olio tea tree
  • acqua calda e sale
37

La sola cura, per eliminare totalmente la fistola, è l'intervento chirurgico: questa operazione è indispensabile per evitare l'aggravamento della situazione. Dopo l'intervento è opportuno stare a riposo e fare degli impacchi. Il dolore post operatorio si può lenire sia attraverso la somministrazione di antidolorifici sia con impacchi. Questi ultimi oltre ad alleviare il dolore sono utili per l'evacuazione del pus. Gli impacchi si possono fare utilizzando l'ittiolo: con esso si condensa l'estensione della fistola.

47

Trascorso un po' di tempo dai suddetti impacchi, incomincia ad uscire il pus che si trova nel condotto. Invece di fare gli impacchi con l'ittiolo possiamo sfruttare gli impacchi con acqua calda e salata; questo composto è molto indicato, specialmente se è presente un infezione. L'utilizzo di questo impacco serve a far affluire sangue ricco di globuli bianchi nella zona infiammata. Con questo procedimento evitiamo la formazione di un ascesso che comporterebbe l'uso di antibiotici o di un'ulteriore intervento chirurgico.

Continua la lettura
57

L'impacco caldo-umido è fondamentale per questo tipo di problematica: esso va ripetuto 4/5 volte nell'arco della giornata. Questa pratica ha un duplice effetto: il calore attira il pus alla superficie e ne favorisce un rapido drenaggio, inoltre contribuisce a rendere più sopportabile il dolore. In alternativa si può utilizzare un impacco con tea tree che ha proprietà antibatteriche ed antiinfiammatorie. Infatti, la maggior parte delle fistole si infettano con i batteri ed applicando l'olio tea tree si ottiene non solo la prevenzione dell'infezione, ma si favorisce anche la guarigione nel più breve tempo possibile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la morfea

La morfea rappresenta lo sviluppo di una forma di sclerodermia, un tipo di disturbo che si verifica sulla pelle a causa di mancanza di difese immunitaria, per cui si possono formare delle fastidiose ed antiestetiche macchie. Oltre alla medicina tradizionale,...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la calcinosi cutanea

La sclerodermia colpisce decine di migliaia di persone in Italia, eppure si sa ancora poco a suo riguardo: si tratta di una patologia che, come suggerisce il nome di origine greca, porta ad un ispessimento dei tessuti, manifestandosi come una forte rigidità...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la vasculite

La vasculite è una malattia del sistema immunitario, che caratterizzata i globuli rossi erroneamente come corpi estranei, portando all'infiammazione dei vasi sanguigni. Ci sono molti tipi di vasculite, alcune delle quali sono genetiche. Questa condizione...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro il pioderma

La formazione di ulcere bluastre sulla pelle sono solitamente situate nelle parti inferiori del corpo (gambe, caviglie, piedi ecc.) e la diagnosi del pioderma, non è molto semplice. In questi steps, troverete qualche piccolo consiglio su come fare un...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la porocheratosi

La porocheratosi è una fastidiosa patologia che colpisce la pelle, più frequentemente quella maschile e che si evidenzia e si sviluppa in particolar modo sugli arti. Purtroppo questa malattia è incurabile, sebbene non grave o infettiva; chi la contrae...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la paracheratosi

La paracheratosi è una patologia dell'epidermide, che comporta uno sviluppo anomalo delle cellule che la compongono. Queste subiscono un processo di trasformazione in cheratina non normale e si assiste all'impoverimento di vitamina A. I nuclei delle...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la retronichia

Come vedremo nel corso di questa guida la retronichia è una peculiare patologia che riguarda le unghie, soprattutto quelle dei piedi. Nel corso della vita può capitare di notare una strana crescita di un'unghia, ossia notare che nonostante l'unghia...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la linfadenite

La linfadenite, è un disturbo legato all'infezione dei linfonodi e delle ghiandole linfatiche. Questa patologia, può essere causata da infezioni di tipo batterico, infezioni generali o forti infiammazioni. I batteri più comuni che causano la linfadenite,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.