Come fare un impacco contro la linfadenite

Tramite: O2O 04/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

La linfadenite, è un disturbo legato all'infezione dei linfonodi e delle ghiandole linfatiche. Questa patologia, può essere causata da infezioni di tipo batterico, infezioni generali o forti infiammazioni. I batteri più comuni che causano la linfadenite, sono streptococco e stafilococco, molto comuni nei bambini. La linfadenite, può essere veramente dolorosa e fastidiosa perché potrebbe causare gonfiori e pelle rossastra sulla zona del linfonodo. Per alleviare e curare questo disturbo, e magari volete farlo senza medicinali, e in maniera un po' casalinga, vi spiegheremo come fare un impacco contro la linfadenite.

26

Occorrente

  • Panno di lino, argilla in polvere, tisana d'argilla, acqua calda, pianta di biloba, pianta di achillea, fiori di iperico, aceto bianco.
36

La linfadenite, può essere provocata da diversi fattori. Oltre ai batteri appena citati (streptococco e stafilococco), la linfadenite, può essere causata da funghi, protozoi, virus ed altre forme di batteri. Se curata immediatamente, può durare per poco tempo ed essere meno pericolosa. Se infatti si riesce a curare immediatamente, è possibile semplicemente ricorre a rimedi naturali e non aggressivi. Gli impacchi per la linfadenite, sono infatti un perfetto rimedio per alleggerire i sintomi (ingrossamento linfonodale, ascessi ecc.) e curare la patologia non appena si manifestano i primi segni.

46

Per questioni di comodità, potete anche applicare sulla zona infiammata, una borsa d'acqua calda in stoffa due o tre volte al giorno lasciandola agire per circa dieci minuti. Potete addirittura immergere un panno di cotone pulito in acqua bollente, strizzarlo per bene e poggiarlo sulla zona interessata. Molti medici, consigliano anche degli impacchi freddi sulle zone gonfie, per diminuire gli arrossamenti, ponendo del ghiaccio su uno strofinaccio, avvolgendolo e applicandolo sulla zona infiammata.
Si consiglia sempre di consultare il medico di famiglia.

Continua la lettura
56

Il miglior consiglio per creare degli impacchi efficaci contro la linfadenite è quello di usare prevalentemente il calore, cioè prediligendo il riscaldamento di ciò che si deve applicare, sia delle soluzioni che dei mezzi, come i panni. Un'idea è quella di poggiare sul collo un impacco caldo o un panno imbevuto di tisana di argilla, che ha proprietà benefiche, o magari creare una crema da spalmare sul collo usando anche dell'argilla verde, per dare densità.
Altre sostanze che si prestano bene sono l'aceto, usato sempre per imbevere il piano. Anche alcune piante come l'iperico, la bilboa e l'achillea funzionano davvero bene, e sono un'ottima alternativa da trovare anche in erboristeria.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prediligete gli impacchi caldi a quelli freddi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la morfea

La morfea rappresenta lo sviluppo di una forma di sclerodermia, un tipo di disturbo che si verifica sulla pelle a causa di mancanza di difese immunitaria, per cui si possono formare delle fastidiose ed antiestetiche macchie. Oltre alla medicina tradizionale,...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la calcinosi cutanea

La sclerodermia colpisce decine di migliaia di persone in Italia, eppure si sa ancora poco a suo riguardo: si tratta di una patologia che, come suggerisce il nome di origine greca, porta ad un ispessimento dei tessuti, manifestandosi come una forte rigidità...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la vasculite

La vasculite è una malattia del sistema immunitario, che caratterizzata i globuli rossi erroneamente come corpi estranei, portando all'infiammazione dei vasi sanguigni. Ci sono molti tipi di vasculite, alcune delle quali sono genetiche. Questa condizione...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la porocheratosi

La porocheratosi è una fastidiosa patologia che colpisce la pelle, più frequentemente quella maschile e che si evidenzia e si sviluppa in particolar modo sugli arti. Purtroppo questa malattia è incurabile, sebbene non grave o infettiva; chi la contrae...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro una fistola

La fistola è un piccolo tunnel che si può creare tra un organo e l'altro oppure tra una cavità esterna e la cute, trovando così terreno fertile perché l'infezione si diffonda. Sovente si presenta nel tratto intestinale che il più delle volte, aprendosi...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la retronichia

Come vedremo nel corso di questa guida la retronichia è una peculiare patologia che riguarda le unghie, soprattutto quelle dei piedi. Nel corso della vita può capitare di notare una strana crescita di un'unghia, ossia notare che nonostante l'unghia...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la perionissi

Le unghie sono un elemento molto delicato del nostro corpo e necessitano di adeguate attenzioni e cure. Se vengono trascurate, anche le infezioni più semplici possono sfociare in vere e proprie malattie. Anch'esse se non curate con estrema attenzione...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro l'intertrigine

Tra le dermatosi più comuni che colpiscono l'uomo annoveriamo l'intertrigine che varia da soggetto a soggetto. Il problema colpisce in prevalenza il sesso maschile. Tuttavia anche le donne manifestano un prurito fastidioso soprattutto d'estate. L'obesità...