Come fare olio essenziale di cannella

Tramite: O2O 21/08/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il caldo profumo speziato della cannella la rende da sempre una spezia abbastanza impiegata nelle preparazioni di gastronomia. Grazie al suo aroma dolce e secco, la cannella risulta ottimale per rendere unico qualunque sapore. Eppure il proprio utilizzo è molto più ampio. Anche nel settore erboristico l'olio essenziale di cannella viene adoperato spesso grazie alle sue proprietà antisettiche, tonificanti e carminative. La cannella è un buon alleato contro la depressione, stimola la creatività e difende l'organismo umano dai malanni (come il raffreddore, la diarrea o la tosse). Nel seguente tutorial sui rimedi naturali, vediamo insieme come fare l'olio essenziale di cannella.

27

Occorrente

  • 1 barattolo di vetro da "600 ml"
  • "300 ml" di olio vettore
  • 3/4 di tazza di bastoncini alla cannella
  • 1 pezzo di mussola
  • 1 ciotola di vetro
37

Scaldare l'olio vettore e la cannella

Per cominciare la preparazione del nostro prezioso olio essenziale di cannella, versare l'olio vettore (come l'olio di mandorla) e la cannella dentro una pentola o ciotola in vetro. Posizionare il contenitore sul fuoco, a media temperatura. Lasciare scaldare il tutto per almeno 15 minuti e dopo spegnere la fiamma. Allontanare la pentola o ciotola in vetro e farla raffreddare a temperatura ambiente. Versare l'olio all'interno di un barattolo in vetro a collo largo. Aggiungere un terzo del totale della cannella schiacciata e mettere da parte il resto.

47

Far riposare l'olio mescolandolo due volte al giorno e filtrarlo

Chiudere accuratamente il coperchio e dare una scossa piuttosto vigorosa all'olio, in modo da creare una sospensione. Adagiare il barattolo in vetro sopra un davanzale o comunque presso un luogo caldo per 2 giorni. Ogni 12 ore mescolare la soluzione ottenuta energicamente, così da mantenere la sospensione. Trascorse le 48 ore, filtrare l'olio su una ciotola in vetro adoperando una mussola ed una tela leggera. La cannella che rimarrà nella mussola dovrà venir spremuta bene, allo scopo di far uscire tutto l'olio essenziale.

Continua la lettura
57

Travasare l'olio essenziale e conservarlo in un luogo fresco privo di luce

Travasare l'olio essenziale dentro un secondo barattolo di vetro, insieme ad un altro terzo del totale della cannella precedentemente schiacciata. Lasciare ancora in infusione e ripetere lo stesso procedimento. Continuare ad effettuare questo processo finché non si avrà l'intensità preferita. Collocare l'olio essenziale alla cannella in una bottiglietta più piccola e conservarla in un buio luogo fresco. L'olio essenziale di cannella è pieno di virtù benefiche, ma va impiegato con attenzione. L'inalazione di una dose eccessiva di questo prodotto naturale potrebbe causare delle convulsioni. L'olio essenziale di cannella ha un forte potere riscaldante e va applicato sulla cute attentamente.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

5 proprietà dell'olio essenziale di coriandolo

L'olio essenziale di coriandolo deriva dai semi della pianta di Coriandrum savitum e viene ottenuto tramite il processo di distillazione a vapore. L'olio si presenta di un colore giallo chiaro ed emette una fragranza legnosa e dolce. Ma oltre a questo,...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di niaouli: come si usa e perché

L'olio essenziale di niaouli si ottiene dalla distillazione dei rami e delle foglie della Melaleuca veridiflora, pianta tipica australiana. L'essenza vegetale ha un profumo intenso, simile alla canfora. Ha azione antisettica, antispasmodica, vermifuga,...
Rimedi Naturali

Come realizzare l'olio essenziale alla menta

Gli oli essenziali sono delle miscele aromatiche contenute naturalmente in molte specie vegetali, facilmente riconoscibili grazie al loro odore Spicca tra tutti l'olio essenziale ottenuto dalla menta piperita, che viene ampiamente utilizzato sia in aromaterapia...
Rimedi Naturali

Come fare l'olio essenziale di pompelmo

Gli oli essenziali sono degli estratti concentrati di un fiore, della frutta o dell'erba, e mentre a livello industriale vengono preparati in grandi serbatoi, in casa invece si possono produrre senza alcun problema anche con pochi utensili da cucina....
Rimedi Naturali

Olio essenziale di trementina: proprietà e benefici

Molte volte, tra i componenti presenti dei cosmetici che riempiono gli scaffali delle profumerie e dei supermercati, sono presenti pochissimi principi attivi e moltissime sostanze dannose per il nostro organismo: petrolati, paraffine, tensioattivi chimici,...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di tagete: proprietá e benefici

Per i piccoli disturbi dell'organismo e soprattutto per la bellezza di pelle e capelli, i rimedi più efficaci ci provengono dalla natura. La medicina tradizionale, per quanto efficace, ha anche diverse controindicazioni. Inoltre creme, pomate e lozioni...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di lavandino: proprietà e benefici

La natura offre la possibilità di utilizzare nella propria quotidianità tantissimi rimedi a basso costo per i piccoli e grandi disturbi legati all'organismo. Al tempo stesso, sempre dalla natura, abbiamo a nostra disposizione dei metodi più efficaci...
Rimedi Naturali

Come preparare una tisana alla cannella

Per il benessere generale, oltre a curare l'alimentazione, fare movimento ed accelerare il metabolismo, con vari metodi salutari, le tisane ci vengono in aiuto. In commercio ormai ce ne sono di tantissime tipologie differenti, adatte ad ogni esigenza...