Come Fare Lo Sciroppo Di Tarassaco

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Vi sono in Italia moltissime piante, alcune anche molto comuni e diffuse su tutto il territorio, che possiedono notevoli proprietà terapeutiche. Il Tarassaco o più comunemente conosciuto come Dente di leone, è un'erba ricca di vitamine e minerali, ha proprietà diuretiche ed un'azione drenante sul fegato. Inoltre dai suoi fiori si può ricavare uno sciroppo dalle molteplici funzionalità simili a quelle del miele, che può essere dunque utilizzato nei periodi invernali per alleviare tosse e mal di gola, sintomi che da sempre accompagnano l'influenza.

26

Occorrente

  • 400 g di fiori di tarassaco, 1 kg di zucchero di canna, 2 l di acqua minerale naturale, 1 limone e 10 chiodi di garofano.
36

Per fare lo sciroppo si deve cominciare il raccolto in primavera, quando i fiori cominciano a sbocciare e sono di più facile riperibilità; sono semplici da riconoscere grazie al colore giallo intenso. Bisogna raccogliere 400 grammi di fiori di Tarassaco possibilmente in aperta campagna o in montagna, dove l'aria è meno inquinata. Togliere il gambo e le foglioline al di sotto del capolino; fare attenzione a pulirli bene dalla parte verde perché com'è noto ha un gusto piuttosto amaro.

46

In una pentola versare i 2 litri di acqua, poi aggiungere i fiori, i chiodi di garofano e il limone tagliato a pezzi; far bollire per 20 minuti a fuoco lento, dopodiché spegnere e lasciar raffreddare per un paio d'ore. Quando il tempo sarà trascorso, filtrare il composto con un colino a maglie strette e rimettere il succo filtrato nella pentola insieme al kg di zucchero; per ottenere lo sciroppo bisogna bollire il tutto per 20 minuti.

Continua la lettura
56

Sterilizzare dei vasetti di vetro in acqua bollente o, per chi la possiede, in una vaporiera, successivamente riempire i barattoli con lo sciroppo o la melassa ancora bollenti (anche i contenitori dovrebbero essere caldi altrimenti si rischia di romperli), chiudere subito con tappi ermetici e farli raffreddare capovolti.

66

In alternativa per fare lo sciroppo di tarassaco, è necessario prendere i fiori, recidere il gambo e porli sul marmo di una finestra per circa 6 ore. Trascorso il tempo dovuto, voltare i fiori dal lato opposto e lasciarli essiccare per altre 6 ore. In una pentola far bollire circa mezzo litro di acqua e porre all'interno mezzo bicchiere di miele. Girare lentamente con un cucchiaio di legno e aggiungere il succo di un limone intero. Aggiungere i fiori di tarassaco essiccati e contnuare a girare sempre lentamente. Quando il composto risulterà fluido e omogeneo spegnere il gas e attendere una buona mezz'ora. Prendere dei vasetti in vetro, sterilizzarli in acqua bollente e attendere un'oretta circa. Versare lo sciroppo i tarassaco all'interno dei vasetti e chiuderli ermeticamente. Conservarli per un massimo di sei mesi in un lugo fresco e sciutto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Proprietà e benefici del tarassaco

È stato ormai più volte dimostrato che seguire un corretto regime alimentare, svolge un ruolo significativo al fine di mantenere il nostro organismo in perfetta salute. Nasce quindi l'esigenza di informarsi sulle proprietà contenute in ciascuno alimento....
Rimedi Naturali

Come preparare un decotto con radici di tarassaco

Il Taraxacum Officinalis, conosciuto più comunemente con il nome di tarassaco, è una pianta molto diffusa in Italia. Ne esistono ei tantissime varietà e tipologie differenti e le sue radici sono note per le rinomate proprietà benefiche. Da esse è...
Rimedi Naturali

Tarassaco: proprietà e utilizzi

Il tarassaco è generalmente conosciuto per le sue capacità infestanti (a chi di noi non è mai capitato di maledirlo per essersi moltiplicato nel nostro giardino, nelle nostre aiuole e perfino nelle fessure dei muri?) più che per le sue proprietà...
Rimedi Naturali

Come fare uno sciroppo casalingo per la tosse

Durante il periodo invernale capita spesso di avere la tosse, o prendersi qualche altro tipo di malattia.Curarsi a dovere diventa quindi un obbligo ed una necessità. Per curare questo piccolo malanno vi sono in commercio degli sciroppi appositi, ma spesso...
Rimedi Naturali

Come fare lo sciroppo melograno e miele

Molti sono i frutti che danno benefici all'organismo, e sicuramente tra questi non può non essere nominato il melograno. Si tratta di un frutto ricco di sostanze nutritive fondamentali per l'organismo, grazie alle proprietà diuretiche, antiossidanti...
Rimedi Naturali

Come preparare lo sciroppo di sambuco

Lo sciroppo di sambuco viene comunemente venduto in erboristeria come rimedio naturale contro i sintomi dell’influenza, del raffreddore, nonché bronchiti, tosse ed infezioni a carico delle vie aeree superiori. Della pianta, il cui nome scientifico...
Rimedi Naturali

Come fare uno sciroppo naturale

La tosse è un fastidio molto comune che colpisce molte persone durante tutto l'anno e non solo in inverno come si crede. Assumere per lungo tempo però uno sciroppo può portare effetti collaterali anche a lungo termine, ma è bene trovare un alternativo...
Rimedi Naturali

Come fare in casa uno sciroppo per la gola

Durante i mesi invernali, a causa degli sbalzi di temperatura, la gola finisce molto spesso per infiammarsi, in quanto è una delle parti più esposte e sensibili del corpo. Se un mal di gola non viene curato può trasformarsi in una tonsillite. Una tonsillite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.