Come far passare i crampi

Tramite: O2O 09/10/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

I crampi sono una involontaria ed improvvisa contrazione di uno o più muscoli. Essi irrigidiscono i muscoli in maniera tale che spesso le fasce muscolari contratte si riescono a vedere. Generalmente i crampi colpiscono gli arti inferiori quali cosce, polpacci e piedi. Questo problema si manifesta all'improvviso specialmente durante l'attività fisica oppure nelle ore notturne. I crampi possono dipendere da una cattiva circolazione, da traumi oppure da temperature particolarmente rigide. In questi casi il dolore è intenso ed acuto. L'obiettivo di questa breve guida è quello di dare alcuni utili consigli su come far passare i crampi.

28

Occorrente

  • Panno di lana
  • Acqua tiepida
  • Tintura d'arnica
  • Pomata antinfiammatoria
  • Dieta sana e bilanciata
  • Attività fisica
  • Camomilla
  • Integratori di sali minerali
38

Stretching

Quando si manifestano i crampi per rilassare il muscolo è opportuno eseguire correttamente degli allungamenti. Infatti, un regolare programma di stretching permette di lenire il dolore. Bisogna procedere con molta delicatezza; se si avverte una fitta lancinante o tagliente bisogna diminuire l'allungamento. Un esercizio abbastanza utile è quello di sedersi sul pavimento con entrambe le gambe allungate in avanti. La schiena deve essere dritta ed i piedi devono essere rilassati. Successivamente si devono mettere le mani all'esterno delle gambe e poi si deve scivolare in avanti verso i piedi. Quando si raggiungono i bordi dei polpacci bisogna mantenere la posizione per circa 30 secondi.

48

Calore

Per far passare i crampi si può anche appoggiare uno scaldino elettrico sul muscolo per alleviare il dolore. Ogni sessione deve durare circa 20 minuti. In alternativa si può scegliere di riscaldare il muscolo con l'acqua calda della doccia. In questo caso bisogna far scorrere l'acqua calda direttamente sulla zona interessata. Se lo scaldino viene utilizzato nel letto bisogna prestare particolare attenzione. Può capitare di addormentarsi senza spegnerlo e quindi si può provocare un incendio. Quando il getto d'acqua è ad alta pressione si riesce ad ottenere un maggiore beneficio grazie al massaggio. È importante sapere che il calore è abbastanza indicato quando i muscoli sono doloranti a causa dello stress.

Continua la lettura
58

Alimentazione

I crampi possono essere causati anche da uno squilibrio di elettroliti nel corpo, quali calcio, potassio, magnesio e sodio. Se questo disturbo si manifesta con una certa frequenza è opportuno modificare le proprie abitudini alimentari. Il modo migliore per bilanciare gli elettroliti nell'organismo è quello di seguire una dieta equilibrata. Bisogna mangiare molta frutta e verdura dai colori differenti. Sono molto indicati gli ortaggi a foglia verde come la lattuga e gli spinaci. Per quanto riguarda la frutta le banane sono da preferire in quanto ricche di potassio. Inoltre, si devono consumare abbondantemente latte, derivati e pesce. Allo stesso tempo non bisogna interrompere assolutamente l'attività fisica. Essa va praticata con regolarità e costanza. È fondamentale non saltare mai il riscaldamento e lo stretching prima dell'allenamento.

68

Massaggio

Se il crampo è in una zona che si riesce a raggiungere con le mani (ad esempio le gambe) è opportuno provare a fare un massaggio. Bisogna afferrare saldamente il muscolo della gamba e strofinarlo in modo deciso per farlo rilassare. Il massaggio non deve essere doloroso; se i muscoli sono abbastanza contratti si possono creare delle lesioni. Per questo motivo non bisogna continuare quando si prova dolore. Se si incontrano difficoltà nel massaggiarsi ed il problema non si risolve è consigliabile rivolgersi ad un massaggiatore professionista.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non interrompere l'attività fisica, ma anteponi sempre un buon riscaldamento alla sessione di allenamento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Come utilizzare la camomilla come anti-infiammatorio

In questa guida vedremo come utilizzare la camomilla come anti-infiammatorio. Generalmente si consuma come infuso in acqua bollente. Sono numerose le sue proprietà, a partire da quelle sedative e calmanti. Infatti la camomilla è l'ingrediente base di...
Rimedi Naturali

Olio di iperico: usi e caratteristiche

L'olio di iperico viene ricavato dall'erba di San Giovanni. Questa erba è chiamata proprio in questo modo perché fiorisce il giorno di San Giovanni, ossia il 24 giugno. L'erba di San Giovanni è originaria dell'Europa, ma si trova comunemente anche...
Rimedi Naturali

Come curare le ragadi anali con rimedi naturali

Per lo più localizzate nella regione anale, le ragadi sono un'ulcerazione mucoepidermica longitudinale e di aspetto ovale, situate nella porzione più esterna del canale anale, sul fondo di una sua plicatura radiale. La sede più colpita è la parte...
Rimedi Naturali

Proprietà e benefici delle bacche di biancospino

Originario dell'Europa settentrionale, il biancospino cresce in tutto il mondo. I suoi frutti a bacca rossa contengono molte sostanze potenti e appartengono alla stessa famiglia delle piante di mele e di rose, motivo per cui sono di colore rosso vivo....
Rimedi Naturali

Nausea: 5 rimedi naturali

La nausea è uno dei disturbi più diffusi, che interessa persone di ogni età. Può avere origine da eccessi alimentari, mal funzionamento degli organi digestivi o da accumulo di stress che si riversa sui visceri. La nausea si può alleviare in modo...
Rimedi Naturali

Proprietà della Caledonia

La caledonia è una pianta appartenente alla famiglia del papavero, quindi è un erba molto comune, però nota per le sue proprietà medicinali. Come medicinale si usa il lattice presente nel fusto. Ha proprietà antispasmodiche, colagoghe, coleretiche,...
Rimedi Naturali

I benefici della terapia craniosacrale

La terapia craniosacrale consiste in una serie di manipolazioni sulle ossa craniche e della colonna vertebrale. Il massaggio deve essere eseguito con estrema precisione da mani esperte. In buona sostanza bisogna stabilire un contatto con il ritmo cranico...
Rimedi Naturali

Olio essenziale di lavandino: proprietà e benefici

La natura offre la possibilità di utilizzare nella propria quotidianità tantissimi rimedi a basso costo per i piccoli e grandi disturbi legati all'organismo. Al tempo stesso, sempre dalla natura, abbiamo a nostra disposizione dei metodi più efficaci...