Come evitare di esporsi troppo al sole

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L' estate è il periodo dell'anno in cui è possibile dedicarsi del tempo, sfruttare le giornate per rivedere i propri cari o i propri amici, un periodo dell' anno molto indicato anche per recuperare un po' di colore, ridonare alla propria pelle quel tocco di vivacità che solo il sole riesce a garantire. Ovviamente come tutti i procedimenti, naturali o artificiali, l'abbronzatura porta con sé anche numerosi rischi per la pelle, soprattutto quando queste esposizioni si protraggono nel tempo o si effettuano per tempi troppo prolungati. Le ustioni sono il primo campanello di allarme che deve farci capire come il sole, con i suoi raggi UV sia tutt'altro che benevolo, questi raggi infatti producono un aumento della temperatura dei tessuti e dei liquidi degli strati più superiori della pelle fino a punti critici oltre i quali i legami si rompono e scattano i processi infiammatori per gradi sempre più intensi. In questa occasione vedremo quindi come evitare di esporsi troppo al sole, permettendo al nostro organismo un' adeguata protezione dai raggi UV ma nello stesso tempo permettendoci di godere del suo calore nel pieno della stagione estiva. Detto ciò vi auguro buona lettura!

24

Utilizzo frequente di creme solari

La prima e più classica forma di protezione all' esposizione solare è data dalle creme solari, questi prodotti infatti rilasciano un particolare film protettivo a varie gradazioni che riesce a catturare e respingere una buona percentuale dei raggi UV che colpiscono costantemente la nostra pelle. Nonostante tutto l'esposizione al sole rimane, quindi non bisogna mai abusare di questo tipo di creme, considerando pure che molte non permettono alla pelle di respirare e possono produrre col sudore in eccesso delle leggere infiammazioni. Il consiglio è quello di alternare alla crema delle ore con una maglietta bianca nei momenti successivi al bagno.

34

Uso di ombrelloni adeguati

Un modo più efficace di proteggersi dal sole è quello di adoperare degli ombrelloni tecnici, con valvola superiore di sfogo per evitare che il vento se li porti via, utili per ogni occasione e con una base stabilizzatrice adatta anche a terreni rocciosi dove di solito non è possibile piantare gli ombrelloni. Questi attrezzi offrono infatti una copertuna maggiore e costante a tutte le ore. Da preferire colori chiari che riflettono maggiormente i raggi solari.

Continua la lettura
44

Ricerca preventiva di aree attrezzate in loco

Per essere sicuri al 100% circa la possibilità di potersi proteggere durante la vostra giornata al mare è sempre raccomandabile effettuare delle perlustrazioni anche in rete, cercando di capire se il posto è attrezzato con idonee aree ristoro e se la morfologia della spiaggia garantisce anche posti all' ombra in cui è possibile ripararsi completamente durante le ore più calde della giornata.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

10 cose da far al mattino per restare in forma

"Il mattino ha l'oro in bocca", cosi recita un antico e saggio proverbio. Per controllare il peso corporeo e sentirsi energici fino a sera, seguire alcune buone e sane abitudini. Ecco 10 cose da far al mattino per restare in forma. In base al tempo a...
Salute

Come funziona la criocamera

La criocamera, è una stanza che può accogliere un massimo di sei persone dove il corpo viene esposto per pochi minuti ad una temperatura molto bassa compresa tra i meno novanta e meno centotrenta gradi, utile per alleviare diversi disturbi sia fisici...
Salute

Salute: accorgimenti per prevenire il mal di gola

L'autunno è il peggior nemico della salute. Con i primi freddi stagionali compaiono anche i fastidiosi sintomi influenzali, come raffreddore, mal di gola, febbricola, naso chiuso, tosse. Gli sbalzi termici, il clima capriccioso, abiti non adeguati, i...
Salute

Come proteggersi dalle scottature

Con l'arrivo della stagione estiva, il tempo che passiamo all'aperto andando in spiaggia, in montagna o in generale praticando sport, ci espone potenzialmente all'azione dei raggi solari UVA e UVB. Questi, sono considerati pericolosi per la nostra salute,...
Salute

Consigli per aiutare la cicatrizzazione di una piccola ferita

Capita spesso di cadere e sbucciarsi o di procurarsi in altri modi delle piccole ferite per le quali non conviene recarsi in ospedale o in primo soccorso. Infatti queste ferite sono di solito così piccole da non richiedere il consulto e la cura di un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.