Come eseguire gli addominali ipopressivi

Tramite: O2O 18/03/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come eseguire gli addominali ipopressivi

Gli addominali sono un cruccio di molti, uomini e donne: generalmente, sono la zona su cui è più difficile intervenire in termini di dimagrimento e tonificazione. Gli esercizi dedicati agli addominali sono molteplici, dei più disparati. Esiste, tuttavia, una categoria di addominali un po' diversa ma comunque molto efficace. Parliamo degli addominali ipopressivi. Cosa sono? Ve lo spieghiamo subito.
Gli addominali ipopressivi sono un metodo di allenamento alternativo per la zona addominale. La caratteristica di questo tipo esercizi è quella della contrazione del diaframma, che provoca una contrazione dell'addome e della zona pelvica, con abbassamento della pressione in questa zona (da qui deriva il nome). Per eseguire gli addominali ipopressivi, quindi, è necessario prestare molta attenzione alla respirazione. Non solo: anche la postura è fondamentale nell'esecuzione di questi esercizi. Infatti, è il binomio respirazione-postura a renderli efficaci.
Ci sono delle differenze tra gli addominali ipopressivi e quelli classici. La prima è la pressione: com'è facile intuire, nel primo caso essa diminuisce, nel secondo invece aumenta, il che a lungo andare può provocare indebolimento dei muscoli pelvici e insorgenza di incontinenza urinaria. Un'altra differenza è che, mentre negli addominali classici vengono coinvolti i muscoli del retto dell'addome e gli obliqui, quelli ipopressivi sono diretti al trasverso dell'addome, che è un muscolo piuttosto profondo e difficile da lavorare.
Vi abbiamo incuriosito? Se si, leggete di seguito e scoprite come eseguire gli addominali ipopressivi.

26

Esecuzione generale

Gli addominali ipopressivi in generale constano di quattro fasi: la posizione iniziale, l'inspirazione, l'apnea e l'espirazione.
La prima fase è semplicemente quella di partenza dell'esercizio. La seconda consiste nel dilatare il torace il più possibile ma senza inspirare davvero aria; è proprio in questa fase che si ha l'abbassamento della pressione addominale. La terza è la fase più importante: bisogna trattenere il respiro per alcuni secondi, in genere 15-20. Nell'ultima fase, infine, si rilascia lentamente il fiato, ritornando alla posizione iniziale.

36

Esempi di esercizi

Vi proponiamo tre esercizi atti allo scopo a titolo di esempio.
Plank in isometria: si esegue partendo da una posizione supina, sostenendosi sui gomiti e sulle punte dei piedi o, in altenativa, sulle ginocchia.
Posizione del tunnel: anche questo esercizio è molto valido. Si parte carponi; successivamente, bisogna ingobbire la schiena il più possibile, portando la testa verso il basso, quasi sul petto. A questo punto, riportare la schiena diritta e contrarre l'addome.
Addominali da seduto a gambe incrociate: questo esercizio è piuttosto semplice da eseguire. Si parte da seduti, con le gambe incrociate. Si procede tirando la pancia in dentro, quanto più possibile. Mantenere la posizione per alcuni secondi, respirando in modo controllato.

Continua la lettura
46

Benefici e limiti

Gli addominali ipopressivi, come abbiamo visto, sono esercizi posturali, oltre che per l'allenamento dell'addome. Per questo motivo, hanno scopo preventivo, ma anche a volte terapeutico. I benefici sono molteplici: migliorano ovviamente la postura e la respirazione, nonché la funzionalità degli sfinteri, possono aiutare a prevenire disfunzioni urinarie e facilitare la ripresa post-parto. Inoltre, sono ottimi per ridurre il diametro della vita. Badate bene, però, che se il vostro obiettivo è quello di dimagrire, concentrarvi solo su di essi non è sufficiente: è necessario acquisire abitudini alimentari sane e controllate e associare questi esercizi ad altro, almeno ad una attività aerobica continuativa.
Infine, sappiate che in alcuni casi sono sconsigliati, cioè se soffrite di ipertensione arteriosa o di patologie intestinali, come pure in caso di gravidanza.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di cimentarvi in questa disciplina, allenate gli addominali con esercizi convenzionali ed esercitatevi sulla respirazione
  • Se avete difficoltà, rivolgetevi ad un personal trainer
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Programma di allenamento per addominali e pettorali

Se volete mantenervi sempre in forma e sopratutto rendere allenati addominali e pettorali, è importante eseguire degli esercizi giornalieri che vi consentono di massimizzare il risultato evitando così di far ricorso a degli anabolizzanti che poi di...
Fitness

Esercizio: addominali a pendolo

Eseguire esercizi ginnici è sicuramente una buona abitudine che tutti dovremmo adottare. Praticare attività fisica regolarmente, infatti oltre a consentire di avere sempre un corpo sodo, snello e tonico, permette anche di migliorare l'umore scaricando...
Fitness

5 esercizi per gli addominali da fare a casa

In procinto della calda stagione si pensa alla forma fisica. Uno dei punti critici e cruciali, indifferentemente per l'uomo e la donna è l'addome. Sfoggiare degli addominali scolpiti o tonici è il sogno di tutti. Nell'uomo gli addominali ben definiti...
Fitness

I 10 migliori attrezzi per addominali

Desiderate degli addominali scolpiti ma siete troppo pigri o avete poco tempo a disposizione per andare in palestra? Se la risposta è sì, non preoccupatevi, non siete gli unici. Infatti, indagini di mercato hanno rilevato che un ampio 40% della popolazione...
Fitness

Esercizio: addominali con gambe tese

Quando i muscoli addominali non si sottopongono ad un adeguato esercizio fisico, tendono a rilassarsi, provocando antiestetici cuscinetti adiposi. Se mantenete la fascia degli addominali regolarmente in esercizio, otterrete un girovita più snello ed...
Fitness

Come respirare durante gli addominali

Respirare è la parte più importante di ogni esercizio fisico: i muscoli, infatti, sono in grado di lavorare solo per un tempo limitato senza l'apporto dell'ossigeno. Se amate il fitness o vi piace tenervi in forma, avrete notato quanto sia difficile...
Fitness

Come allenare gli addominali con la panca inclinata

Gli addominali sono una delle zone più visibili del nostro corpo, soprattutto in estate. Flaccidi o tonici, sono sempre in primo piano e scolpirli richiede costanza e pazienza. Questa è infatti una delle parti che si sforma più facilmente se non abbiamo...
Fitness

Come allenare gli addominali obliqui a casa

Fino a qualche tempo fa, i muscoli addominali erano allenati soprattutto da un target maschile che mirava ad ottenere la famosa "tartaruga"; col passare degli anni, però, anche l'interesse di quello femminile ha subito una crescita; aumentano anno dopo...