Come Eseguire Correttamente Gli Affondi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Nella ricerca della forma fisica un contributo essenziale ci arriva dal fitness. L'allenamento, in palestra o a casa, ci aiuta ad avere quel giusto tono muscolare che ci fa sentire forti e pieni di energia. Occorre pero prestare molta attenzione all'esecuzione dei vari movimenti. Quando si fa ginnastica, infatti, spesso si effettuano movimenti superflui o persino negativi al fine di allenare un determinato muscolo. Questo può essere dovuto alla complessità di messa in pratica di un esercizio, molte volte dovuta all'equilibrio. Gli affondi sono uno dei questi casi, ma essendo uno degli esercizi più efficaci in assoluto, è importante apprenderne la giusta esecuzione. Vediamo, dunque, come eseguire correttamente questo esercizio.

25

Occorrente

  • Manubri (solo se allenati)
35

Per prima cosa dobbiamo controllare la posizione delle gambe: apriamo le gambe di un ampiezza corrispondente a quella delle spalle. Mantieniamo la schiena dritta e iniziamo a spostare un piede in avanti, portando il peso del corpo sul piede in posizione anteriore. Scendiamo con il bacino in avanti, continuando a mantenere una posizione ben dritta della schiena. Proseguiamo a scendere col bacino, finché la gamba anteriore non avrà formato un angolo di 90°. In pratica la parte bassa della gamba, ossia il polpaccio, dovrà essere perpendicolare al terreno, mentre la parte alta, ossia la coscia, dovrà risultare parallela.

45

Va ricordato che il ginocchio della gamba posteriore non deve mai poggiare sul pavimento, altrimenti il peso del corpo andrebbe a scaricarsi a terra passando per un punto sbagliato, compromettendo l'efficacia di tutto l'esercizio. Inoltre, a lungo andre, si potrebbero riscontrare fastidi alla parte bassa della schiena. Durante la fase di risalita dovremo fare forza sulla gamba anteriore e restringere i glutei per tornare in posizione eretta. Nell'eseguire gli affondi non bisogna assolutamente avere fretta. Se eseguiamo i movimenti lentamente, infatti, i muscoli lavoreranno meglio.

Continua la lettura
55

Per quanto riguarda la posizione delle braccia invece, cerchiamo di portarle sempre parallele al busto, che si troverà sempre in posizione eretta. Al massimo possiamo poggiare le mani sui fianchi cercando di non sbilanciarci. Se invece il nostro livello di allenamento è già a buon punto e utilizziamo dei manubri per eseguire gli affondi, allora badiamo a tenere sempre sotto controllo la posizione parallela e l'oscillazione dei pesi, poiché se ci troveremo in una posizione scorretta, sarà facile sbilanciarsi e cadere.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Fitness

Affondi: gli errori più comuni

Gli affondi, eseguiti sia lateralmente che frontalmente, con attrezzi oppure semplicemente a corpo libero, sono di sicuro fra gli esercizi più utili per rafforzare e tonificare i muscoli di gambe, cosce e glutei. Tuttavia gli affondi, così come gli...
Fitness

Come allenarsi in 30 minuti

Sei una di quelle persone che vorrebbe allenarsi per perdere peso, mantenere la forma fisica o tonificare i muscoli, ma non riesce a trovare il tempo per farlo? Ti iscrivi in palestra ma poi non hai tempo di andarci? In questa guida vi spiegheremo in...
Fitness

5 esercizi per tonificare le gambe

Esercizi per rassodare le gambe: quali saranno i migliori ed i più efficaci? Che fare per poter rassodare gambe e lato B in maniera efficace e possibilmente in breve tempo? Che l'alimentazione ricopre un ruolo fondamentale per avere una buona linea,...
Fitness

Come Tonificare I Quadricipiti

Il quadricipite femorale è un muscolo situato nella coscia che consente il movimento del ginocchio, della coscia stessa e della gamba. Le variazioni repentine di peso, la sedentarietà, la mancanza di allenamento possono indebolire la muscolatura, rendendola...
Fitness

Come rimodellare le cosce in 10 mosse

Le gambe sono una delle parti del corpo femminile più sensuali. Per mantenerle in perfetta salute, allontanando il rischio di inestetismi cutanei, è fondamentale praticare esercizi mirati e trattamenti rassodanti. Nei passi della seguente guida vediamo...
Fitness

Come allenare i quadricipiti

I quadricipiti femorali sono i muscoli più voluminosi della parte anteriore delle cosce. I quadricipiti collegano tibia, femore e bacino. Consentono, insieme ai polpacci ed ai glutei, tutti i movimenti delle gambe. Questi muscoli ci permettono di camminare...
Fitness

Come allenare i glutei in casa

Con l'avvicinarsi delle belle giornate e delle prime temperature miti iniziamo a togliere qualche strato di abbigliamento. Il problema però sorge spontaneo: come togliere quei chiletti in più messi durante il periodo invernale, ma soprattutto durante...
Fitness

Come fare allenamento a casa

Per mantenere il nostro corpo in forma, oltre ad una corretta alimentazione occorre svolgere con regolarità dell'attività fisica. Questo non significa doversi per forza iscrivere ad una palestra, ma basta semplicemente fare dell'attività anche a casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.