Come eliminare le macchie di nicotina dai denti

Tramite: O2O 06/10/2018
Difficoltà: media
111

Introduzione

Un bel sorriso è un biglietto da visita fondamentale nelle relazioni sociali. Sfoggiare dei denti curati e privi di imperfezioni influenza decisamente l'immagine che i nostri interlocutori avranno di noi, oltre a renderci più sicuri di noi stessi. Infatti, una dentatura trascurata e macchiata dal fumo di sigaretta, rimanda agli altri un'idea di trasandatezza, di sporcizia. È importante, pertanto, prestare molta attenzione all'igiene e alla cura dei nostri denti. A tal fine, vi proponiamo un'efficace guida su come eliminare le macchie di nicotina e preservare il vostro sorriso. Buona lettura!

211

Occorrente

  • Dentifricio per fumatori
  • Filo interdentale
  • Collutorio anti-catrame
  • Strisce sbiancanti
  • Bicarbonato di sodio
  • Sale
  • Acqua ossigenata
  • Succo di limone
  • Foglie di salvia fresca
311

Lavare i denti

Sebbene sia un passaggio essenziale per l'igiene orale di tutti, lavare i denti lo è ancora di più per i fumatori. È indispensabile spazzolare i denti dopo aver mangiato soffermandoci per almeno 3 minuti. I tabagisti, poi, sviluppano con più facilità delle malattie parodontali e sono più soggetti a sanguinanti gengivali, ragione in più per avere un occhio di riguardo per i nostri denti.

411

Usare un dentifricio specifico

In commercio, si trovano diversi dentifrici formulati appositamente per coloro che fumano. Si differenziano dai comuni dentifrici perché al loro interno contengono una maggiore quantità di ingredienti abrasivi, come il bicarbonato di sodio, e sbiancanti, come la salvia.

Continua la lettura
511

Adoperare il filo interdentale

Spesso si sottovaluta l'importanza di adoperare il filo interdentale perché ritenuto un passaggio superfluo. Invece, è indispensabile per eliminare il tartaro, altri detriti e di ridurre la formazione di macchie dentali, cose che lo spazzolino non sempre riesce a fare. Passatelo dopo ogni spazzolamento e prima di andare a dormire.

611

Usare dei collutori anti-catrame

La vostra igiene orale potrà essere completa solo con un buon collutorio specifico per fumatori. In commercio, esistono collutori che diminuiscono l'azione del catrame e di altri additivi chimici contenuti nelle sigarette. La loro formulazione prevede fluoro e agenti antibatterici che contrastano anche patologie come la gengivite.

711

Applicare delle strisce sbiancanti

Le strisce sbiancanti sono dei piccoli pezzi di polietilene, una plastica pieghevole che si adegua ai nostri denti, e sono ricoperte da uno strato di gel composto da perossido di idrogeno o di carbamide. Il gel, a contatto con i denti, scioglie le macchie. Sono facilmente reperibili in farmacia o parafarmacia.

811

Provare dei rimedi casalinghi

Oltre ai consigli sopra elencati, esistono dei piccoli rimedi casalinghi che, eseguiti con costanza, portano i loro risultati. Uno di questi è il bicarbonato di sodio unito al sale in parti uguali: una volta alla settimana, mettetene un po' sullo spazzolino umido e procedete come se voleste lavare i denti. Il bicarbonato di sodio e il sale, grazie alla loro consistenza granulosa, favoriranno lo sbiancamento. Potreste usare del succo di limone oppure dell'acqua ossigenata come collutori, diluiti con dell'acqua: questi due prodotti sono, infatti, degli schiarenti naturali. Provate anche a sfregare delle foglie di salvia fresca sui denti: è un classico rimedio della nonna, ma sempre efficace.

911

Rivolgersi a un professionista

Se non avete tempo o pazienza di mettere in pratica tutti i nostri consigli, una soluzione potrebbe essere quella di rivolgervi al vostro dentista di fiducia per pianificare uno sbiancamento. Si tratta sicuramente di una tecnica efficace che, a differenza della pulizia dentale, agisce sia sulla salute orale che sull'estetica del sorriso. È sufficiente uno sbiancamento annuale. I costi vanno dai 250 ai 550 ?, a seconda della propria condizione personale e in base al risultato che si vuole ottenere.

1011

Guarda il video

1111

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbiate pazienza e siate costanti: ci vorrà del tempo per vedere i risultati
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

5 consigli per eliminare l'acido lattico

Se durante uno sforzo prolungato e inaspettato avvertite un fastidioso dolore diffuso nel corpo, non allarmatevi. Si tratta dell'acido lattico prodotto dai muscoli. Per eliminare l'acido lattico avrete solo bisogno di un periodo di riposo. Infatti a distanza...
Salute

Come eliminare il mal di testa col salice bianco

Il Salice bianco come molti e specie vegetali, è un ottimo rimedio per contrastare diversi disturbi tra i quali pure il mal di testa. Per sapere come eliminare il mal di testa col salice bianco, disturbo molto comune e diffuso, vi suggerisco di seguire...
Salute

10 esercizi per eliminare lo stress

Tensioni familiari, rapporti difficili con i colleghi, insoddisfazioni economiche, ritmi incalzanti possono alterare il normale equilibrio psicofisico. Lo stress prolungato genera ansia, insofferenza, insonnia, indigestioni, dolori muscolari. Una regolare...
Salute

Come eliminare la pancia in vista dell'estate

Non esistono regole valide in assoluto per eliminare i chili di troppo: ognuno di noi ha un metabolismo, uno stile di vita e un codice genetico unici per cui le cause del sovrappeso difficilmente sono riconducibili entro schemi precisi così come le metodiche...
Salute

Come eliminare i parassiti intestinali

Il parassita può posizionarsi in diverse parti del corpo, esistono quelli esocrini che non entrano nel nostro corpo ma rimangono all'esterno come i pidocchi che formano le uova nei nostri capelli, ma nel nostro caso parliamo di quelli endocrini che,...
Salute

Come eliminare l'elettricità statica dal corpo

L'elettricità statica si verifica quando le cariche elettriche si accumulano sulla superficie di un corpo. Questo è comunemente il risultato di due materiali che si allontanano o si strofinano fra loro. Ad esempio, strofinando i piedi su un tappeto...
Salute

Come eliminare il muco dalla gola

Il muco in gola, è sicuramente un problema sgradevole, soprattutto quando vi trovate al cospetto di altre persone, riesce a mettervi a disagio e a farvi sentire in alcune situazioni in particolare in estremo imbarazzo. Questa problematica, potrebbe essere...
Salute

Come eliminare l'alito che sa di sigaretta

Come molti fumatori sanno, il vizio del fumo porta con se molti problemi; il primo che si nota tuttavia è senza dubbio quello dell'alito che sa di sigaretta, che può costituire un disagio non indifferente sia per il fumatore ma anche per il suo interlocutore....