Come eliminare l'alito che sa di sigaretta

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Come molti fumatori sanno, il vizio del fumo porta con se molti problemi; il primo che si nota tuttavia è senza dubbio quello dell'alito che sa di sigaretta, che può costituire un disagio non indifferente sia per il fumatore ma anche per il suo interlocutore. Esistono tuttavia diversi metodi che possiamo utilizzare per eliminare questo problema.

25

Il primo passo per risolvere il problema è senza dubbio quello di curare maggiormente la propria igiene orale; a differenza di quello che si crede infatti il fumo non danneggia soltanto i polmoni, ma tutte le vie respiratorie, senza risparmiare la bocca, rendendola più vulnerabile a attacchi batterici, partecipando a creare il tipico odore dell'alito di un fumatore; le molecole pesanti del fumo inoltre tendono a depositarsi sulla lingua, molecole che possiedono un odore tipico. Utilizzare frequentemente lo spazzolino, accompagnato da un buon dentifricio e da un'accurata pulizia della lingua è il primo passo da fare, preferibilmente dopo aver fumato la sigaretta; l'utilizzo del collutorio può ulteriormente aiutare. Nel caso in cui non sia possibile utilizzare lo spazzolino, utilizzare come rimedio di emergenza una gomma da masticare, assolutamente senza zucchero, per mantenere fresco l'alito e le mucose della bocca ben idratate.

35

L'alimentazione spesso influisce negativamente; utilizzare cibi e bevande sane e che non danneggiano la mucosa orale può permettere di giovare di un buon miglioramento dell'odore dell'alito. L'acqua è la prima bevanda da considerare per migliorare l'odore: mantiene costantemente idratate le mucose, impedendo la secchezza delle fauci e proliferazione di batteri; sembra inoltre che alcune spezie, prime su tutte prezzemolo e chiodi di garofano, migliorino la situazione.
Oltre ad una buona idratazione è necessario ridurre al minimo il consumo di cibi e bevande che modificano drasticamente l'ambiente orale, danneggiandolo, o che contengono sostanze dall'odore particolarmente forte: caffè, bibite gassate, succhi di frutta particolarmente acidi (come quello di arancia), alcol, cipolle, aglio e derivati del latte.

Continua la lettura
45

Una risoluzione permanente del problema tuttavia non esiste: le soluzioni precedenti infatti, pur migliorando di molto la situazione, saranno soltanto dei rimedi temporanei, alla cui anche solo parziale sospensione, seguirà inevitabilmente una ricaduta dei sintomi. L'unica soluzione al problema risulta essere: smettere di fumare. Come molti sanno tuttavia, questa risulta essere un impegno non indifferente: sicuramente il ridurre progressivamente la quantità di sigarette fumate di giorno in giorno non potrà che giovare sia all'odore della bocca, che anche alla salute e a tutti i problemi che il fumo porta con se.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

10 esercizi per eliminare lo stress

Tensioni familiari, rapporti difficili con i colleghi, insoddisfazioni economiche, ritmi incalzanti possono alterare il normale equilibrio psicofisico. Lo stress prolungato genera ansia, insofferenza, insonnia, indigestioni, dolori muscolari. Una regolare...
Salute

Come eliminare la pancia in vista dell'estate

Non esistono regole valide in assoluto per eliminare i chili di troppo: ognuno di noi ha un metabolismo, uno stile di vita e un codice genetico unici per cui le cause del sovrappeso difficilmente sono riconducibili entro schemi precisi così come le metodiche...
Salute

Come eliminare i parassiti intestinali

Il parassita può posizionarsi in diverse parti del corpo, esistono quelli esocrini che non entrano nel nostro corpo ma rimangono all'esterno come i pidocchi che formano le uova nei nostri capelli, ma nel nostro caso parliamo di quelli endocrini che,...
Salute

Come eliminare il muco dalla gola

Il muco in gola, è sicuramente un problema sgradevole, soprattutto quando vi trovate al cospetto di altre persone, riesce a mettervi a disagio e a farvi sentire in alcune situazioni in particolare in estremo imbarazzo. Questa problematica, potrebbe essere...
Salute

Come eliminare l'elettricità statica dal corpo

L'elettricità statica si verifica quando le cariche elettriche si accumulano sulla superficie di un corpo. Questo è comunemente il risultato di due materiali che si allontanano o si strofinano fra loro. Ad esempio, strofinando i piedi su un tappeto...
Salute

Come eliminare il mal di testa col salice bianco

Il Salice bianco come molti e specie vegetali, è un ottimo rimedio per contrastare diversi disturbi tra i quali pure il mal di testa. Per sapere come eliminare il mal di testa col salice bianco, disturbo molto comune e diffuso, vi suggerisco di seguire...
Salute

Come evitare la gengivite

La gengivite è una fastidiosa infiammazione dei tessuti della bocca, le gengive appunto, e si contraddistingue a causa della presenza di gonfiori, arrossamenti e sanguinamenti. >Nella quasi totalità dei casi, la gengivite, è una malattia provocata...
Salute

Come pulire l'apparecchio ortodontico

I denti sono una parte preziosa di cui è importante prendersi cura, mediante una corretta igiene orale ed effettuando controlli medici periodici. Il portatore di apparecchio fisso o mobile, in particolare, è maggiormente esposto alla formazione di placca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.