Come eliminare il cattivo odore dei piedi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

È bene che tutti sappiate dell'esistenza di un metodo semplice ed economico per riuscire a eliminare il problema del cattivo odore dei piedi. Basta dunque con rimedi e prodotti inefficaci, che spesso non fanno altro che aumentare la sudorazione e non eliminano il fastidioso e imbarazzante odore. Da oggi si può risolvere definitivamente questo problema e smetterla di fare la prova a naso da tartufo. Leggi attentamente i passi successivi di questa guida e scoprirai come fare.

27

Occorrente

  • bicarbonato di sodio
  • acqua e sapone
37

Il sapone

Questo è il metodo più economico e miracoloso che voi possiate mai sperimentare per risolvere un problema che non fa altro che creare imbarazzo. Innanzitutto bisogna lavare in maniera molto accurata la superficie dei piedi con dell'acqua calda e del sapone. Non dimenticare di lavare per bene anche lo spazio tra le dita. Successivamente, procedete col risciacquare i piedi con acqua fredda e asciugateli per bene, sempre non dimenticando lo spazio tra le dita. Quando si asciugano i piedi è molto importante che tutta su tutta la superficie non rimanga umidità, perché uno dei primi problemi del cattivo odore è proprio questo. Inoltre è consigliabile anche pulire adeguatamente, per quanto possibile, la zona che sta sotto alle unghie, infatti spesso qui si depositano cellule di pelle morta o delle palline di tessuto dei calzini. È importante rimuovere tali sostanze che altrimenti, rimanendo li ferme, non fanno altro che decomporsi, contribuendo al fetore.

47

Il bicarbonato di sodio

Quello che dovete fare ora è prendere del semplicissimo bicarbonato di sodio e passarlo tra le dita e sotto la pianta dei piedi, sempre massaggiando. Non abbiate alcuna paura ad abbondare, in quanto non farà male. Anzi, bisogna lasciarlo agire per un tempo sufficiente, altrimenti non sortirà alcun effetto, o comunque si otterrà un effetto limitato. È fondamentale, inoltre, mantenere sempre le estremità ben idratate. Una volta che avrete concluso di eseguire il massaggio con il bicarbonato, spalmate un crema idrante su tutto l'area interessata, sopratutto la pianta a livello posteriore, dove più facilmente la pelle è secca e soggetta a fissurazioni. Anche queste, infatti, possono contribuire al cattivo odore, essendo un deposito di germi.

Continua la lettura
57

Il materiale scadente

Ricordate, inoltre, di controllare con attenzione le scarpe che utilizzate. Può succedere, infatti. Che sopratutto quelle realizzate con del materiale più scadente, possano avere un cattivo odore. Questo inevitabilmente si ripercuote sula pelle, che ne rimane condizionata. In questi casi è bene usare un deodorante per scarpe e, inoltre, sarebbe opportuno aggiungere alle stesse un sotto piede in cuoio. Questo, infatti, aiuta ad assorbire il sudore prodotto durante la giornata, senza che si depositi a livello del tessuto della scarpa. Una volta tolte, lasciatele all'aria aperta per una decina di minuti. Questo aiuterà a mantenere più pulito e profumato il loro interno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite per bene anche lo spazio tar le dita
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.