Come eliminare i parassiti intestinali

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il parassita può posizionarsi in diverse parti del corpo, esistono quelli esocrini che non entrano nel nostro corpo ma rimangono all'esterno come i pidocchi che formano le uova nei nostri capelli, ma nel nostro caso parliamo di quelli endocrini che, invece, si trovano all'interno e si posizionano molto facilmente nello stomaco, i cosiddetti parassiti intestinali. Anche se in passato i parassiti causavano gravi danni all'uomo oggi, per fortuna, esistono cure molto efficaci. Vediamo in questa guida come eliminare i parassiti intestinali.

26

Occorrente

  • farmaci vermifughi
  • cipolla
  • aglio
  • porri
  • ananas
  • distillato di assenzio
36

La terapia farmacologica

Per eliminare i parassiti intestinali bisogna eseguire, innanzitutto, una terapia farmacologica mirata assumendo vermifughi ma, ovviamente, solo dietro prescrizione medica. Solitamente vengono assunte due pastiglie a distanza di circa 4 giorni l'una dall'altra, in linea generale è sufficiente un unico ciclo di terapia anche se a volte può essere necessario ripeterlo se l'infestazione è estesa e non accenna a passare. L'ananas che contiene una sostanza molto importante, la bromelina, un enzima che aiuta la digestione e che, quindi, può aiutare lo stomaco. Anche altre spezie sono caratterizzate da lievi azioni vermifughe come, ad esempio, il curry ed i chiodi di garofano. Sembrerebbe che anche il distillato di assenzio sia un utile antibatterico, quindi, consumare bevande alcoliche che lo contengono può essere utile (limoncello, anice e vermouth per citarne alcuni) ma ovviamente senza esagerare per non avere danni collaterali al fegato.

46

I metodi naturali

I metodi naturali sono utili sono l'assunzione di alcuni cibi che rendono inospitale l'organismo per i parassiti, fra cui la cipolla, l' aglio ed i porri. Si potranno mangiare sia crudi che cotti oppure molto consigliato un buon decotto da assumere almeno una volta ogni 2 - 3 giorni in caso di attacchi parassitari, inoltre, l'integrazione nell'alimentazione di questi alimenti fungerà metodo preventivo rinforzando nello stesso tempo la nostra flora batterica e le difese immunitarie.

Continua la lettura
56

Le terapie naturali

Ci sono anche terapie naturali, non sempre efficaci e non adatte a risolvere velocemente il problema. È comunque necessario eseguire le analisi del sangue e delle feci per venire a conoscenza del tipo di parassita che dobbiamo eliminare, solo dopo, quindi, si potrà decidere se intraprendere una cura naturale o farmacologica ovviamente in base alla gravità della situazione. Ricordiamo che entrando nel nostro corpo attraverso la bocca, la prima cosa da modificare sarà necessariamente l'alimentazione, quindi NO a carni e pesce crudi, NO a cibi riscaldati più di una volta o scongelati non correttamente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • buona igiene
  • consumazione di cibi ben cotti e ben lavati

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Salute

5 consigli per eliminare l'acido lattico

Se durante uno sforzo prolungato e inaspettato avvertite un fastidioso dolore diffuso nel corpo, non allarmatevi. Si tratta dell'acido lattico prodotto dai muscoli. Per eliminare l'acido lattico avrete solo bisogno di un periodo di riposo. Infatti a distanza...
Salute

10 esercizi per eliminare lo stress

Tensioni familiari, rapporti difficili con i colleghi, insoddisfazioni economiche, ritmi incalzanti possono alterare il normale equilibrio psicofisico. Lo stress prolungato genera ansia, insofferenza, insonnia, indigestioni, dolori muscolari. Una regolare...
Salute

Come eliminare il muco dalla gola

Il muco in gola, è sicuramente un problema sgradevole, soprattutto quando vi trovate al cospetto di altre persone, riesce a mettervi a disagio e a farvi sentire in alcune situazioni in particolare in estremo imbarazzo. Questa problematica, potrebbe essere...
Salute

Come eliminare l'elettricità statica dal corpo

L'elettricità statica si verifica quando le cariche elettriche si accumulano sulla superficie di un corpo. Questo è comunemente il risultato di due materiali che si allontanano o si strofinano fra loro. Ad esempio, strofinando i piedi su un tappeto...
Salute

Come eliminare l'alito che sa di sigaretta

Come molti fumatori sanno, il vizio del fumo porta con se molti problemi; il primo che si nota tuttavia è senza dubbio quello dell'alito che sa di sigaretta, che può costituire un disagio non indifferente sia per il fumatore ma anche per il suo interlocutore....
Salute

Come eliminare il mal di testa col salice bianco

Il Salice bianco come molti e specie vegetali, è un ottimo rimedio per contrastare diversi disturbi tra i quali pure il mal di testa. Per sapere come eliminare il mal di testa col salice bianco, disturbo molto comune e diffuso, vi suggerisco di seguire...
Salute

10 regole per affrontare la primavera

Ogni anno, la primavera porta con sé numerosi cambiamenti nell'ambiente che ci circonda: l'aria si profuma di fiori, le giornate si allungano e diventano più calde, tutto sembrerebbe essere più gradevole rispetto al freddo invernale, tuttavia molte...
Salute

Come usare i semi di Cumino

Per sapere come usare i semi di Cumino, ricavati dall'omonima pianta erbacea presente nel bacino del Mediterraneo, vi suggerisco di leggere i consigli qui riportati. Il Cumino o Cuminum cyminum , spezia orientale molto antica ed usata in tutto il mondo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.