Come e quando utilizzare una borsa del ghiaccio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'utilizzo del ghiaccio per ridurre l'intensità di disturbi e problemi fisici è una pratica diffusa sin dai tempi antichi. In caso di contusioni, dolori muscolari e articolari spesso si cerca sollievo ricorrendo al ghiaccio. Si può utilizzare quello del frigo di casa oppure comprarlo in varie forme in una qualsiasi farmacia. In questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come e quando utilizzare una borsa per il ghiaccio.

25

In ambito sportivo se il problema è di lieve entità e permette di svolgere l'attività il ghiaccio va applicato alla fine dello sforzo fisico, mai prima. In quest'ultimo caso il risultato che si ottiene è quello di raffreddare il muscolo, dando origine ad ulteriori problemi. La borsa va applicata entro pochi minuti dal termine dell'allenamento; infatti, un suo utilizzo a distanza di 30 o più minuti non è efficace. La borsa deve essere avvolta in un asciugamano oppure si deve massaggiare sulla zona interessata per qualche secondo.

35

È opportuno evitare di utilizzare gli spray; essi possono causare ustioni. In alternativa ai cubetti di ghiaccio si può ricorrere ai refrigeranti in sacchetti (monouso). Essi vanno conservati accuratamente per evitare lacerazioni dei contenitori. Se il problema è più grave e richiede assoluto riposo da qualunque attività sportiva la borsa per il ghiaccio si deve applicare sulla zona interessata entro 48 ore dall'infortunio. Essa va avvolta in un tessuto e bisogna fare un bendaggio compressivo della parte dolorante.

Continua la lettura
45

La borsa del ghiaccio si può utilizzare anche per arrestare improvvise perdite dal naso. In questo caso deve essere appoggiata sulla fronte, appena sopra al naso. Nell'eventualità di un trauma cranico, come quello causato da una caduta dalla bicicletta, è consigliabile un primo intervento facendo sedere la persona incidentata. In seguito si mette la borsa del ghiaccio premuta leggermente sulla parte lesa; così facendo si provoca una vasocostrizione.

55

In caso di dolori alla schiena è opportuno applicare sul punto dolente per circa 20 minuti la borsa per il ghiaccio avvolta in un panno. Questa operazione dà la possibilità di ridurre l'infiammazione, mentre la fonte di calore, da utilizzare successivamente, riattiva la circolazione del sangue rendendo più sopportabile il dolore. Un ultimo aiuto dato dal ghiaccio è quello per il mal di testa. Appoggiando all'altezza delle tempie la borsa per il ghiaccio per una decina di minuti si riduce quasi immediatamente il disturbo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Rimedi Naturali

Alternative alla borsa d'acqua calda

Quante volte avete avuto bisogno di calmare un forte mal di pancia o un forte dolore di schiena, utilizzando la vecchia borsa d'acqua calda? Vi sarà anche sicuramente capitato di scottarvi a causa di una fuoriuscita dell'acqua bollente dalla borsa e...
Rimedi Naturali

Come sfruttare le proprietà della borsa del pastore

La borsa del pastore è una pianta medicinale. Erbacea annuale, appartiene alle Crocifere. Deve il suo nome alla forma dei fiori, numerosi e bianchi, simili alla bisaccia dei pastori. Le parti aeree della pianta sono ricche di tannini, flavonoidi, olio...
Rimedi Naturali

Rimedi naturali per alleviare il dolore da alluce valgo

La pelle ingrossata alla base dell'alluce può diventare gonfio, rosso e tenero causando un sacco di dolore e disagio mentre si cammina e in piedi. Una piccola sacca riempita di liquido e adiacente al giunto può anche diventare infiammata conseguentemente...
Rimedi Naturali

Come applicare una compressa fredda

Le compresse fredde sono impiegate per raffreddare una zona danneggiata, ovvero proteggere il tessuto del corpo umano, rallentando così il ritmo metabolico e diminuendo il gonfiore presente intorno alla ferita: esse vengono spesso utilizzate anche per...
Rimedi Naturali

Come vincere il caldo con un cuscino

Quando le giornate sono molto afose vincere il caldo si rivela un qualcosa di fondamentale importanza. Tantissimi sono gli strumenti che si hanno a disposizione per vincere il caldo; alcuni di essi sono abbastanza funzionali, ma spesso vengono sottovalutati,...
Rimedi Naturali

Come fare un impacco contro la vasculite

La vasculite è una malattia del sistema immunitario, che caratterizzata i globuli rossi erroneamente come corpi estranei, portando all'infiammazione dei vasi sanguigni. Ci sono molti tipi di vasculite, alcune delle quali sono genetiche. Questa condizione...
Rimedi Naturali

Come realizzare un idrolato fatto in casa

Nella cura del corpo usiamo spesso dei prodotti contenenti diversi principi attivi. Ognuno di essi ha lo scopo di stimolare una reazione, col fine di produrre dei benefici. Per questo ci affidiamo a creme, tonici e oli che possano migliorare l'aspetto...
Rimedi Naturali

Strappo muscolare: consigli post-trauma

Lo strappo muscolare è un infortunio che colpisce soprattutto gli sportivi, a prescindere dall'attività agonistica o amatoriale che essi esercitano. Gli sportivi che sono più soggetti a questa problematica sono quelli che praticano: calcio, sollevamento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.